Rana pescatrice in salsa allo zafferano e limone

/5

PRESENTAZIONE

La rana pescatrice, comunemente nota come coda di rospo, è un pesce molto versatile in cucina: ideale da cuocere al forno, da servire in guazzetto o come antipasto come abbiamo fatto nella ricetta del rosti di lenticchie e rana pescatrice o per condire i primi piatti, con la sua polpa soda che tende a rimanere compatta durante la cottura. In questa golosa variante che abbiamo deciso di proporvi, la rana pescatrice viene divisa in piccole porzioni e accompagnata da una salsa allo zafferano dal gusto deciso, arricchita con succo di limone. Preparate i bocconcini, fateli cuocere in padella e adagiateli sulla base di salsa impreziosita col pepe rosa… vi accorgerete che questo piatto, oltre che essere molto appetitoso e leggero, è un mix di colori particolarmente originale e vivace!

INGREDIENTI

Ingredienti per 8 porzioni di rana pescatrice
Rana pescatrice (filetti) 400 g
Aglio 1 spicchio
Timo qualche rametto
Olio extravergine d'oliva 10 ml
Sale fino q.b.
Per la salsa
Farina di riso 5 g
Zafferano 1 bustina
Pepe rosa (in grani) 5 g
Succo di limone 30 ml
Sale fino q.b.
Olio extravergine d'oliva 20 ml
Brodo vegetale 100 ml
Preparazione

Come preparare la Rana pescatrice in salsa allo zafferano e limone

Per preparare la rana pescatrice in salsa allo zafferano e limone iniziate con la pulizia del filetto di rana pescatrice: tagliatela a tranci 1; con un coltello eliminate l’osso all’ interno 2 e poi togliete la pelle. Tagliate a metà i tranci puliti e fate dei bocconcini, legandoli tutto intorno con lo spago da cucina 3: dovrete ottenere 8 medaglioncini di rana pescatrice.

Togliete le foglioline dai rametti di timo e collocatele sopra ogni bocconcino 4, quindi mettete da parte il pesce. Occupatevi ora della salsa: in una padella versate l’olio, il limone 5; aggiungete la bustina di zafferano e fatela sciogliere 6,

Unite anche il pepe rosa 7 e fate addensare la salsina. Quindi setacciate la farina di riso nella padella e mescolate bene con una frusta per addensare la farina senza creare grumi 8. Continuando con la frusta, versate anche il brodo vegetale 9; regolate di sale e pepe e cuocete per qualche minuto finché il sugo diventerà cremoso 9.

Una volta pronto 10, spegnete il fuoco e mettete da parte. In un'altra padella fate scaldare l’olio e unite e lo spicchio di aglio 11. Una volta dorato, togliete l’aglio e adagiate i bocconcini di rana pescatrice 12.

Cuocete per qualche minuto a fuoco medio e girate delicatamente i bocconcini con una pinza da cucina 13; quando avranno preso colore da entrambe le parti, spegnete il fuoco 14. Su un piatto da portata versate la salsa allo zafferano e limone (che sarà la base su cui adagiare il pesce) e appoggiate i bocconcini di rana pescatrice 15. Terminate versando qualche goccia di sugo sulle porzioni ottenute e servite.

Conservazione

Si consiglia di consumare la rana pescatrice in salsa allo zafferano e limone appena fatta. In alternativa potete preparare il piatto senza cuocerlo e tenerlo in frigorifero coperto con la pellicola per al massimo un giorno.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI19
  • Elleber
    giovedì 11 marzo 2021
    buonasera vista la breve cottura del pesce, è possibile realizzarla direttamente nella padella della salsa (con la salsa quindi)? grazie
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 12 marzo 2021
    @Elleber: Ciao, come preferisci ma sarebbe meglio rispettare il metodo indicato e usare la salsa solo per la glassatura.
  • Emyna87
    giovedì 25 febbraio 2021
    Buongiorno, con cosa potrei sostituire il timo? oppure posso tranquillamente ometterlo senza stravolgere la ricetta? in famiglia non piace particolarmente.
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 25 febbraio 2021
    @Emyna87: Ciao, omettilo tranquillamente