Pollo Tandoori

PRESENTAZIONE

Nato per caso, dopo un esperimento di un ristoratore di Peshawar, il pollo tandoori è diventato uno dei piatti principali della cucina indiana.
Il nome tandoor, o tandoori, indica un particolare forno in argilla di forma cilindrica alla cui base brucia un fuoco di legna che permette al forno di arrivare ad una temperatura di circa 480°. Il forno tandoor è usato non solo in India ma in gran parte dell'Asia centrale e del Medioriente.
Il pollo tandoori viene prima marinato a lungo in una salsa a base di yogurt bianco e una miscela di spezie apposita per il tandoori che contiene prevalentemente chili rosso, che dona alla salsa una tipica colorazione rossa. Al posto del chili, si può usare anche la curcuma che invece dona al pollo un vivace colore arancione.
Se non trovate il mix di spezie già pronto per tandoori, potete partire da un altro mix indiano di spezie, il garam masala, che si reperisce più facilmente, e aggiungere secondo i vostri gusti, curry, chili, curcuma, zenzero, aglio e cipolla in polvere e pepe di Cayenna.
Una volta marinato, cuocete il pollo tandoori nel vostro forno di casa: non sarà la cottura nel tandoor ma vi garantiamo un risultato saporito e sfizioso!

Leggi anche: Salmone Tandoori

INGREDIENTI
301
CALORIE PER PORZIONE
Pollo cosce e sovracosce 1 kg
Yogurt bianco naturale 150 g
Pasta tandoori 100 g
Pasta di aglio e zenzero 10 g
Curry 2 g
Succo di limone ½
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare il Pollo Tandoori

Per preparare il pollo tandoori, iniziate eliminando la pelle dalle cosce e dalle sovracosce di pollo (1-2); in alternativa potete usare altri pezzi di pollo che preferite, tipo petto o le ali. Una volta spellato, disponete il pollo in un contenitore basso e largo 3.

Preparare la marinata tandoori: in una ciotola ponete la pasta per tandoori e la pasta di aglio e zenzero 4, ingredienti che potrete reperire nei negozi etnici. Mescolate il tutto con lo yogurt bianco 5 e aggiungete il succo di mezzo limone 6.

Infine unite il curry e aggiustate di sale se necessario 7 quindi amalgamate bene il tutto e versate la marinata ottenuta sul pollo 8, che dovrà essere coperto da essa totalmente. Coprite la ciotola con la pellicola e lasciate in frigorifero a marinare per 24 h 9.

Trascorso questo tempo, riprendete il pollo 10 e disponete i pezzi su una teglia, ricoperta di carta forno, ben distanziati 11. Infornate in forno statico già caldo a 230° per 40 minuti (se forno ventilato 200° per 35 minuti). Sfornate il pollo tandoori, che sarà ben croccante all'esterno 12, togliete dalla teglia e servite su un letto di insalata o accompagnato con del riso pilaf!

Conservazione

Conservate il pollo tandoori in frigorifero per 2-3 giorni coperto con la pellicola e scaldatelo in forno prima di servirlo.
Potete congelarlo da cotto e scongelarlo quando vi occorre.

Curiosità

Tradizionalmente nella cucina indiana, il tandoor viene utilizzato per la cottura del naan, il pane indiano, ma Gunjral, proprietario di un ristorante di Peshawar, provò a cuocere anche il pollo al suo interno, scoprendo che grazie alla fiamma viva accesa alla base del forno e al calore irradiato, il pollo diventava croccante all'esterno e restava morbido all'interno. Il pollo tandoori venne apprezzato particolarmente dal primo ministro indiano Jawaharlal Nehru, in carica dal 1947 al 1964, che lo inserì nel menù dei banchetti ufficiali, durante i quali molti uomini di Stato importanti poterono provarlo; tra gli altri gli americani Richard Nixon e John F. Kennedy.

Consiglio

Conscia di amare alla follia i sapori piccanti, non ho messo in ricetta un'aggiunta di peperoncino (secco o fresco) che potrebbe risultare letale per palati delicati, ma accidenti se ve la consiglio!

64 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Robibz
    giovedì 14 novembre 2019
    Buongiorno, io non ho la pasta ma la polvere Tandoori, mi spiegate per favore come faccio ad ottenere la pasta? Grazie mille
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 15 novembre 2019
    @Robibz: ciao! puoi provare ad aggiungere un po' d'acqua alle polveri, in modo da ottenere una pasta! 
  • Giugy82
    mercoledì 12 settembre 2018
    Salve! Ma con la marinata che rimane cosa potrei fare? Se la cuocessi e la usassi per condire un riso basmati di accompagnamento?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 12 settembre 2018
    @Giugy82: Ciao, il pollo non viene scolato dalla marinatura ma cotto così. Non è il caso di usarlo come condimento a crudo avendo marinato dei pezzi di carne cruda.
5 FATTE DA VOI
Agatachiara
Tandori
piccio1988
un po' sciocco ma davvero ottimo
carlocecca
pollo Tandoor con salsa Masala
Anitnelav94
Avevo solo il petto di pollo, quindi ho usato quello. Accompagnato con torta salata (sfoglia fatta da me seguendo la ricetta di giallo zafferano) e una salsa composta da yogurt naturale, curry e sale.
eribeagle
Il pollo tandoori con riso alla cantonese per un tuffo nella cucina orientale. Piaciutissimo!!!!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo