Ravioli di castagne e salsiccia

PRESENTAZIONE

Castagne e vino novello: sapori d'autunno e sapori di un tempo. Odore di brace e di cantine, storie antiche di cascine vicine e lontane che si intrecciano nelle serate passate accanto al calore del camino. Per ritrovare un po' di queste suggestioni anche nella vita di tutti i giorni vi proponiamo i ravioli di castagne e salsiccia: una sottile pasta all'uovo fatta in casa racchiude un saporito ripieno di castagne sbriciolate e succulenta salsiccia. Questi morbidi fazzolettini di pasta vengono tuffati in una riduzione di vino novello, un vino ottenuto tramite la macerazione carbonica dei chicchi d'uva non pigiati. Un vero e proprio cibo che scalda il cuore col suo sapore e il suo profumo, sarebbe addirittura perfetto per il cenone della Vigilia se siete di quelli che non seguono la tradizione. Scoprite tutto il sapore dell'autunno in questo primo piatto home made di ravioli di castagne e salsiccia.

Leggi anche: Pasta porcini, salsiccia e castagne sbriciolate

INGREDIENTI

Ingredienti per la pasta fresca
Farina 00 300 g
Uova 3
per il ripieno
Salsiccia 250 g
Castagne 500 g
Salvia q.b.
Grana Padano DOP 50 g
Uova 1
Burro 50 g
per la salsa di accompagnamento
Vino rosso novello 500 g
Scalogno 1
Olio extravergine d'oliva 10 g
Preparazione

Come preparare i Ravioli di castagne e salsiccia

Per realizzare i ravioli di castagne e salsiccia iniziate con la bollitura delle castagne: versate le castagne intere in una pentola con acqua bollente 1 e lessatele per 30 minuti. Nel frattempo preparate la pasta: setacciate la farina in una ciotola 2, aggiungete le uova 3.

Impastate con le mani 4 fino ad ottenere un panetto compatto 5, avvolgetelo con la pellicola e lasciatelo riposare per 30 minuti in un luogo fresco e asciutto. Intanto occupatevi della salsiccia: incidete il budello nel senso della lunghezza 6

e tiratelo, tritate la salsiccia 7 e le foglie di salvia 8. Nel frattempo le castagne saranno giunte a cottura 9.

scolatele 10 e fatele raffreddare in una ciotola con acqua fredda 11. Una volta fredde sbucciatele 12 e tenetele da parte.

In un tegame versate la salsiccia 13, fatela rosolare nel suo grasso per 5 minuti, quindi aromatizzate con la salvia tritata 14. In una ciotola con le mani sbriciolate grossolanamente le castagne, versate la salsiccia rosolata 15

insaporite con il Grana Padano grattugiato 16 iniziate a mescolare quindi aggiungete anche l’uovo 17 e impastate il ripieno per amalgamarlo 18.

Riprendete il panetto di pasta, dividete in pezzetti con un tarocco, infarinate ciascun pezzetto 19, passate il primo pezzo (gli altri potete lasciarli avvolti in pellicola trasparente fino a quando non li stenderete) e inseritelo nella macchina tirapasta 20, dovrete lavorarlo dallo spessore più grande al penultimo, ripassando la pasta con quest'ultimo più volte fino ad ottenere sfoglie dello spessore di 2-3 mm. Dividete a metà la sfoglia e ritagliate dei quadrati grandi circa 5X5 cm 21.

Al centro di ciascun quadrato posizionate una pallina di impasto 22. Richiudete la pasta facendo aderire due angoli opposti di pasta, così da creare dei triangolini 23 e sigillate bene i bordi facendo una leggera pressione con le dita. Man mano che realizzate i ravioli adagiateli su un vassoio rivestito con un canovaccio infarinato 24.

Mettete sul fuoco un tegame con abbondante acqua che servirà poi per cuocere ravioli; salate e portate a bollore. Intanto mondate lo scalogno e affettatelo sottilmente 25. Scaldate l’olio di oliva in un tegame, aggiungete lo scalogno 26 e fatelo rosolare per qualche minuto, quindi copritelo con il vino novello 27 e cuocete a fuoco medio per 30 minuti così da far ridurre la salsa.

Quando la salsa si sarà addensata, spegnete il fuoco 28 e filtratela attraverso un colino (29-30).

Lessate per 5 minuti i ravioli nel tegame con l'acqua che avrà raggiunto il bollore 31, nel frattempo sciogliete il burro in un tegame 32 e unite la salsa al vino novello 33, riscaldate a fuoco moderato.

Una volta che i ravioli saranno pronti, scolateli con una schiumarola direttamente nel tegame con la salsa al vino novello 34, allungate con un mestolo di acqua di cottura 35 e fate saltare pochi istanti, il tempo di insaporire i ravioli. Servite subito i ravioli di castagne e salsiccia, aromatizzando il piatto con foglioline di salvia fresca 36.

Conservazione

Si consiglia di consumare subito i ravioli di castagne e salsiccia. Si sconsiglia la congelazione della preparazione una volta cotta. Potete congelare li ravioli crudi e cuocerli direttamente da congelati. Per congelare i ravioli si consiglia di porli su un vassoio ben distanziati e di metterli nel congelatore il tempo sufficiente ad indurirli, in questo modo potrete poi riporli in un sacchetto gelo senza il rischio che si attacchino tra di loro.

Consiglio

Se non gradite la salsa al vino novello potete condire i ravioli solo con burro e salvia. Per una versione vegetariana, potete sostituire la salsiccia con della ricotta.

12 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Maddy3392
    sabato 20 ottobre 2018
    C'è qualcosa che non va nelle dosi di questa ricetta. L'ho seguita alla lettera e con circa la metà dell'impasto per il ripieno che ne é risultato ho confezionato 58 ravioli sufficienti per 6 persone e non per quattro, consumando tutta la sfoglia. Ció, nonostante abbia tirato la sfoglia ben piu sottile dei 2-3 mm consigliati pensando ovviamente che si trattasse di un errore visto che é impensabile fare ravioli con la sfoglia cosi spessa. qualche dubbio ho anche sulla riduzione del vino che tendeva a sfilacciarsi e a non risultare omogenea, forse andrebbe aiutata con un cucchiaino di farina.
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 22 ottobre 2018
    @Maddy3392 : Ciao, abbiamo indicato uno spessore maggiore per la consistenza del ripieno, ma se sei riuscita con una sfoglia più fine ben venga e grazie per aver condiviso la tua esperienza! smiley 
  • EljBettina
    venerdì 12 ottobre 2018
    Ciao GZ, posso sostituire la salsiccia? Macinato di manzo? O la ricotta? Possono andare bene? grazie mille e complimenti a tutti!!!
    Redazione Giallozafferano
    sabato 13 ottobre 2018
    @EljBettina:Ciao, andrà bene il macinato di manzo, anche se risulterà meno saporito rispetto alla salsiccia.
2 FATTE DA VOI
SandraBOND
ho fatto ridurre troppo il vino ma erano ugualmente eccezionali.
martinpero
veramente buoni!!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo