Polpette di polpo

/5

PRESENTAZIONE

Polpette di polpo

Voglia di antipasto sfizioso di mare, variando dalla solita fritturina o da un semplice "polpo e patate"? Deliziatevi con le polpette di polpo! Sono buone quanto le polpette di pesce, ma ancora più facili da realizzate: solo tenera carne di polpo lessato e una panatura croccante a base di panko che le renderà incredibilmente crunchy e appetitose. A rendere questo antipastino di polpette fritte ancora più invitante è la salsa di accompagnamento: una maionese fuori dall'ordinario, realizzata a partire dall'acqua di cottura del polpo. Una salsa cremosa e vellutata, speciale con aggiunta di olive e capperi, ma soprattutto... senza uova! Scoprite tutta la bontà delle polpette di polpo: una tira l'altra!

Altre ricette sfiziose con il polpo?

 

INGREDIENTI

Ingredienti per circa 14 polpette
Polpo (già pulito) 1 kg
Limoni (succo e scorza) 1
Prezzemolo 1 ciuffo
Aglio 2 spicchi
Pepe nero in grani 1 cucchiaino
Limoni 1
Per la panatura e la frittura
Uova medie 2
Panko q.b.
Farina 00 q.b.
Olio di semi (per friggere) q.b.
Per la maionese di polpo
Olio di semi di girasole 300 ml
Olive taggiasche (sott'olio) 50 g
Capperi sott'olio 15 g
Succo di limone 1 cucchiaio
Preparazione

Come preparare le Polpette di polpo

Per le polpette di polpo, iniziate cuocendo il polpo (giù pulito): versatelo in un tegame capiente immergendolo in acqua fredda 1, aggiungete anche una manciata scarsa di sale grosso 2, pepe nero in grani, spicchi d'aglio schiacciati, parte del ciuffo di prezzemolo la scorza del limone e metà di esso 3.  Contate 2 ore da quando l'acqua bollirà.

A fine cottura il polpo dovrà risultare morbidissimo, si dovrà “sfaldare” facilmente. Una volta cotto, scolatelo (lasciando da parte l'acqua di cottura che servirà per la maionese); quindi tagliate il polpo a pezzetti ancora caldo 4. Versate tutto nella brocca di un mixer e aggiungete il prezzemolo tritato 6.

Grattugiate la scorza del limone 7, salate e pepate a piacere quindi versate poca acqua di cottura del polpo 8. Tritate il tutto. Mentre frullate aggiungete un filo di olio. Dovrete ottenere alla fine un impasto morbido, ma compatto 9.

Da questo composto potete formare le polpette, ne verranno circa 10-12 in base alla grandezza 10. Lasciatele rassodare in frigo 15 minuti circa. Intanto dedicatevi alla maionese:  filtrate l'acqua di cottura del polpo, ne serviranno 500 ml. Versatela in un pentolino 11 e fate ridurre a fuoco basso fino a quando rimarranno 100 ml di liquido, poi lasciate intiepidire. Trasferite il concentrato di acqua di polpo in un contenitore alto e spremete il succo di limone, ne servirà 1 cucchiaio circa 12.

Azionate il mixer ad immersione 13 e aggiungete a filo l’olio di semi mentre continuate a lavorare 14. La maionese che otterrete sarà liscia e vellutata. Unite olive e i capperi sgocciolati e tritati in precedenza 15 e mescolate.

Riprendete le polpette dal frigo e scaldate l'olio di semi fino ad una temperatura di 175°. Quindi passatele alla panatura delle polpette: passatele una ad una prima nella farina 16, poi nelle uova sbattute 17, infine nel panko 18.

Friggete poche polpette alla volta, per 3-5 minuti o fino a doratura 19 20, scolatele su carta assorbente. Poi salate immediatamente a piacere. Servite le polpette di polpo accompagnate dalla loro maionese 21!

Conservazione

Consigliamo di preparare le polpette e consumarle in giornata per mantenere intatta la fragranza.

La maionese si può conservare 1-2 giorni in frigo.

Consiglio

Potete aromatizzare l'acqua del polpo anche con alloro al posto del prezzemolo se preferite.

Al posto del panko potete utilizzare del comune pangrattato o anche sbriciolare dei grissini.