Pumpkin pie

/5

PRESENTAZIONE

Pumpkin pie

Come da consuetudine, nel Nord America, il quarto giovedì di novembre è dedicato alla Festa del Ringraziamento e se anche voi siete tra quelli che osservano questa tradizione "a stelle e strisce", o più semplicemente per portare a tavola un pizzico degli States, siete ancora in tempo per preparare un dolce tipico per questa ricorrenza: la pumpkin pie! Questa tradizionale torta, normalmente interpretata con la pasta frolla, eventualmente sostituita dalla brisé, racchiude una crema preparata con l’ingrediente protagonista di tutto l’autunno e l’inverno, oltre che simbolo della notte di Halloween: la zucca! In questa preparazione la zucca viene impreziosita da un mix di spezie che sposano ed esaltano il suo gusto delicato. Una dolcissima scusa per testare la versatilità di questo prezioso ingrediente stagionale e realizzare una torta che andrà a ruba, fetta dopo fetta.

INGREDIENTI

Ingredienti per la base (per una teglia da 24 cm di diametro)
Farina 00 310 g
Burro (freddo) 160 g
Uova (circa 1 medio) 52 g
Acqua (freddissima) 90 g
Zucchero 15 g
Sale fino 4 g
per la crema
Zucca (già pulita) 500 g
Latte condensato 200 g
Uova (circa 2 medie) 110 g
Zucchero di canna 75 g
Zucchero 75 g
Noce moscata q.b.
Cannella in polvere q.b.
per decorare
Panna fresca liquida 100 g
Preparazione

Come preparare la Pumpkin pie

Per preparare la pumpkin pie iniziate dalla pulizia della zucca e tagliatela a tocchi grossolani 1. Cuocetela al vapore finché non risulterà morbida 2. Versatela in una ciotola e lasciatela raffreddare completamente 3

Successivamente trasferitela nel frullatore 4 e ottenete una purea liscia 5. Intanto, in una ciotola, iniziate a sbattere le uova con lo zucchero semolato aiutandovi con una frusta manuale 6 

aggiungete poi lo zucchero di canna 7, la cannella 8 e la noce moscata 9

Versate il latte condensato 10 e per finire la crema di zucca 11. Coprite con pellicola e fate riposare il ripieno in frigo per almeno 1 ora. Questa operazione serve per far assorbire la schiuma che si forma sbattendo le uova 12

Nel frattempo preparate il crust. Versate la farina in una ciotola e aggiungete lo zucchero e il sale 13. Unite poi il burro freddo a pezzi e lavorate con la punta delle dita per non scaldare troppo il burro 14. Quando l'impasto sarà bricioloso versate gradualmente l’acqua fredda 15

e dopo l’uovo 16. Quando l'impasto avrà preso consistenza trasferitelo sul piano e lavoratelo con ancora un po' di farina, cercate di non esagerare, l'importate è ottenere un panetto liscio e omogeneo 17. Quindi avvolgete nella pellicola e fate riposare in frigo per un'oretta 18.

 

 

Trascorso il tempo riprendere il crust e tiratelo sulla spianatoia infarinata aiutandovi con il matterello 19. Ottenete un disco un po' più grande dello stampo da 25 cm, con fondo removibile, in cui potreste srotolare la pasta che avrete avvolto sul matterello 20. Eliminate gli eccessi di impasto 21

 

La crema è molto liquida, potete sistemare lo stampo su una leccarda, prima di versate il ripieno nella tortiera 22 e cuocere in forno preriscaldato a 175° per circa 55 minuti 23. Sfornate, fate raffreddare, e poi sformate la pumpkin pie e servitela 24. Potete accompagnare ogni fetta una cucchiaiata di panna montata!

Conservazione

Una volta pronta la vostra pumpkin pie potrete conservarla in frigo per 2-3 giorni coperta.

Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Aromatizzate la pumpkin pie con delle spezie per esempio con dello zenzero, chiodi di garofano e pimento in polvere.
Per una maggiore stabilità di crust e crema vi consigliamo di preparare con un anticipo di 8-12 ore.
Per mantenere un bel colore arancione preferite delle zucche come la delica e la violina!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI32
  • ciprian tertis
    lunedì 23 novembre 2020
    buongiorno, con cosa potrei sostituire il latte condensato?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 23 novembre 2020
    @ciprian tertis: ciao, poiché è una parte necessaria e tradizionale non ti consigliamo di sostituire il latte condensato
  • MaryGoth
    mercoledì 18 novembre 2020
    Ciao. La crema mi è venuta troppo morbida. È normale? Leggendo le recensioni dicono che viene troppo dolce ed ho omesso lo zucchero nell impasto della base e ho usato solo lo zucchero di canna. Una parte della base è rimasta umida... È normale?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 18 novembre 2020
    @MaryGoth: Ciao, la crema che risulti molto liquida prima di cuocere e molto morbida è normale sì! Per lo zucchero, va bene ridurre ma attenzione ad eliminarlo o ridurlo troppo perchè si può compromettere la consistenza di impasto e ripieno.