Prosciutto glassato

/5
Prosciutto glassato
56
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 210 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Prosciutto glassato

Le feste si avvicinano ed ecco una ricetta perfetta per le lunghe tavolate conviviali! Il prosciutto glassato è un secondo piatto molto invitante: il coscio del maiale viene stufato lentamente con aromi e odori prima di essere glassato in forno con una salsa al miele e arancia. Questa ricetta viene dall'Irlanda, ma si è diffusa rapidamente anche oltreoceano diventando protagonista del Natale negli Stati Uniti, dove l'accostamento di dolce e salato è particolarmente apprezzato. Cuocendo il coscio in questo modo otterrete una carne morbida, saporita che grazie alla glassatura creerà una crosticina croccante e golosa. Potete anche rivestire il prosciutto glassato con una confettura di blackberry o cranberry, ovvero mirtilli o frutti rossi come vuole la tradizione americana!

Ingredienti per un prosciutto da 2,5 kg

Maiale coscio 2,5 kg
Cipolle 1
Carote 1
Sedano 1 costa
Bacche di ginepro 10
Sale grosso 1 cucchiaio
Aglio 2 spicchi
Alloro 4 foglie
Finocchietto selvatico q.b.
Pepe nero in grani q.b.
Chiodi di garofano q.b.
Anice stellato q.b.

Per la glassa

Miele di acacia 300 g
Succo d'arancia 1
Cannella in polvere 1 cucchiaio
Paprika dolce 1 cucchiaio
Preparazione

Come preparare il Prosciutto glassato

Prosciutto glassato

Per preparare il prosciutto glassato, schiacciate le bacche di ginepro (1). Quindi prendete un tegame capiente, irroratelo con un filo d'olio e adagiate il coscio: poi aggiungete le foglie di alloro (2) precedentemente sciacquate sotto acqua corrente, e un cucchiaio di semi di finocchietto (3).

Prosciutto glassato

Poi versate anche il pepe in grani (4), le bacche di ginepro schiacciate, l'anice stellato (5) e la costa di sedano (6).

Prosciutto glassato

Quindi unite anche le carote precedentemente pelate e tagliate grossolanamente (8), le cipolle sfogliate e ridotte a quarti e gli spicchi d'aglio sbucciati (8). Poi versate l'acqua nel tegame (9) fino a ricoprire il prosciutto.

Prosciutto glassato

Versate un cucchiaio di sale grosso (10), poi chiudete il tegame con un coperchio, senza sigillarlo completamente e cuocete per almeno tre ore, girando di tanto in tanto il coscio per farlo insaporire uniformemente. Una volta terminata la cottura (11), il coscio dovrà raffreddarsi completamente nello stesso tegame. Nel frattempo potete preparare la glassa: spemete il succo di un'arancia (12).

Prosciutto glassato

In un piccolo tegame versate il miele, aggiungete la cannella (13) e la paprika dolce (14) poi versate il succo d'arancia (15) e mescolate gli ingredienti.

Prosciutto glassato

Cuocete a fuoco dolce la salsa e continuate a mescolare con una frusta (16): la glassa dovrà diventare piuttosto fluida. Ora che la carne e la salsa sono pronti, potete eliminare con un coltello la pelle dal prosciutto (17). Quindi con la stessa lama potete incidere la superficie in modo da formare delle losanghe (18).

Prosciutto glassato

A questo punto ponete il prosciutto in una teglia foderata con carta da forno. Nel punto di incontro tra i tagli obliqui effettuati, inserite i chiodi di garofano (19) in modo da creare una decorazione ordinata e geometrica. Poi potete spennellare il prosciutto accuratamente con la glassa aiutandovi con un pennellino da cucina (20). Quindi infornate in forno statico preriscaldato a 250° per 30 minuti (230° per 20-25 minuti se forno ventilato). Quando sarà pronto, avrete un succulento prosciutto glassato (21) da servire in tavola!

Conservazione

Potete conservare il prosciutto in frigorifero coperto con pellicola trasparente o chiuso in un contenitore ermetico per 1-2 giorni.
Potete anche prepararlo il giorno prima, conservarlo in frigorifero e procedere alla glassatura il giorno seguente.
Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se preferite una versione ancora più americana, potete servire il prosciutto con una confettura di mirtilli rossi o neri.
Potete omettere alcune spezie se non le preferite.

Leggi tutti i commenti ( 56 )

I commenti (56)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • NONNA FULVIA ha scritto: domenica 16 dicembre 2018

    buonasera volevo sapere se è possibile sostituire il miele d’acacia con quello millefiori che ho in casa. grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: domenica 16 dicembre 2018

    @NONNA FULVIA: Ciao, il miele d'acacia ha un sapore e profumo molto più delicati rispetto a quello millefiori, ma non è un problema utilizzare il millefiori!

  • ErnestoP ha scritto: martedì 12 dicembre 2017

    Domanda forse stupida: ma il "coscio" che cos'è? È diverso dalla coscia, oppure i due termini indicano la stessa cosa? XD

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 12 dicembre 2017

    @ErnestoP:Ciao Ernesto si intende la stessa cosa smiley

Leggi tutti i commenti ( 56 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato