Ravioli di grano saraceno con pere e taleggio

PRESENTAZIONE

Il contadino dovrebbe sapere quant’è buono il formaggio con le pere e soprattutto quante ricette appetitose si possono realizzare con questo sfizioso abbinamento dai sapori agrodolci. Noi ne abbiamo sperimentate tante, una più appetitosa dell’altra: dalle crostatine al farro con pere e gorgonzola alla polpette con pere blu di capra e ora stuzzicheremo i vostri palati con questi ravioli di grano saraceno con pere e taleggio. Una sfoglia sottile che racchiude il ripieno cremoso di ricotta, taleggio e pere Abate.  Un condimento realizzato con pere saltate e frutta secca in granella completerà con una nota croccante questo primo piatto invitante!

Leggi anche: Ravioli integrali ripieni con gorgonzola e dadolata di pere

INGREDIENTI

Ingredienti per la sfoglia per 24 ravioli
Farina 00 150 g
Farina di grano saraceno 50 g
Uova (2 medie) 120 g
Olio extravergine d'oliva 10 g
Sale fino q.b.
per il ripieno
Ricotta vaccina 300 g
Taleggio 100 g
Pere abate (1 media) 150 g
Grana Padano DOP 20 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per il condimento
Pere abate (1 media) 150 g
Mandorle pelate 40 g
Gherigli di noci 40 g
Burro 80 g
Salvia 2 foglie
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare il Ravioli di grano saraceno con pere e taleggio

Per realizzare i ravioli di grano saraceno con pere e taleggio iniziate preparando il ripieno dei ravioli: sbucciate una pera, privatela del torsolo e tagliatela, prima a listarelle 1 poi a cubetti molto piccoli 2. Mettete i cubetti di pera in una padella antiaderente 3 e fateli cuocere per 5 minuti, rigirandoli spesso.

Dovranno risultare molto morbidi 4. In una ciotola versate la ricotta; aggiungete il Grana Padan e mescolate 5. Tagliate il taleggio a pezzettini 6.

Ponetelo in un mixer 7 e frullatelo grossolanamente 8. Aggiungete il taleggio alla ricotta 9.

Insaporite l’impasto con il pepe nero 10 e il sale fino, quindi mescolate per amalgamare bene gli ingredienti. Unite infine le pere 11 e mescolate. Mettete il ripieno in una sac-à-poche e conservatelo in frigorifero fino al momento di utilizzarlo 12.

Passate alla preparazione dei ravioli: versate le due farine a fontana su una spianatoia 13; unite le uova 14, il sale fino, l’olio extra vergine di oliva 15 e, con una forchetta, sbattete leggermente le uova.

Lavorate con le mani 16 fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo 17. Passate alla formazione dei ravioli: infarinate la spianatoia e stendete l’impasto con il mattarello 18, fino a ottenere una sfoglia sottilissima.

Ricavate delle strisce di sfoglia larghe circa 8 centimetri 19.Prendete il ripieno dei ravioli dal frigorifero; tagliate la punta del sac-à-poche e, su una sfoglia, disponete dei mucchietti di ripieno, distanziati gli uni dagli altri 20. Ricoprite con una striscia di sfoglia 21.

Premete leggermente intorno al ripieno per far aderire le due sfoglie e per far uscire l’aria in eccesso ed evitare così che i ravioli si aprano durante la cottura 22. Con uno stampo rotondo con il bordo smerlato del diametro di 6 cm ritagliate i ravioli 23. Continuate nello stesso modo fino ad esaurire tutti gli ingredienti 24.Con queste dosi otterrete circa 24 ravioli.

Passate alla preparazione delle pere caramellate per il condimento: sbucciate e tagliate la pera a dadini come fatto in precedenza; disponeteli in una padella, aggiungete il pepe e 10 g di burro 25. Cuocete, a fuoco medio, fino a quando i cubetti di pera saranno caramellati, rigirandoli spesso. Ci vorranno circa 4 minuti 26. Intanto ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salate a quando arriverà al bollore cuocete i ravioli per 5 minuti circa 27.

Nel frattempo mettete 3-4 foglie di salvia e i 70 g di burro rimasti in una padella 28 antiaderente. Fate sciogliere completamente il burro, senza farlo bollire 29. Sminuzzate grossolanamente la frutta secca 30.

Scolate i ravioli e conditeli con il burro e salvia 31, la granella di frutta secca e i dadini di pera caramellati 32. Servite subito i ravioli di grano saraceno con pere e taleggio 33.

Conservazione

Consumate subito i ravioli di grano saraceno. Potete congelare i ravioli prima della cottura, ben separati gli uni dagli altri.

Consiglio

Potete sostituire il taleggio con del gorgonzola piccante se amate i gusti decisi.

RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo