Pollo al curry

PRESENTAZIONE

Pollo al curry

Pensando alla cucina asiatica vengono in mente subito piatti unici e speziati, come il famosissimo pollo al curry! Un piatto carico di sapore, dal colore inconfondibile che fa subito India. La caratteristica principale di questa ricetta sono le spezie, un bouquet particolare e speciale che varia da paese a paese e in base ai propri gusti. Il curry, o più precisamente masala, è infatti un mix ottenuto dal pestaggio di diverse spezie e si trova in commercio già pronto o si può creare facilmente in casa. Noi abbiamo optato per la seconda soluzione e vi proponiamo una miscela realizzata utilizzando tra le altre la curcuma che dona il tipico colore giallo, il pepe di cayenna dalla piccantezza leggera e il profumo inebriante e il cumino che sarà la nota predominante! Risvegliando le spezie in padella tutti i profumi inzieranno a diffondersi in casa e in un attimo vi sentirete trasportati in uno dei classici mercati delle spezie, magari direttamente a Nuova Delhi! Realizzate anche voi il nostro pollo al curry per una cena a tema etnico e non dimenticate di preparare una ciotolina di riso basmati per accompagnarlo, proprio come vuole la tradizione!

Leggi anche: Pollo e gamberi al curry con riso basmati

INGREDIENTI

686
CALORIE PER PORZIONE
Petto di pollo 800 g
Yogurt greco 250 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Pepe di Caienna 1 cucchiaino
Curcuma in polvere 2 cucchiaini
Paprika affumicata 2 cucchiaini
Cannella in polvere 1 cucchiaino
Cumino 2 cucchiaini
Semi di coriandolo in polvere 1 cucchiaino
per il soffritto
Aglio 1 spicchio
Zenzero fresco q.b.
Peperoncino fresco 1
Cipolle bianche 1
Coriandolo fresco q.b.
Olio extravergine d'oliva 10 g
per il riso basmati
Riso Basmati 400 g
Acqua 600 g
Cannella in stecche 1
Cardamomo 3 bacche
Anice stellato 1
Sale grosso q.b.
Preparazione

Come preparare il Pollo al curry

Per preparare il pollo al curry iniziate a preparare la marinatura: sistemate le spezie in un tegame 1 e tostatele a fuoco basso per pochissimi minuti 2; poi trasferitele in una ciotola capiente.

Aggiungete un pizzico di pepe e il sale 4, quindi unite lo yogurt greco 5 e mescolate il tutto 6 fino ad ottenere una cremina dal colore uniforme 6.

A questo punto tagliate il petto di pollo a cubetti di circa 1,5 cm 7 e sistematelo all'interno della marinatura 8. Mescolate il tutto, coprite con della pellicola trasparente per alimenti 9 e lasciate marinare in frigorifero per un paio d'ore. Se preferite, potete far riposare il pollo anche solo 10-15 minuti. Però più lascerete marinare più gli aromi renderanno la carne speciale!

Una volta che il pollo avrà marinato iniziate a preparare il riso di accompagnamento. Sciacquate accuratamente il riso, poi versatelo in un pentolino, unite la stecca di cannella, le bacche di cardamomo e l'anice stellato. Aggiungete il sale grosso 11 e l'acqua 12. Coprite con un coperchio 12 e fate arrivare a bollore, quindi abbassate la fiamma e lasciate cuocere per 8-10 minuti.

Nel frattempo occupatevi della cottura del pollo al curry. Tagliate la cipolla a fettine molto sottili 13 (o se prefetite potrete tritarla finemente); grattugiate lo zenzero fresco 14 e tagliate il peperoncino a pezzi, privandolo del picciolo ma mantenendo i semi 15.

Versate l'olio in un tegame, schiacciatevi l'aglio 16 e unite cipolla, zenzero e peperoncino 17. Lasciate soffriggere a fiamma moderata e unite il pollo, insieme a tutta la marinatura 18.

Lasciate cuocere per 8-10 minuti 19 e nel frattempo tritate finemente il coriandolo 20, che aggiungerete solo all'ultimo in padella, quando il pollo sarà praticamente cotto 21.

A questo punto sia il pollo al curry 22 che il riso basmati 23 sono pronti. Non vi resta che servirli 24!

Conservazione

Conservate il pollo al curry insieme al riso basmati in frigorifero per 1-2 giorni al massimo. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Per gustare al meglio tutti i sapori delle spezie lasciate marinare il pollo per una notte intera!

Domande e risposte

Qual è il sapore del curry?

Il curry è un mix di spezie. Pertanto il suo sapore è definito in base alle spezie che vengono utilizzate. Generalmente è un mix piccante, altre volte no.

Come nasce il curry?

Il curry nasce nel '700 con il ritiro in Inghilterra de la Compagnia delle Indie che portò in patria le spezie orientali e l'arte di miscelarle.

Quali sono le spezie del curry?

Il curry è un mix di spezie, che vengono pestate con il mortaio. La ricetta indiana ad esempio prevede: coriandolo, cumino, curcuma, cannella, pepe nero, chiodi di garofano, zenzero, noce moscata, fieno greco, peperoncino, zafferano e cardamomo ed ha un colore giallo.

Che differenza c'è tra curcuma e curry?

Il curry è un mix di spezie che contiene anche la curcuma. La curcuma invece è una radice che essiccata e pestata diventa una polvere.

197 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • lela1022
    domenica 01 dicembre 2019
    quanto curry già pronto devo usare al posto di tutte le spezie della ricetta?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 02 dicembre 2019
    @lela1022: Ciao, puoi sommare le dosi delle singole spezie che abbiamo utilizzato per creare la miscela.
  • Freettella
    domenica 15 settembre 2019
    in ogni ricetta quando si va a vedere le calorie per porzione la porzione si riferisce in tutti i casi a 100g?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 16 settembre 2019
    @Freettella: Ciao, le porzioni sono calcolate rispetto alle dosi indicate per persone.
51 FATTE DA VOI
fagambir
buono, ma un po' piccante 🥵
Clarencia
molto squisito!!!!
valepalu90
pollo al curry 😬
patrizia torosani
pollo al curry
popaandrea
io invece dello yogurt ho usato la panna da cucina, e non ho aggiunto così tante spezie
adebressan
bocconcini di pollo al curry, peperoni e yogurt
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo