Pollo e gamberi al curry con riso basmati

/5

PRESENTAZIONE

Colori e sapori della lontana India racchiusi in un piatto unico: pollo e gamberi al curry con riso basmati. Un tripudio di emozioni scatenate da questa particolare miscela di spezie: il curry, termine tipicamente inglese che significa salsa o zuppa. Molti piatti asiatici infatti sono composti da una deliziosa cremina a base di curry, tipicamente caratteristica per il suo forte aroma e per il suo colore giallo senape. Nella ricetta di oggi teneri cubetti di pollo e gustosi gamberi sono legati proprio da una salsa a base di curry, resa cremosa grazie all’aggiunta dello yogurt greco. Come vuole la tradizione indiana noi abbiamo scelto di servirli accompagnandoli con del riso basmati, una varietà molto particolare di riso dal chicco allungato e dallo spiccato ma delicato profumo, usato anche per altre ricette etniche come la jambalaya. Se siete amanti del genere etnico è rigoroso provare questo piatto… preparatelo per una cena tra amici non deluderà nessuno!

INGREDIENTI

Ingredienti per il pollo
Petto di pollo 600 g
Gamberi le code 350 g
Curry 2 cucchiai
Olio extravergine d'oliva 60 g
Cipolle 1
Sedano 2
Carote 2
Yogurt greco 200 g
Sale fino q.b.
Acqua calda q.b.
per il riso
Riso Basmati 240 g
Cipolle 1/2
Chiodi di garofano 8
Olio extravergine d'oliva 40 g
Sale fino q.b.
Acqua calda 600 g
Preparazione

Come preparare il Pollo e gamberi al curry con riso basmati

Per preparare il pollo e gamberi al curry con riso basmati, prendete il petto di pollo e tagliatelo a cubetti, grandi circa 3 cm 1. Sgusciate le code di gambero 2, se preferite potete anche privarli dell'intestino con uno stuzzicadenti, sfilandolo dal dorso. Riponete le code di gambero in frigorifero fino al momento di utilizzarle. Dopodiché mondate la cipolla e tritatela finemente 3;

pelate la carota, tritate anch’essa 4 e in ultimo tritate anche il sedano, privato dei filamenti esterni 5. Versate l’olio in un tegame insieme al trito realizzato per il soffritto (cipolla, carota e sedano) 6.

Lasciatelo appassire a fuoco dolce, quindi aggiungete il petto di pollo 7, rosolatelo, mescolando spesso 8 e unite il curry 9.

Aggiungete un mestolo di acqua calda 10 e lasciatelo cuocere per circa 10 minuti. Nel frattempo dedicatevi alla cottura del riso basmati. Infilate nei lati di una mezza cipolla i chiodi di garofano 11, in questo modo non si disperderanno in cottura e sarà facile rimuoverli. Ponete la cipolla in un tegame insieme all’olio. Lasciatela soffriggere per un paio di minuti, quindi unite il riso basmati 12.

Aggiungete dell’acqua calda , salata a piacere 13 e cuocete il riso senza mescolarlo troppo, giusto il necessario per non farlo attaccare al fondo della padella. Portate così il riso a cottura aggiungendo altra acqua calda al bisogno 14. Nel frattempo che il vostro riso arriverà a cottura il pollo sarà ormai tenero 15.

Aggiungete i gamberi 16 e cuocete per circa 2 minuti 17, mescolando di tanto in tanto. Quindi unite lo yogurt greco 18

e mescolate fino ad incorporarlo agli altri ingredienti 19. Aggiustate di sale e spegnete il fuoco. Nel frattempo anche il riso sarà cotto 20. Non vi resta che servire il pollo e gamberi al curry con riso basmati ancora caldo 21!

Conservazione

Conservate il pollo e gamberi con riso al curry per 1 giorno al massimo in frigorifero, chiuso in un contenitore ermetico. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Il curry è una polvere formata da una miscela di spezie che può risultare più o meno piccante a seconda del tipo scelto. In commercio si trova il curry leggermente piccante, quello mediamente e infine quello molto piccante: sceglietelo in base ai vostri gusti.
Se invece volete rendere il piatto più saporito sostituite la quantità d'acqua con del brodo vegetale!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI152
  • aleingiallo
    domenica 24 maggio 2020
    Uno dei piatti preferiti di mia figlia. L'abbiamo cucinato insieme ed il curry ha riempito la casa del suo profumo! Buonissimo anche il riso basmati!
  • kabubi81
    giovedì 21 maggio 2020
    Ciao, il basmati va prima sciacquato?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 22 maggio 2020
    @kabubi81: Ciao, puoi procedere come indicato senza bisogno di sciacquare ma se preferisci puoi farlo! smiley