Polpette pere e Blu di capra

PRESENTAZIONE

Polpette pere e Blu di capra

Quanto ci piacciono i formaggi! E quanto ci piacciono i formaggi blu come il Gorgonzola! Oggi vi presentiamo un altro rappresentante della famiglia dei formaggi erborinati, il piemontese Blu di Capra, uno dei più diffusi e gustosi da assaporare in purezza con un grissino o su una buona fetta di pane casereccio. Immaginiamo che anche voi apprezziate l'abbinamento dei formaggi con la frutta, come nelle albicocche in sfoglia, e soprattutto dei formaggi con le pere, come nell'insalata pere noci e grana, così oggi vi invitiamo a sperimentare Blu di capra e pere abate: un connubio talmente buono che abbiamo pensato di miscelare insieme questi due ingredienti e creare croccanti polpette pere e blu: uno sfizioso aperitivo che conquisterà tutti gli amanti delle polpette, dorate e fritte, un finger food da offrire nelle prime serate autunnali e da accompagnare con un buon prosecco o un vino profumato. Divertitevi a riempire il cuore di queste polpette di Blu di capra: una bontà infinita e perfettamente rotonda!

INGREDIENTI

Ingredienti per circa 10 polpette
Pere abate (3 medie) 600 g
Pane integrale multi-cereali (la mollica) 120 g
Scorza di limone non trattato 1
Pecorino romano da grattugiare 40 g
Gherigli di noci 30 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Blu di Capra 100 g
per la panatura e la frittura
Uova medie 2
Sale fino q.b.
Pane integrale multi-cereali (solo la crosta) 40 g
Rosmarino q.b.
Olio di semi q.b.
Preparazione

Come preparare le Polpette pere e Blu di capra

Per preparare le polpette di pere e Blu di capra, iniziate prendendo la pagnotta di cereali: privatela della crosta (40 g di crosta vi serviranno successivamente per la panatura, quindi tenete da parte) 1; tagliate la mollica a pezzi 2 e ponetela in un mixer 3

riducetela in polvere fine 4. Poi passate a pulire le pere Abate: sbucciatele 5, quindi dividetele a metà e tagliate via semini e torsolo 6

Grattugiate le pere con una grattugia a maglie strette 7 e raccogliete la polpa in un colino. Schiacciate con il dorso di un cucchiaio per eliminare il grosso dell’acqua 8, poi strizzate ulteriormente la polpa con le mani 9, fino a ottenere una pallotta asciutta.

Trasferite la polpa in una ciotola e unite la scorza grattugiata di un limone non trattato 10, il Pecorino grattugiato 11, salate e pepate a piaere 12

Tritate anche i gherigli di noci sempre utilizzando il mixer ma con pochi colpi di lama perchè non fuoriesca troppo olio 13, unitele al resto degli ingredienti 14 , versate anche la mollica di pane tritata in precedenza 15

Impastate tutto a mano per ottenere un composto piuttosto compatto 16. Prelevate una piccola porzione di impasto, arrotondatela tra i palmi delle mani, poi schiacciatela al centro per creare una conchetta 17 da riempire con un cucchiaino di formaggio Blu di capra 18.

Sigillate ciascuna polpetta per inglobare il formaggio, aiutandovi con poco altro impasto se necessario 19. Date una forma tondeggiante roteando tra i palmi ciascuna pallina 20 e proseguite così fino a terminare tutti gli ingredienti: con queste dosi otterrete circa 10 polpette. Mettete da parte le polpette, passate a preparare la panatura: sbattete le uova con un pizzico di sale 21.

Sempre nel mixer, ponete 40 g della crosta di pane tenuta da parte 22, frullatela finemente 23, quindi trasferitela in una ciotola e aromatizzate con rosmarino tritato 24

Passate ciascuna polpetta nelle uova sbattute 25 e poi nel pangrattato al rosmarino 26. Via via che sono pronte disponete le polpette sul vassoio 27.

In un tegame scaldate abbondante olio di semi; quando sarà arrivato alla temperatura di 170° da misurare con un termometro da cucina, friggete poche polpette alla volta in modo da non abbassare eccessivamente la temperatura 28; ci vorranno circa 3 minuti perchè si dorino 29. Scolatele su carta assorbente man a mano 30, quindi gustate le polpette pere e Blu di Capra a piacere da sole o accompagnate da un’insalatina di rucola, valeriana, noci, pere fresche e aceto balsamico!

Conservazione

Si consiglia di consumare le polpette appena pronte per gustarne croccantezza e fragranza!

Si può conservare in frigorifero l'impasto crudo per 1 giorno al massimo chiuso in un contenitore ermetico.

 

Consiglio

Al posto delle pere Abate potete utilizzare le Kaiser!

9 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Novembre15
    sabato 16 dicembre 2017
    Queste polpettine mi sembrano davvero favolose ed invitanti e non vedo l'ora di farle! Ho letto nei commenti precedenti che il sapore tende un po' al dolciastro e non essendo molto di mio gradimento mi chiedevo se fosse possibile diminuirne il quantitativo di pere e aumentare leggermente quello del pecorino. Non avendo mai provato il formaggio con le pere non saprei come regolarmi. Grazie un saluto!
    Redazione Giallozafferano
    sabato 16 dicembre 2017
    @Novembre15: ciao! Purtroppo cambierebbe troppo la consistenza! 
  • Sydney
    giovedì 14 dicembre 2017
    Sono curiosissima di provarle! per portarmi avanti col lavoro, sarebbe possibile prepararle qualche ora in anticipo, tenerle in frigo, e poi al momento panarle e friggerle? Grazie smiley
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 15 dicembre 2017
    @Sydney: ciao! Nessun problema smiley 
1 FATTA DA VOI
silvia 13
versione con gorgonzola al posto del blu di capra! molto particolari!