Polpo alla greca

PRESENTAZIONE

Siete stati in vacanza in Grecia e sicuramente siete stati conquistati dai più famosi piatti tipici come i souvlaki e gli spanakopita, per non parlare della buonissima moussaka! Ma è altamente probabile che, lì quasi defilato, vi sia mancato all'appello uno dei piatti a base di polpo che si possono assaggiare. Abbiamo provato a replicare questi sapori caratteristici per il polpo alla greca: vino rosso, cipolle, pomodoro e aromi per un piatto succulento spesso accompagnato con patate, orzo o pane, una valida alternativa al classico modo di consumare il polpo (in Grecia ma anche in Italia), ovvero semplicemente grigliato. Il polpo viene cotto lentamente con questo condimento saporito e profumato, una vera prelibatezza genuina e goduriosa, una preparazione che entrerà subito nel vostro ricettario!

Leggi anche: Pasta con polpo e pomodoro

INGREDIENTI
Polpo 700 g
Passata di pomodoro 125 g
Vino rosso non troppo corposo 160 g
Cipolle bianche piccola 1
Aglio 1 spicchio
Chiodi di garofano 5
Alloro 2 foglie
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare il Polpo alla greca

Per preparare il polpo alla greca cominciate dalla pulizia del polpo. Dopo aver svuotato la testa, rimosso la parte con gli occhi e il becco, al disotto, sciacquate e tagliatelo. Ottenete dei pezzi grossi 5-6 cm 1, fate lo stesso con la testa 2 e infine tritate cipolla e aglio già puliti 3.

Spostatevi ai fornelli e mettete una casseruola sul fuoco, tuffate i pezzi di polpo 4 e saltateli a fiamma viva per una ventina di minuti mescolando di tanto in tanto 5, in questo modo il mollusco rilascerà la sua acqua 6.

Trascorso il tempo necessario affinché il polpo si sia asciugato aggiungete dell’olio 7 e poi il trito di cipolla e aglio 8. Continuate a mescolare ancora un po’ 9

e poi profumate con alloro 10 e i chiodi di garofano 11. Aggiungete la passata di pomodoro 12,

il vino rosso 13 e regolate di sale e di pepe 14. Mescolate bene 15

e proseguite la cottura a fuoco basso per un’ora coprendo con il coperchio 16. Trascorso il tempo assicuratevi che il fondo abbia assunto la consistenza desiderata 17, quindi spegnete e servite il vostro polpo alla greca 18.

Consiglio

Il polpo alla greca può essere conservato per 2-3 giorni in frigorifero in un contenitore ermetico.
Se volete potete anche congelarlo purché il polpo sia fresco e quindi non decongelato.

Consiglio

Il polpo alla greca è davvero molto saporito ma qualche piccolo arricchimento potrebbe fare al caso vostro. Una spolverizzata di prezzemolo tritato per esempio conferirà freschezza, mentre del peperoncino irrobustirà il piatto. Aumentate la quantità di sugo così potrete accompagnare con delle fette di pane bruschettate o, perché no, della pasta!

6 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Giuliettina89
    lunedì 10 giugno 2019
    Ciao una domanda: l'olio lo aggiungiamo solo dopo averlo fatto saltare una ventina di minuti? Oppure ne mettiamo un po anche prima?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 10 giugno 2019
    @Giuliettina89:Ciao, l'olio si versa nel passaggio 7, nella fase precedente il polpo deve rilasciare la sua acqua in cottura.
  • carlotta76
    mercoledì 05 giugno 2019
    Si può fare nella slow cooker?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 06 giugno 2019
    @carlotta76: ciao! non avendo provato non possiamo darti indicazioni, ma non dovrebbe essere un problema! Dovrai solo regolarti sui tempi di cottura! 
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo