Polenta e fagioli

PRESENTAZIONE

In questa ricetta vogliamo proporre una tra le preparazioni più tradizionali e genuine: la polenta. Quanti racconti in attesa che dall'unione tra farina di mais e acqua accadesse la magia: mescolando continuamente nel paiolo di rame con il classico bastone di legno si attendeva quella pietanza morbida e versatile dal colore dorato. Dopo la polenta concia e la polenta con salsiccia e formaggio, oggi vi invitiamo a preparare la polenta e fagioli, un comfort food perfetto da condividere nelle più fredde giornate invernali. Di questa ricetta esistono tante versioni, con o senza guanciale o cotiche, oppure i famosi "Calzagatti" modenesi, che prevedevano anche di friggere o scaldare alla brace le porzioni dopo la cottura. Anche gustata semplice, calda e saporita, questa polenta con cremosi fagioli borlotti è la sintesi perfetta dei sapori di un tempo, capaci di conquistare i palati con la loro schiettezza! Come descrivere sinteticamente questo piatto? Storico ma attuale… assolutamente irresistibile!

Leggi anche: Polenta

INGREDIENTI

504
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per la polenta
Farina di mais per polenta 250 g
Acqua 1 l
Sale grosso 3 g
Olio extravergine d'oliva 6 g
Per i fagioli
Fagioli borlotti secchi 500 g
Acqua 1,5 l
Rosmarino 1 rametto
Alloro 3 foglie
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Scalogno 40 g
Olio extravergine d'oliva 30 g
Pomodori San Marzano 400 g
Origano secco 1 g
Preparazione

Come preparare la Polenta e fagioli

Per preparare la polenta e fagioli iniziate mettendo in ammollo i fagioli per almeno 12 ore 1, magari la notte precedente. Dopodiché, scolateli e sciacquateli sotto acqua corrente fresca 2. Poi versateli in un tegame dai bordi alti 3.

Copriteli con l’acqua 4, profumando con le foglie di alloro e rosmarino ben lavate (5-6).

Quindi salate 7 e pepate. Coprite con coperchio 8 e fate cuocere per circa 1 ora a fuoco dolce. Mentre i fagioli cuociono, dedicatevi al loro sugo: tritate finemente lo scalogno 9.

Fatelo rosolare in una padella antiaderente, dove avrete versato anche l'olio 10. Continuate a mescolarlo perché non bruci e dopo circa 7-8 minuti, quando lo scalogno sarà ben dorato unite i pomodori 11. Aromatizzate con l’origano 12 e mescolate bene gli ingredienti.

Lasciate a cuocere a fuoco dolce coprendo con coperchio per circa 20 minuti 13, mescolando di tanto in tanto. Trascorso questo tempo e ultimata anche la cottura dei fagioli, eliminate da questi ultimi il rosmarino 14 e le foglie di alloro 15.

Unite il sugo di pomodoro ai fagioli 16 e mescolate bene gli ingredienti affinché i profumi si amalgamino 17. Lasciate cuocere così a fuoco lento per altri 30 minuti. Mentre ultimate la cottura dei fagioli dedicatevi alla preparazione della polenta: prendete un altro tegame dai bordi alti: riempitela con l’acqua e portate a bollore, salando e unendo l’olio. Quando l’acqua bolle, versate la farina di mais a pioggia continuando a frustare con delle fruste a mano energicamente per evitare la formazione dei grumi 18.

Lasciate cuocere la polenta per circa 50 minuti a fuoco dolce, continuando a mescolare frequentemente con un mestolo di legno per amalgamare bene gli ingredienti ed evitare la formazione di grumi 19. A questo punto anche la polenta sarà pronta: impiattatela preferibilmente in cocci di terracotta, adagiando sopra di essa alcuni cucchiai di fagioli (se nel frattempo si saranno intiepiditi, potete scaldarli leggermente prima di servire) 20. Guastate ora la vostra polenta e fagioli ancora fumante, spolverando se lo desiderata con una macinata di pepe 21!

Conservazione

La polenta si può conservare in frigorifero chiusa in contenitore ermetico per al massimo 3-4 giorni. Anche i fagioli possono essere conservati in frigorifero in contenitore ermetico per al massimo 2 giorni.

Sconsigliamo di congelare.

Consiglio

In alcune versioni di questa preparazione vengono aggiunte anche le cotiche che renderanno la preparazione ancora più ricca e sostanziosa!

6 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • silviafragole
    giovedì 01 marzo 2018
    Ottima ricetta autunnale. Ho aggiunto in cottura al sugo dei pezzetti di salsiccia che avevo precedentemente sgrassato sbollentandoli x qualche minuto in acqua. Serviti nelle ciotole di coccio fanno un figurone!
  • Stefania
    mercoledì 18 ottobre 2017
    Buongiorno GialloZafferano, Si possono utilizzare i fagioli in scatola? Nel caso ..bisogna cambiare qualcosa nella ricetta?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 18 ottobre 2017
    @Stefania: Ciao, noi ti consigliamo comunque di seguire la ricetta così com'è. Ad ogni modo puoi cuocere il sugo da parte e aggiungere i fagioli al sugo allungando opportunamente con acqua o brodo!
RICETTE CORRELATE