Ramen

/5
Ramen
43
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 50 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Il ramen è una zuppa ricca di sapori e di aromi che richiamano l’oriente molto diffusa in Giappone che ha origini cinesi molto antiche e poco conosciute. Anche il significato della parola non è certo, le teorie più diffuse associano il termine ramen al tipo di pasta usata per la preparazione, altre sostengono che il termine indichi il gesto del "mescolare" il brodo con altri ingredienti. Il ramen è un piatto molto sostanzioso, come tutte le preparazioni simili dell'Est asiatico, basti pensare al Pho vietnamita! Ogni località  giapponese ha la propria versione di ramen. Quella che vi presentiamo noi è chiamata comunemente ramen miso ed è realizzata con un gustoso brodo profumato e aromatico grazie alla presenza di un mix di condimenti quali il sake, la salsa di soia, il miso e lo zenzero. La zuppa è inoltre arricchita con fettine di lonza, uova e noodles, un tipo di pasta diffuso nei paesi asiatici dalla forma lunga e sottile simile ai nostri spaghetti che si prepara con un impasto semplice base di farina e acqua; i noodles si servono in brodo oppure asciutti come i Noodles fritti. Il ramen si serve spesso accompagnato con fette di naruto, un caratteristico cibo giapponese dal gusto delicato che si ottiene frullando insieme surimi e pesce azzurro per realizzare dei panetti solidi mantenendo separati i diversi colori e creando in questo modo, una volta affettati, dei motivi a spirale inconfondibili. Il ramen è un tripudio di colori, aromi e profumi tutto da scoprire: preparatelo insieme ad altre stuzzicanti ricette per una cena dal gusto orientale, come onigiri, tempura o yakitori roll!

Ingredienti

Noodles 360 g
Lonza di maiale filetto intero 250 g
Uova medie 4
Cipollotto fresco 6
Acqua 800 ml
Miso 15 g
Salsa di soia 15 g
Sake 10 g
Olio di sesamo 10 g
Naruto 1 panetto
Aglio in polvere 1 cucchiaino
Zenzero fresco q.b.
Olio di oliva q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare il Ramen

Ramen

Per realizzare il ramen iniziate dalla preparazione della carne: eliminate la parte grassa della carne (1), legate il filetto di lonza con lo spago (2), per procedere al meglio seguite la nostra scheda Come legare l’arrosto. Ponete il filetto in una teglia adatta anche alla cottura in forno e rosolate sul fuoco con un filo d’olio e sale per qualche minuto (3).

Ramen

Poi passate alla cottura in forno statico preriscaldato a 170° per 40 minuti (oppure in forno ventilato a 150° per 30 minuti) (4). A cottura ultimata, sfornate la lonza lasciatela raffreddare e poi tagliatela a fette sottili (5). Occupatevi del brodo: ponete sul fuoco un tegame capiente, versate l’acqua, l'olio di sesamo (6)

Ramen

il miso (7), la salsa di soia, il sake,  l’aglio in polvere (oppure fresco) (8) e lo zenzero fresco grattugiato (o in alternativa quello in polvere) (9), mescolate e cuocete a fuoco medio. Potete reperire i condimenti nei negozi alimentari orientali.

Ramen

Portate tutto a bollore e spegnete (10). Filtrate il brodo con un colino per eliminare i residui (11) e tenete in caldo da parte. Intanto bollite le uova per 5 minuti dal punto di bollore (12), le uova non devono essere completamente sode all’interno, ma devono rimanere cremose.

Ramen

Fatele raffreddare, sgusciatele (13) e tenetele da parte. In un’altra pentola cuocete i noodles per 5-6 minuti o per il tempo di cottura indicato sulla confezione (14). Una volta cotti, scolateli (15)

Ramen

e porzionateli nelle ciotole in cui avrete travasato il brodo (16), adagiate anche le fettine di lonza (17), poi tagliate l’uovo a metà  (con il filo da pesca potrete praticare un taglio netto e deciso) e aggiungete anch’esso alla zuppa. Tagliate la parte verde del cipollotto a striscioline (18)

Ramen

e distribuitele sopra il piatto (19) , per ultimo tagliata a fette il naruto (se non lo trovate potete ometterlo o sostituirlo con il surimi) (20) e guarnite la zuppa con i bocconcini ottenuti. Il vostro ramen è pronto per essere gustato (21) con le tipiche bacchette orientali.

