Pomodori ripieni

/5

PRESENTAZIONE

Pomodori ripieni

Le ricette di verdure ripiene sono favolose, perchè oltre al contenuto si mangia anche il contenitore. Peperoni, melanzane, zucchine, carciofi... e non potevano mancare all'appello i pomodori ripieni! Un piatto unico estivo, facile da preparare, saporito e aromatico. I pomodori ripieni vengono farciti con il riso e un cuore filante di scamorza affumicata che li rende ancora più appetitosi. Ci sono diversi modi per prepararli e siamo certi che anche voi avete un segreto per il perfetto pomodoro ripieno! Buoni sia caldi che freddi, succulenti, ideali da condividere anche con gli amici vegetariani, i pomodori ripieni sono una delle soluzioni migliori per i vostri pranzi e cene estivi! Una volta provata questa ricetta lasciatevi tentare anche dai pomodori ripieni di carne in cui si utilizzano i pomodori costoluti, per variare con gusto i vostri menù!

Se amate questo frutto estivo non perdetevi la nostra ricetta dei pomodori arrosto!

Leggi la ricetta in inglese

INGREDIENTI
Ingredienti per 12 pomodori ripieni
Pomodori ramati (da circa 200 g l'uno) 12
Riso vialone nano 250 g
Scamorza (provola) 100 g
Pecorino 40 g
Grana Padano DOP 40 g
Aglio 1 spicchio
Prezzemolo q.b.
Basilico q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Olio extravergine d'oliva 10 g
Preparazione

Come preparare i Pomodori ripieni

Per preparare i pomodori ripieni per prima cosa lavate i pomodori, tagliate la calotta e tenetela da parte 1. Con l’aiuto di un coltellino incidere il perimetro interno del pomodoro e scavarne la polpa con un cucchiaino, raccogliendola in una ciotola 2. Versate la polpa in un mixer 3.

Frullate la polpa per ottenere un succo 4. Adagiate su una gratella i pomodori, salateli 5 e poi rovesciateli in modo che perdano il loro liquido di vegetazione 6.

Ora occupatevi del sugo: in un tegame scaldate l’olio di oliva con l’aglio 7, poi, quando l’olio si sarà insaporito, eliminate l’aglio 8 e versate la polpa 9. Cuocete per 20 minuti a fuoco medio così da far restringere il liquido.

Intanto cuocete al dente il riso in acqua bollente 10. Quando la polpa sarà quasi giunta a cottura, aggiustate di sale e pepe 11. Tritate il prezzemolo e il basilico ben lavati e asciugati 12.

Spegnete il fuoco del tegame con la polpa oramai cotta e aromatizzate con il trito di erbe 13. Versate il sughetto ottenuto in una ciotola, aggiungete il riso 14 e insaporite con il Grana Padano e il Pecorino grattugiati 15.

Mescolate e tenete da parte il ripieno 16. Riducete a cubetti la scamorza 17 e farcite i pomodori iniziando con un paio di cucchiai di riso 18.

Aggiungete 2 o 3 cubetti di scamorza e riempite fino e un po' oltre il bordo con un altro cucchiaio di riso 19. I pomodori sono pronti per la cottura 20. Adagiate le calotte su un’altra teglia 21 e cuocetele insieme ai pomodori farciti, in forno statico preriscaldato a 180° per circa 50 minuti.

A cottura ultimata i pomodori ripieni risulteranno ben dorati in superficie 22, sfornateli insieme alle calotte 23 e serviteli ben caldi insieme guarnendo con foglioline di basilico 24!

Conservazione

Consigliamo di consumare subito i pomodori ripieni, se dovessero avanzare potete conservarli in frigo per un paio di giorni.

Consiglio

Date sfogo alla vostra creatività e variate la farcitura del riso con gli ingredienti più stuzzicanti: cubetti di pancetta, verdure saltate in padella oppure un aromatico pesto di basilico!

Con Curtiriso il risotto è sempre un successo.

Curtiriso, il grande classico italiano, è il tuo alleato in cucina dal 1875 ed è perfetto per ogni tua ricetta. Prova anche i nostri sfiziosi snack! Scopri di più!

COMMENTI150
  • 5SMAVV
    domenica 25 luglio 2021
    lì ho fatti una volta e li ho farciti col risotto al curry con molto parmigiano. Un successone!!!
  • silvia bussotti
    mercoledì 08 luglio 2020
    ciao, vorrei congelare i pomodori ripieni perché ne ho troppi, noi siamo in due e non riusciamo a consumarli! la domanda che mi faccio è, li congelo da crudo o da cotti?? grazie in anticipo !!👋🏻
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 08 luglio 2020
    @silvia bussotti: ciao! non possiamo garantirti un ottimo risultato, una volta scongelati. In ogni caso ti consigliamo di fare almeno una precottura!