Polpette di zucchine

/5

PRESENTAZIONE

Polpette di zucchine

Per tanti bambini le polpette sono l’unico modo per mangiare le verdure e la moda dello street food ne ha rinverdito il successo. Sono un evergreen della cucina di recupero e infatti ne esistono infinite versioni, prime fra tutte quelle della nonna! Oggi prepariamo insieme una delle varianti più povere e buone: le polpette di zucchine. Vi sveleremo tutti i segreti di preparazione e cottura per un risultato dorato e croccante, così gustoso che la cena si trasformerà in una gara all’ultima polpetta! E voi, lascerete vincere i più piccoli o la bontà irresistibile delle polpette di zucchine vi farà dimenticare le buone maniere?! Se preferite una cottura più light, non perdetevi le polpette di zucchine alla pizzaiola o le polpette di zucchine al forno, anche nella versione con la ricotta o arricchite con lo speck.

INGREDIENTI

Per circa 22 polpette da 20 g l'una
Zucchine 800 g
Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 100 g
Ricotta vaccina 80 g
Pangrattato 30 g
Uova 1
Timo q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Per infarinare
Semola di grano duro rimacinata q.b.
Per friggere
Olio di semi di arachide q.b.
Per servire
Fiocchi di sale q.b.
Preparazione

Come preparare le Polpette di zucchine

Per preparare le polpette di zucchine cominciate lavando accuratamente le zucchine e privandole delle estremità 1. Grattugiatele con una grattugia a fori medi 2, ponetele in un colino posto al di sopra di una ciotola e salate leggermente 3.

Posizionate al di sopra delle zucchine un piattino, e sopra di esso ponete un peso 4. Lasciate le zucchine così coperte a scolare per almeno un'ora: in questo modo perderanno moltissima acqua 5. Schiacciatele ulteriormente con un cucchiaio 6.

Poi rovesciate le zucchine così spurgate su un canovaccio pulito 7; arrotolatelo a caramella intorno alle zucchine e strizzate bene 8. Le zucchine perderanno così le ultime tracce di acqua. Ponetele in una ciotola e unite la ricotta (che avrete scolato e setacciato) 9.

Unite anche il Parmigiano 10 e mescolate bene 11, poi aggiungete le foglioline di timo 12.

Infine versate l'uovo 13 e il pangrattato 14. Mescolate accuratamente per amalgamare tra loro tutti gli ingredienti 15.

Regolate di sale e di pepe 16. Lavorate ancora l’impasto con le mani finché risulterà omogeneo e abbastanza consistente da poter formare una palla 17. Procedete adesso a formare le vostre polpette prelevando 20 g di impasto per ciascuna e modellandole per ottenere la classica forma rotonda e leggermente schiacciata 18.

Passate le polpette nella semola 19 e disponetele su un vassoio: dovreste ottenere circa 22 polpette 20. Versate l'olio di semi in un tegame e portatelo a 180°, poi immergete poche polpette per volta 21.

Friggete le polpette fino a doratura 22. Scolatele e ponetele ad asciugare su un vassoio ricoperto di carta paglia o carta assorbente 23, poi cospargete con i fiocchi di sale. Le vostre polpette di zucchine sono pronte per essere gustate ben calde 24.

Conservazione

Si consiglia di consumare le polpette di zucchine appena pronte. Si possono tuttavia conservare in frigorifero coperte per 1 giorno.

Se desiderate prepararle in anticipo potete conservare le polpette crude e già infarinate si in frigorifero coperte per 12 ore. In alternativa si possono congelare da crude per circa 1 mese.

Consiglio

Potete profumare le voste polpette di zucchine con le erbe aromatiche che più vi piacciono: menta per una punta di freschezza, prezzemolo per tutti i gusti, basilico per un tocco mediterraneo... a voi la scelta!

Utilizzando una grattugia dai fori medio-piccoli otterrete una consistenza simile alle zucchine frullate; se preferite velocizzare i tempi però potete utilizzare tranquillamente una grattugia dai fori più grandi.

Abbiamo scelto di utilizzare la semola per ottenere un risultato croccante e dorato al punto giusto, ma se preferite potete optare per la classica panatura a base di farina, uovo e pangrattato.

Potete in alternativa cuocere le polpette di zucchine al forno, per circa 30 minuti a 180° in forno ventilato, girandole a metà cottura per una doratura uniforme. Vi consigliamo in questo caso di cuocere poche polpette come prima infornata, per regolarvi meglio con tempi e temperature.

Scopri il piacere di una burrata Deliziosa.

Ogni burrata Deliziosa nasce dalla sapienza di mastri casari esperti che, ancor oggi, lavorano a mano il migliore latte pugliese.
Come vuole la tradizione, le burrate Deliziosa hanno un sottile strato di pasta filata esterno che racchiude un cuore morbido di panna e sfilacci di mozzarella.
Un’unione unica di consistenze e piaceri. Scopri di più

COMMENTI342
  • ljuba73
    sabato 01 agosto 2020
    una domanda magari sciocca, per velocizzare i tempi posso usare un tritatutto o rischio di renderle troppo fini e compromettere il risultato ?
    Redazione Giallozafferano
    sabato 01 agosto 2020
    @ljuba73: ciao, riducendo le zucchine troppo fini rischieresti di scartare troppa parte acquosa e perciò il composto risulterà eccessivamente asciutto
  • Paola Chessa
    venerdì 27 settembre 2019
    Ciao! Non ho l’uovo..... posso farle lo stesso?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 27 settembre 2019
    @Paola Chessa: ciao! purtroppo senza uovo potrebbero aprirsi in cottura! 
  • letizialeti
    sabato 18 maggio 2019
    ciao, si possono fare al forno?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 19 maggio 2019
    @letizialeti: ciao! puoi provare, ma il risultato non sarà lo stesso! 
  • marri
    domenica 10 settembre 2017
    ciao posso sostituire la ricotta con dello stracchino?
    Redazione Giallozafferano
    domenica 10 settembre 2017
    @marri: Ciao, puoi provare ma non possiamo assicurarti lo stesso risultato. Se preferisci puoi preparare le nostre polpette di zucchine e patate!