Ravanelli ripieni

PRESENTAZIONE

I ravanelli sono un’ottima verdura dal retrogusto piccante che viene utilizzata per il pinzimonio. Ma se voleste utilizzarla in un modo originale ed alternativo ad una insalata dovete assolutamente provare questi ravanelli ripieni. Il colore rosso intenso di questa verdura si presta a divertenti presentazioni per un finger food non comune. Per imbandire un buffet o per servire un antipasto per stupire i vostri commensali provate i ravanelli ripieni. Il ravanello ripieno è uno sfizioso e leggero antipasto a base di ravanelli. Appetitosi e freschi stupiranno con il loro alternarsi di colori accesi ed invitanti.

Leggi anche: Pasta con i ravanelli

INGREDIENTI

Ingredienti per 24 ravanelli
Ravanelli 50 g
per il ripieno di pesto
Aglio 1 spicchio
Basilico 25 foglie
Parmigiano reggiano (da grattugiare) 35 g
Sale grosso 1 pizzico
Pecorino (da grattugiare) 15 g
Olio extravergine d'oliva 50 g
Pinoli 1 cucchiaino
Robiola 80 g
per il ripieno di menta
Robiola 80 g
Menta 10 foglie
Pepe nero q.b.
Sale fino q.b.
per il ripieno di patè di olive nere
Robiola 80 g
Olive nere 50 g
Olio extravergine d'oliva 22 g
Preparazione

Come preparare i Ravanelli ripieni

Per preparare i ravanelli ripieni cominciate lavando i ravanelli sotto abbondante acqua 1. Riponeteli su un tagliere e privateli delle foglie più grandi, lasciandone solo dei piccoli ciuffi. Tagliate quindi la parte finale del ravanello in modo da ricavarne un cappello che adagerete sopra al ravanello stesso una volta riempito 2. Ora aiutandovi con un piccolo coltello svuotate l’interno del ravanello 3. Ripetete l’operazione con tutti i ravanelli.

A questo punto procedete con la preparazione del ripieno dei ravanelli. Iniziate con la preparazione del composto di robiola e menta. Tritate finemente le foglie di menta: dovrete ottenere circa 6 grammi di menta tritata 4. Versate un terzo della robiola in una ciotolina ed unite la menta tagliata a piccoli pezzetti 5. Aggiustate il ripieno di robiola e menta di sale e pepe 6. Amalgamate tutti gli ingredienti aiutandovi con un cuccchiaio. Il primo ripieno dei ravanelli è così pronto.

Dopodichè procedete con la preparazione del ripieno con patè di olive nere. Denocciolate le olive nere 7 e frullatele. Quando saranno frullate aggiungete l’olio 8 e frullate nuovamente fino ad ottenere un composto cremoso ed sufficientemente denso 9.

Ora in una ciotola versate la robiola ed unite il patè di olive 10. Mescolate bene per amalgamare gli ingredienti 11 per ottenere il secondo ripieno dei ravanelli. Procedete poi con la preparazione del pesto di basilico che servirà per il vostro terzo ripieno. Mettete in un mortaio l’aglio, il sale grosso e pestateli assieme alle foglie di basilico 12.

Quindi schiacciate ruotando il pestello sulle pareti del mortaio. Aggiungete quindi i pinoli 13 ed i formaggi e l’olio a filo 14 continuando a schiacciare gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso. Prendete quindi un terzo della robiola e ponetela in una ciotolina. Unite anche il pesto 15.

Mescolate ora accuratamente tutti gli ingredienti 16. Prendete quindi 8 ravanelli e riempiteli con il ripieno di robiola e pesto. Riponete sopra a ciascun ravanello la propria estremità che avevate precedentemente ricavato 17. Ripetete l’operazione con gli altri ripieni ottenuti riempiendo i restanti ravanelli e riponendo sopra ad essi la loro estremità. Quindi servite i ravanelli ai tre ripieni per deliziare i vostri commensali 18!

Conservazione

I ravanelli ripieni possono essere conservati in frigorifero in contenitore ermeticamente chiuso per al massimo 2 giorni.

Si sconsiglia di congelare.

Consiglio

La robiola non incontra il vostro gusto? Potete sbizzarrirvi utilizzando un qualsiasi altro formaggio spalmabile!

Con un pizzico di fantasia potete anche divertirvi nel preparare dei ripieni sfiziosi con gli ingredienti che più vi piacciono!

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (3)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • Dott.michi
    venerdì 29 marzo 2019
    ma l'interno dei ravanelli non si usa?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 29 marzo 2019
    @Dott.michi:Ciao, in questa ricetta non si usa ma puoi utilizzarlo per arriccchire fresche insalate primaverili!
  • Maria andreani
    martedì 03 gennaio 2017
    Che buoni ????????????
FATTE DA VOI (1)
ali828
divertenti e buoni!!!!