Per noi
la tua opinione
è importante!
Partecipa al
sondaggio

Poke di tonno

/5

PRESENTAZIONE

Poke di tonno

Tutti pazzi per il poke! Quasi in ogni città o cittadina italiana pullulano i piccoli, vivaci e graziosi spazi in cui assaggiare questo poke bowl, un piatto unico ricco di verdure, frutta, proteine, salse gustose da comporre come più si preferisce. Oggi vi presentiamo la nostra proposta di poke di tonno, da fare a casa e da combinare e "scombinare" come più preferirete. Noi abbiamo scelto di abbinare il tonno fresco al mango, accostare l'avocado, ingentilire con pomodorini freschi, germogli e donare una nota croccante con arachidi sbriciolate. Una salsa spicy maio completerà questo poke superbo! Non resta che tirar fuori le bacchette per gustare questo poke di tonno!

Provate anche altre versioni:

INGREDIENTI

Ingredienti per il riso
Riso per sushi 500 g
Acqua 500 g
Aceto di riso 30 g
Zucchero 10 g
Sale fino 5 g
Per il poke
Tonno (abbattuto) 340 g
Avocado 1
Succo di limone q.b.
Cipollotto fresco 2
Mango 1
Alga Wakame 80 g
Pomodorini ciliegino 120 g
Germogli di soia 40 g
Arachidi q.b.
Semi di sesamo misti q.b.
per la mayo spicy
Maionese q.b.
Salsa sriracha q.b.
Preparazione

Come preparare il Poke di tonno

Per preparare il poke di tonno iniziate a preparare il riso. Il riso va sciacquato bene sotto acqua fredda fino a che l’acqua non risulti limpida 1. Versatelo in una pentola dai bordi alti con pari peso di acqua (nel nostro caso 500 g) 2, accendete il fuoco a fiamma alta, con coperchio 3 e cuocete così senza mescolare per 2 minuti, quindi abbassate la fiamma e proseguite la cottura per altri 10 minuti: non dovrete mai togliere il coperchio o mescolare. La consistenza del riso dovrà essere leggermente al dente. 

Intanto preparate il composto di aceto di riso, che donerà un gusto leggermente acidulo al riso. In un pentolino versate l'aceto e il sale 4. Scaldate a fuoco medio-basso per far sciogliere il sale, poi unite lo zucchero 5. Mescolate e spegnete il fuoco 6. Lasciate raffreddare.

Quando il riso sarà pronto potete riporlo in un contenitore ampio di legno (o in altro materiale che non sia acciaio). Se usate un contenitore di legno, consigliamo di bagnarlo prima con dell'acqua, poi svuotarlo: in questo modo il legno non assorbirà l'aceto. Versate il riso nel contenitore 7 e aggiungete il composto di aceto, facendolo colare sulla paletta di legno 8, per spargerlo sul riso in maniera più delicata ed uniforme. Mescolate il riso smuovendolo con la paletta di legno usata di taglio, per non schiacciarlo 9. E' importante mescolare fino a che i chicchi saranno lucidi e ben conditi. 

Attendete che si raffreddi, rimestando delicamente di tanto in tanto e poi potete coprire con un panno umido perché non si appiccichi 10. Nel frattempo occupatevi del resto: pelate il mango 11, tagliatelo a fette e realizzate dei cubetti di circa 2 cm con la polpa 12. Tagliate a rondelle il cipollotto, tagliando via la parte verde.

Passate all'avocado: tagliatelo a metà 13, sbucciatelo e tagliatelo a fettine. Potete irrorare con succo di limone per non farlo annerire 14. Tagliate i pomodorini in 4 parti 15

Preparate la maionese con un cucchiaio di salsa sriracha. Tritate grossolanamente le arachidi 16. Tagliate il tonno a fettine sottili, come se fosse un sashimi 17, oppure se preferite anche a cubetti. Ora potete comporre il poke di tonno: nelle bowl posizionate il riso alla base, inumidendovi le mani prima. Aggiungete le verdure, la frutta, le alghe e il tonno creando dei mucchietti ben separati. Completate con i germogli, le alghe e la salsa. Decorate con i semi di sesamo, la granella di arachidi, della salsa di soia e servite 18

Conservazione

Consigliamo di consumare il poke al momento. 

Il riso può essere preparato in anticipo.

Consiglio

Se preferite potete marinare leggermente il tonno con della salsa di soia e se lo gradite anche del limone. 

Potete variare sia la salsa, che le verdure in base ai vostri gusti.

ll riso più adatto è quello Nishiki, si trova nei migliori negozi che vendono prodotti orientali. Come riso alternativo coltivato in italia si può scegliere un riso poco amidoso, come l'Originario.

Se non riuscite a trovare la salsa sriracha, sostituitela con qualche goccia di tabasco.

Potete usare i germogli di soia freschi o sbollentarli in acqua e aceto per 20 secondi.

Per un consumo sicuro del pesce crudo, marinato o semicotto

Prima di consumare il pesce crudo, marinato o non perfettamente cotto, si raccomanda di congelare per almeno 96 ore a -18 gradi in congelatore domestico contrassegnato da 3 o più stelle, come da linee guida del Ministero della salute.
RICETTE CORRELATE
COMMENTO1
  • dolcevita90
    domenica 28 agosto 2022
    salve, ricetta sicuramente da provare. Non sono sicuro di come decongelare il tonno, deve rimanere in frigo o può stare a scongelare a temperatura ambiente?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 29 agosto 2022
    @dolcevita90:Ciao, trovi le indicazioni nel box dedicato al consumo del pesce crudo in fondo alla ricetta.

Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter