Polpette di zucchine e patate

/5

PRESENTAZIONE

Cosa vorreste vedere cadere dal cielo se iniziasse a piovere cibo? Flint, l’inventore più maldestro della storia dei cartoon aveva immaginato delle sugose polpette di carne, facendo la gioia di tutti i bambini. Le polpette rappresentano infatti uno dei cibi prediletti dai più piccoli e anche dai più grandi perché sono una pietanza dai mille gusti e sapori. Unica regola: che siano tonde e croccanti come le nostre polpette di zucchine e patate, una variante di stagione con zucchine avvolte da una purea di patate che le rende morbidissime al loro interno ma con una panatura dorata fuori. Per preparare le polpette di zucchine e patate chiamate a rapporto i bimbi di casa, maestri nel dare la forma alle palline e soprattutto nel farle rotolare nella sfiziosa panatura!

INGREDIENTI
Ingredienti per 16 polpette
Patate 300 g
Zucchine 200 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Farina 00 100 g
Uova (2 medie) 110 g
Pangrattato 50 g
Erba cipollina steli 2
Olio di semi 1 l
Preparazione

Come preparare le Polpette di zucchine e patate

Per realizzare le polpette di zucchine e di patate lessate le patate con la buccia in abbondante acqua 1 per circa 30-40 minuti o il tempo necessario perché diventino morbide (i tempi si dimezzeranno se utilizzerete la pentola a pressione), infilzatele con la forchetta per verificarne poi la cottura. Mentre cuociono le patate lavate e spuntate le zucchine 2, poi grattugiatele con una grattugia a fori larghi 3.

Raccogliete le zucchine in un colino e schiacciatele con la forchetta in modo che rilascino la loro acqua 4. Una volta cotte le patate, scolatele e passatele poche alla volta ancora calde nello schiacciapatate con la buccia (in alternativa potete sbucciarle facendo attenzione a non scottarvi) 5. Unite anche le zucchine grattugiate 6, salate e pepate.

Aromatizzate con i fili di erba cipollina tagliati a pezzettini con le forbici 7 e amalgamate il composto con le mani 8 fino ad ottenere un panetto compatto e omogeneo 9.

Ora formate le palline: inumiditevi le mani con l’acqua 10, poi prendete un pezzetto di impasto e formate delle palline grandi come una noce 11, man mano che realizzate le polpettine adagiatele su un piatto 12. Con queste dosi otterrete 16 polpette. Ponete in frigorifero le polpettine per circa 30 minuti in questo modo saranno più sode e manterranno la forma in cottura.

Ora passate alla panatura: prendete una polpetta, passatela nella farina 13, poi nell’uovo sbattuto 14 e per finire nel pangrattato 16

In un tegame scaldate l’olio di semi per la frittura: una volta che avrà raggiunto i 170° circa (misurate con un termometro da cucina) cuocete poche polpettine alla volta per 3-4 minuti o fino a quando non saranno dorate, immergendole con una schiumarola 16. Una volta cotte, scolatele con la schiumarola e adagiatele su un vassoio rivestito con carta assorbente per asciugare l’olio in eccesso 17. Le vostre polpettine di zucchine e patate sono pronte per essere servite 18!

Conservazione

Si consiglia di consumare subito le polpettine di zucchine e patate. E’ possibile congelare le polpettine da crude per poi cuocerle direttamente da congelate.

Consiglio

Per chi volesse provare la versione al forno consigliamo di aggiungere un uovo all’impasto e di cuocere le polpettine in forno preriscaldato statico a 200° per 15 minuti.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI72
  • Giulia Persico
    lunedì 03 agosto 2020
    ciao mi chiedevo se le preparo un paio d’ore prima, per mancanza di tempo e poi le riscaldo nel microonde con modalità combinato rimangono buone? o meglio servirle a temperatura ambiente?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 03 agosto 2020
    @Giulia Persico: Ciao, si puoi farlo ovviamente fatte e consumate avrebbero tutta un'altra fragranza.
  • Veronica Schiavon
    giovedì 16 luglio 2020
    Salve per la cottira nel forno ventilato come mi posdo regolare?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 16 luglio 2020
    @Veronica Schiavon: ciao! Tenendo presente che ogni forno ha le sue caratteristiche, consigliamo di abbassare leggermente la temperatura di 10-20° e di cuocere qualche minuto in meno rispetto a quanto indicato nel nostro consiglio. Testa prima la cottura su pochi pezzi per regolarti al meglio.