Ravioli di Kamut® coste e bitto

/5

PRESENTAZIONE

Il Kamut® è un cereale di speciale valore che proviene dall’Egitto; dimenticato per tanti anni per via delle laboriose tecniche necessarie per la sua produzione, negli ultimi anni è stato riscoperto.

Con la farina di Kamut® prepareremo la sfoglia dei ravioli che riempiremo con un ripieno di coste e formaggio bitto e accompagneremo con una delicata vellutata di patate.

Preparatevi ad un primo piatto davvero speciale!

INGREDIENTI

Ingredienti per l'impasto
Farina di Kamut® 200 g
Uova grandi 2
Sale fino 1 pizzico
Ingredienti per il ripieno
Bietole cespo 1
Bitto 100 g
Uova 1
Pepe nero q.b.
Ingredienti per la vellutata
Patate grandi 5
Latte intero 100 ml
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Burro q.b.
Preparazione

Come preparare i Ravioli di Kamut® coste e bitto

Disponete la farina a fontana; fate un buco al centro e rompete le uova 1. Aggiungete un pizzico di sale ed impastate fino a quando non otterrete una pasta liscia ed elastica. Coprite con film trasparente e lasciate riposare in frigo per almeno 30 minuti. Per preparare il ripieno pulite accuratamente le foglie delle coste. Scartate la parte centrale di ogni foglia, quella più dura 2, e tagliate il resto a striscioline. Fate bollire le coste in acqua bollente leggermente salata per 5 minuti o fino a quando non saranno morbide. Scolatele e strizzatele bene 3.

In una ciotola mescolate le coste, il bitto grattugiato ed un uovo 4; aggiustate di sale e pepe. Pelate le patate, tagliatele a quadretti 5 e fatele bollire in abbondante acqua leggermente salata per 15 minuti oppure fino a quando non saranno morbide. Scolatele e riducetele a purea 6; aggiungete il latte, il sale e il pepe a piacere.

Tirate la pasta con l’aiuto del matterello o della macchina per la pasta fino alla tacca più sottile. Mettete sulla sfoglia ottenuta dei mucchietti  di ripieno 7 e tagliate i ravioli servendovi dell’apposita rotellina 8 e disponeteli sopra un piano infarinato. Far cuocere i ravioli in abbondante acqua salata. Scolateli, poneteli in una padella con un po’ di burro fuso 9 e girateli con cura per farli lucidare. Servite i ravioli caldi sopra un “letto” di vellutata di patate.

Consiglio

E’ anche possibile preparare i ravioli in precedenza, congelandoli per dopo averli pronti all’uso. Disponete i ravioli su un piano (per esempio un tagliere) e fateli congelare senza farli toccare gli uni con gli altri. Una volta congelati potrete conservarli in un contenitore o in un sacchetto  dentro il freezer.

Curiosita'

Il Kamut® è molto interessante dal punto di vista nutrizionale per i suoi minerali, vitamine, contenuto lipidico e proteico. A differenza di altri cereali non è stato modificato geneticamente per cui ha conservato tutte le sue caratteristiche nel tempo. Grazie al suo contenuto di glutine è ideale per la realizzazione di pasta fresca e prodotti da forno.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI8
  • giusy.giusy
    mercoledì 19 febbraio 2020
    Buongiorno, scusate la mia ignoranza, ma cos'è il BITTO usato in questa ricetta?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 19 febbraio 2020
    @giusy.giusy:Ciao, è un formaggio della Valtellina smiley
  • ASMARINA
    mercoledì 13 agosto 2014
    Ma dove si trova la farina di kamut?È necessario setacciarla?
    Sonia Peronaci
    mercoledì 15 ottobre 2014
    @ASMARINA:puoi trovarla nei negozi che vendono prodotti bio, è consigliabile setacciare sempre le farine prima di inserirle nelle preparazione, per evitare grumi.

Durante la prova puoi interrompere quando vuoi, senza alcun addebito. Dopo la prova GZ Club si rinnova in automatico a € 29,99/anno invece di € 49,99
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter
----->>>>