Ravioli ricotta e spinaci burro e salvia

PRESENTAZIONE

Il più semplice e delizioso dei condimenti, burro e salvia, incontra la pasta ripiena per eccellenza, i ravioli: è così che nasce un piatto classico dei pranzi domenicali italiani. Oggi vi presentiamo i ravioli ricotta e spinaci al burro e salvia! Cosa c’è di meglio infatti che deliziare parenti e amici con un bel piatto di pasta fresca fatta in casa con un ripieno così delicato che conquista tutti: ricotta e spinaci! Per cene o pranzi delle feste o per deliziare i vostri amici al pranzo domenicale, i ravioli vi conquisteranno al primo assaggio… lo sappiamo, nessuno può resistere! Nemmeno voi!

Leggi anche: Ravioli ricotta e spinaci

INGREDIENTI

Ingredienti per 24 ravioli
Farina 00 250 g
Uova 2
Tuorli 1
Semola di grano duro rimacinata q.b.
per il ripieno
Spinaci 250 g
Ricotta 125 g
Grana Padano DOP da grattugiare 50 g
Noce moscata q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per il condimento
Burro 40 g
Salvia 5 foglie
Preparazione

Come preparare i Ravioli ricotta e spinaci burro e salvia

Per preparare i ravioli ricotta e spinaci al burro e salvia iniziate con la sfoglia di pasta fresca all’uovo per i ravioli ricotta e spinaci. Prendete una ciotola capiente e versate la farina (potete rimanere indietro di circa 50 g rispetto alla dose consigliata, in modo da aggiungerne man a mano al bisogno se l'impasto risultasse troppo appiccicoso) 1, le uova e il tuorlo leggermente sbattuti, in totale dovranno essere 124 g 2: amalgamate bene gli ingredienti impastando con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo.

Trasferite su un piano di lavoro di lavoro leggermente infarinato: continuate a lavorare energicamente l'impasto fino ad ottenere una consistenza compatta ed elastica. Formate una palla con l’impasto e copritela con pellicola alimentare trasparente affinché non si secchi 4. Mettetela a riposare per almeno 30 minuti in un luogo fresco, lontano da correnti di aria per evitare che si secchi. Mentre la pasta fresca riposa, dedicatevi al ripieno dei ravioli. Prendete una padella antiaderente in cui verserete gli spinaci ben sciacquati. Accendete il fuoco a fiamma bassa e fateli appassire coprendo con coperchio 6.

Gli spinaci dovranno cuocere fino a che non saranno ben morbidi 7: a questo punto potete scolarli e strizzarli bene per fare in modo che rilascino tutti i liquidi in eccesso 8 ed evitare così che l’impasto dei ravioli risulti troppo liquido. Prendete un’altra ciotola: versate ricotta e formaggio grattugiato 9.

Aromatizzate con della noce moscata 10 e unite gli spinaci 11: mescolate bene gli ingredienti e trasferite il composto in una sac-à-poche usa e getta (a cui potrete tagliare la punta piuttosto larga) 12. Tenetela da parte.

Riprendete il panetto di pasta fresca e togliete la pellicola. Dividete in due  l'impasto e dopo averlo infarinato leggermente con semola rimacinata, tirate il primo con la macchina per tirare la sfoglia (conservate l'altro pezzo avvolto in pellicola) 13. Fate passare il panetto tra i rulli della macchina tira sfoglia, impostando la macchina dal rullo più largo al più penultimo più stretto fino ad ottenere una sfoglia rettangolare che avrà circa 2 mm di spessore e 10 cm di larghezza. Poi tirate anche il secondo panetto di impasto. Adagiateli su un piano di lavoro leggermente infarinato con farina di semola rimacinata. Poi con la sac-à-poche create dei piccoli mucchietti di ripieno, a circa 3 cm di distanza gli uni dagli altri 14. Spruzzate, o se preferite spennellate, con poca acqua i bordi della sfoglia: questo permetterà di far aderire l'altra sfoglia usata per la copertura 15.

Adagiate l'altra sfoglia, facendo combaciare e aderire i bordi 16: per evitare una rottura del ravioli in cottura fate fuoriuscire l’aria tra un raviolo e l’altro, esercitando una leggera pressione con le dita dal centro del raviolo riempito con l’impasto verso l’esterno 17. Quindi prendete una rotella tagliapasta dentellata e ricavate 24 ravioli di 4x4 cm 18.

Mano a mano che create i ravioli disponeteli su un vassoio leggermente infarinato con farina di semola e distanziati tra loro affinché non attacchino 19. Portate ora a bollore un tegame con acqua salata e tuffate i ravioli in essa non appena sarà a bollore 20. Mentre i ravioli ricotta e spinaci cuociono fate sciogliere a fiamma molto bassa il burro 21.

Spezzettate grossolanamente in padella anche le foglie di salvia ben sciacquate 22 e amalgamate gli ingredienti 23. A questo punto i ravioli che riaffiorano in superficie saranno pronti 24.

Trasferiteli con una schiumarola direttamente nella padella con il condimento 25 per insaporirli pochi istanti. Aggiungete se necessario un mestolo di acqua calda 26 perchè il condimento non si asciughi troppo 26 e ultimate la cottura. Infine impiattate i vostri ravioli ricotta e spinaci al burro e salvia e deliziate i vostri ospiti 27!

Conservazione

Consumate i ravioli cotti al momento oppure conservateli, dopo la cottura, in frigo per un giorno al massimo.Potete conservare i ravioli ricotta e spinaci da crudi in congelatore per al massimo 1 mese. Per la congelazione potete procedere riponendo il vassoio con i ravioli in congelatore per farli indurire un paio d’ore. Quando saranno ben induriti, metteteli in sacchetti gelo, meglio se già porzionati, e riponeteli nuovamente in congelatore. Quando li dovrete utilizzare lessateli direttamente da congelati in acqua bollente e procedete come da ricetta.

Consiglio

Vogliamo suggerirvi una variante gustosa e croccante: provate ad aggiungere al condimento una generosa manciata di gherigli di noci finemente tritata! Otterrete un piatto dalle piacevolissime note croccanti! Semplicemente divini!

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (10)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • claire123
    giovedì 28 marzo 2019
    Grazie! In riferimento al mio precedente commento, vi consiglio di specificarlo nelle note. Al momento leggo "Consumate i ravioli cotti al momento oconservateli in frigo per un giorno al massimo.". E io li ho conservati in frigo qualche ora. Vorrei evitare capitasse lo stesso ad altri lettori. E' davvero un peccato perché la ricetta è veramente eccellente e di chiara esecuzione. Un saluto e grazie.
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 29 marzo 2019
    @claire123:Ciao, in questa nota ci riferiamo sempre ai ravioli cotti e non crudi ma provvederemo a specificare meglio, onde evitare fraintendimenti smiley
  • claire123
    giovedì 28 marzo 2019
    buongiorno, ho fatto i ravioli ricotta e spinaci e sono venuti benissimo. poi lo ho lasciato riposare in frigo e la pata è diventata tutta molle. da buttare smiley possibile che il ripieno abbia rilasciato umidità? o forse come li ho conservati in frigo, ovvero su carta da forno coperti da pellicola... grazie smiley
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 28 marzo 2019
    @claire123: Ciao, non consigliamo di conservare i ravioli crudi proprio per questo motivo, al massimo puoi congelarli!
FATTE DA VOI (5)
claire123
Ottima ricetta!!
ingrid_3
Fantastici 😋
Kaylatsai
buonissimo💕
manukiki
tortellacci ricotta e spinaci burro e salvia
paolacasalis
ravioloni ricotta e spinaci burro e salvia