Conservazione

Consumate subito o conservate il brodo (senza noodles) in frigorifero per un paio di giorni. Potete congelare separatamente il brodo e la carne per poi comporre il piatto all'occorrenza.

Consiglio

Per un gusto ancora più ricco insaporite il brodo con i cipollotti o il porro e un pezzetto di alga nori. Tutti gli ingredienti sono reperibili nei negozi alimentari orientali ma se non trovate il naruto non disperate, potete ometterlo oppure sostituirlo con il tipico surimi. Provate il ramen anche con il pollo, il manzo o il vitello, non vi deluderà!

Leggi tutti i commenti ( 43 ) Le vostre versioni ( 10 )

I commenti (43)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Tobiaonano ha scritto: domenica 23 settembre 2018

    Si può anche non mettere il sakè?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 24 settembre 2018

    @Tobiaonano: ciao! Se preferisci puoi ometterlo! 

  • Gino ha scritto: sabato 07 luglio 2018

    Perdonatemi redazione di giallo zafferano ma non concordo molto con questa ricetta. La maggior parte degli ingredienti/procedimento non sono corretti. Il brodo è normalmente di carne (pollo o maiale) e va cotto per almeno 12 ore con un accurato procedimento. Del maiale non si usa la lonza ma un taglio piú grasso come la pancia o la spalla che viene brasato in salsa di soia, mirin, sake cipollotto, zenzero e aglio per ore. Le uova devono essere marinate nel frigo per 24 ore negli stessi ingredienti di cottura del porco, dopo essere state bollite. Da italiani siamo molto esigenti sul fatto che le nostre tradizioni culinarie vengano rispettate all’estero. Suppongo che un giapponese la pensi allo stesso modo. Paragono questa ricetta dei ramen a una ricetta del ragù alla bolognese fatta con carne di pollo smiley Forse è meglio se vi concentrate su ricette italiane (dove siete bravissimi)! Grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 09 luglio 2018

    @Gino: Gentile Gino, pubblichiamo il suo commento e accogliamo le sue critiche costruttive. Effettivamente non è mai semplice replicare una ricetta (anche italiana, soprattutto quelle regionali che presentano molte varianti spesso da famiglia a famiglia). Rivedremo a breve la ricetta per renderla, come facciamo sempre con tutti i nostri contenuti, maggiormente precisa accurata e quanto più fedele possibile al tradizionale ramen.

Leggi tutti i commenti ( 43 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • Federica2104
    un piatto invernale buonissimo che mangerei tutti i giorni! lo adoro!
  • graziadonghia
    Buonissimo, sembrava di stare in un anime
  • DolcePasticciona
    adoro il ramen e adoro sperimentarne i sapori: soba noodles in brodo aromatizzato con dashi miso, katsuobushi, soia, mirin e sake, guarnito con wurstel, uovo marinato e pesto di pomodorini e nocciole!

Ultime ricette

Dolci

Il ciambellone della nonna è un dolce rustico e goloso, una morbida ciambella profumata perfetta per fare la colazione con i dolci di una volta!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min

Primi piatti

La pasta al forno è il primo piatto domenicale per eccellenza. Gustosa e ricca, con pomodoro, polpette, besciamella e formaggi, piace davvero a tutti!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 80 min

Antipasti

I saccottini salati sono dei fagottini di pasta sfoglia ripieni di pomodori secchi e ricotta. Preparateli per arricchire un buffet o un aperitivo!

  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 120 min
  • Cottura: 30 min

Ramen giapponese
Naruto ramen
Ramen noodles
Ramen ricetta originale
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce