Polipetti Affogati

/5
Polipetti Affogati
38
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 40 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

C'era una volta, nel Borgo Santa Lucia di Napoli, un gruppo di pescatori creatori di un piatto destinato a restare nella storia della cucina campana:i purpetielli affugati. Nel resto d'Italia sono conosciuti come polipetti affogati e si tratta di uno dei piatti più semplici ma gustosi e succulenti. I polipetti affogati, letteralmente lasciati "affogare" nel sugo di pomodoro, sono perfetti da servire con dei crostoni di pane per un ricco antipasto, ma anche come condimento per una pasta che vi farà leccare i baffi. Noi vi proponiamo la nostra versione di questa pietanza saporita e profumata... a voi e ai vostri ospiti l'ardua sentenza!

Ingredienti

Polpetti (già puliti) 1 kg
Pomodori pelati 800 g
Peperoncino essiccato q.b.
Aglio 1 spicchio
Prezzemolo 1 ciuffo
Vino bianco 50 g
Olio extravergine d'oliva 40 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare i Polipetti Affogati

Polipetti Affogati

Per preparare i polipetti affogati, cominciate dai polipetti: se avete a disposizione dei polipetti già puliti, sciacquateli bene sotto l'acqua corrente (1-2). Altrimenti potete seguire le indicazioni della nostra scheda su come pulire il polpo. Una volta che i polipetti saranno pronti per essere cotti, mettete l'aglio sbucciato in una padella capiente, insieme all'olio e al peperoncino essiccato (3).

Polipetti Affogati

Fate scaldare bene per 1-2 minuti, inclinando anche la padella in modo che l'olio possa insaporirsi bene con l'aglio e il peperoncino (4), ma facendo attenzione a non farli bruciare. A questo punto versate i polipetti (5) e lasciateli scottare per 2-3 minuti a fuoco alto, girandoli di tanto in tanto con l'aiuto di una pinza (6).

Polipetti Affogati

Sfumate con il vino bianco (7) e, sempre con una pinza, girate i polipetti lasciandoli cuocere per ancora un paio di minuti. Aggiungete i pomodori pelati (8) e i rametti di prezzemolo (9), poi salate e pepate.

Polipetti Affogati

Coprite la pentola con un coperchio (10), e lasciate cuocere a fuoco basso per 30-40 minuti, a seconda delle dimensioni dei polipetti. Per verificarne la cottura fate la prova infilzandoli con una forchetta: se sono teneri significa che sono cotti a puntino. Togliete l'aglio, sempre servendovi di una pinza da cucina (11); i polipetti affogati sono pronti da servire (12)!

Conservazione

I polipetti affogati si possono conservare in frigorifero per 1-2 giorni. Possono essere anche congelati, ma solo se avete utilizzato polipetti freschi e non decongelati.

Consiglio

Se preferite un sapore più intenso potete usare del peperoncino fresco al posto di quello essiccato e sostituire i pelati con dei pomodori ciliegini in scatola. Per questa preparazione si sconsiglia di utilizzare pomodori freschi.

Tre dettagli da controllare per riconoscere il polipetto verace: deve avere due file di ventose sui tentacoli, deve avere una colorazione intensa, tra il marroncino e il rosato fino all'arancione, deve essere di taglia medio-piccola, con un peso intorno ai 100 grammi.

Curiosità

Il segreto per gustare questi deliziosi polipetti affogati, ce lo tramanda un antico detto napoletano: "'O purpo se coce dint'all'acqua soja". Infatti il polipo cede i liquidi che lo insaporiscono durante la cottura. Ma non si tratta solo di un consiglio culinario: questo proverbio, infatti, è adatto anche per descrivere una persona cocciuta che non accetta consigli e che fa esperienza spesso sbagliando a proprie spese.

Leggi tutti i commenti ( 38 ) Le vostre versioni ( 8 )

Altre ricette

I commenti (38)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • giogal ha scritto: venerdì 11 gennaio 2019

    salve....cosa ne dite di usare il tutto come condimento per spaghetti? ? ? GRz

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 12 gennaio 2019

    @giogal: Ciao, certo è un'ottima idea!

  • pam1987 ha scritto: mercoledì 19 dicembre 2018

    grazie mille ☺️

Leggi tutti i commenti ( 38 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • Sandro Squadroni
    hi Messi anche bacana e
  • cristina cibo adorato
    la mia variante con patate e olive nere
  • Carla984
    ....con crostini di pane😋

Ultime ricette

Dolci

Le chiacchiere sono croccanti e delicate sfoglie tipiche a Carnevale, fatte tirando un semplice impasto friggendolo e decorandolo con zucchero a velo.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 20 min

Primi piatti

I ravioli alla crema di formaggio e uova sono un primo piatto godurioso. Scoprirete un ripieno cremoso che si abbina benissimo al guanciale!

  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 90 min
  • Cottura: 20 min

Secondi piatti

I capù sono dei deliziosi involtini di verza ripieni di carne tipici delle valli bergamasche che vantano anche una sagra dedicata a loro!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 55 min

Moscardini
Moscardini al sugo
Polpo affogato
Moscardini in umido
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta fresca
Biscotti
Pizze e focacce