Purè di patate cremoso

PRESENTAZIONE

Purè di patate cremoso

Il purè di patate è uno dei contorni più classici. Amato da tutti per la sua consistenza cremosa, si sposa perfettamente con numerosi secondi piatti, soprattutto a base di carne. Oggi, qui a Giallo Zafferano vogliamo proporvi una variante ancora più saporita e vellutata: il purè di patate cremoso! Il metodo seguito dallo Chef Roberto Di Pinto è quello classico, ma con qualche accortezza in più, come quella di asciugare completamente le patate in padella e setacciarle per avere un risultato più fine che si scioglierà in bocca ad ogni assaggio. Ma il vero segreto è quello di utilizzare la panna al posto del burro; mantecando il purè con la panna fresca, infatti otterrete una consistenza cremosa che conquisterà tutti i vostri ospiti! E per ottenere un gusto che non stanca mai, la panna acida donerà una nota acidula che contrasterà il gusto delicato delle patate! Preparate delle classiche cotolette o delle scaloppine e accompagnatele con questo purè cremoso, non ve ne pentirete!

Leggi anche: Puré di patate

INGREDIENTI
CALORIE PER PORZIONE
Kcal 284
Patate a pasta gialla 550 g
Panna fresca liquida 200 g
Panna acida 1 cucchiaio
Noce moscata q.b.
Sale fino q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Preparazione

Come preparare il Purè di patate cremoso

Per preparare il purè cremoso come prima cosa ponete le patate in un tegame e riempitelo d'acqua 1, poi lessatele per circa 40 minuti 2. Quando saranno cotte scolatele e tenetele da parte per un momento. A questo punto occupatevi di ridurre la panna: versatela in un pentolino 3

e a fuoco molto basso lasciatela ridurre del 50% 4, ci vorranno circa 10 minuti. Nel frattempo passate a pelare le patate, che dovranno essere ancora calde 5. Una volta pelate, e sempre ancora calde, schiacciatele utilizzando l'apposito attrezzo 6.

Dopodichè, trasferite le patate in una padella antiaderente 7 e a fuoco molto basso, mescolando con una spatola 8, lasciate evaporare completamente l'umidità contenuta nelle patate. Non si dovrà creare una crosticina sul fondo, infatti il calore dovrà essere costante ma moderato. A questo punto passate a setacciare le patate. Ponetele in un colino, posto sopra una ciotola 9

e con una spatola setacciate le patate 10, in modo da renderle ancora più vellutate 11. Aggiungete un pizzico di sale 12

e mescolate con le mani 13, in modo da ricavare un panetto liscio, morbido e compatto 14. Non resta che mantecare il purè: versate la riduzione di panna in un tegame più ampio 15

aggiungete il panetto di patate separato in pezzi nella panna 16 e utilizzando una spatola 17 incorporate completamente la panna alle patate. A questo punto spegnete il fuoco e sempre con la spatola iniziate a montare il purè sbattendolo velocemente 18, in modo da incorporare aria e ottenere una consistenza più soffice.

Aggiungete poi la panna acida 19 e mescolate per amalgamarla completamente. Unite poi una grattata abbondante di noce moscata 20, regolate di sale se necessario, mescolate nuovamente e servite il vostro purè cremoso aggiungendo un filo d'olio a crudo in superficie 21.

Conservazione

Il purè cremoso si può conservare in frigorifero per 1-2 giorni al massimo, chiuso in un contenitore ermetico. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Per ottenere un purè cremoso molto gustoso utilizzate le patate noratte, se non riuscite a reperirle andranno bene quelle a pasta gialla.

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (7)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • marcoaurelio65
    giovedì 13 dicembre 2018
    Ciao io l ho sempre fatto nella maniera tradizionale! con katte e grana ma vorrei provare a farlo così xķè non sempre mi vengono via i grumetti, ma una domanda la panna acida è indispensabile? Oppure si puó omettere?
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 13 dicembre 2018
    @marcoaurelio65: Ciao, puoi ometterla oppure sostituirla con robiola o mascarpone, se proprio non hai la panna acida smiley
  • sarina i love you
    lunedì 29 gennaio 2018
    Congratulazioni bravissimo
FATTE DA VOI (1)
riccardo.p
la foto è brutta, ma il puré fatto così è eccezionale. Io ci ho messo della ricotta anziché la crème fraîche (avevo quella e non questa), e del tartufo invece della noce moscata