Ravioli ricotta e spinaci

/5

PRESENTAZIONE

Ravioli ricotta e spinaci
Ricetta Podcast
Durata 3:20 - Passaggi 10
Ascolta

Pasta fresca che bontà! Le sfoglie di pasta fresca all’uovo tirate dalle sapienti mani di nonne e zie sono una vera prelibatezza. Ma oramai tutti ci cimentiamo mettendo le mani in pasta perchè, ammettiamolo, è un passatempo delizioso.. soprattutto  con l’aiuto di “nonna papera”, la macchina per tirare la sfoglia! E pure se siete tra i puristi del mattarello, siamo certi che dopo aver provato i nostri tortellini, apprezzerete anche i ravioli ricotta e spinaci. Una tra le preparazioni più classiche della pasta ripiena, con un ripieno che sprigiona un sapore fresco e delicato. Pura poesia per il palato, l’incontro d’amore di questi due ingredienti è un idillio che dura da anni, forse uno dei matrimonio più riusciti nella storia decennale della cucina. E voi? Se vi state domandando come deliziare i vostri ospiti questa domenica siete proprio capitati nel posto giusto! Preparate insieme a noi questi favolosi ravioli di ricotta e spinaci!

Amanti di questo abbinamento? Provate anche le nostre polpette con spinaci e ricotta!

INGREDIENTI

Ingredienti per 24 ravioli
Farina 00 250 g
Uova ( circa 2 uova e 1 tuorlo) 124 g
Semola per spolverizzare q.b.
per il ripieno
Spinaci 250 g
Ricotta vaccina 125 g
Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 50 g
Noce moscata q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare i Ravioli ricotta e spinaci

Per preparare i ravioli ricotta a spinaci iniziate dalla preparazione della sfoglia fresca all’uovo. Prendete la farina (potete lasciarne circa 50 g da parte per aggiungerla al bisogno) e versatela in una ciotola 1 assieme alle uova sbattute 2. Impastate bene gli ingredienti con le mani per creare un composto omogeneo 3. Se l’impasto dovesse risultare poco elastico aggiungete dell'acqua tiepida per rendere così la pasta più morbida per poter essere tirata con il mattarello o con la macchina tira sfoglia. Se al contrario risultasse appiccicoso, potete aggiungere la farina tenuta da parte, man a mano.

Trasferite l’impasto su un piano di lavoro e lavoratelo energicamente, quando avrete ottenuto un impasto liscio e omogeneo, formate una sfera 4 che avvolgerete con pellicola alimentare trasparente: fate riposare così l’impasto per 30 minuti al riparo dalla luce e da correnti d’aria che potrebbero seccarlo. Mentre la pasta riposa dedicatevi al ripieno: prendete una padella antiaderente e dal fondo largo in cui verserete gli spinaci sciacquati 5, coprendoli con coperchio per farli appassire 6. Lasciateli cuocere fino a che saranno morbidi, ci vorranno un paio di minuti circa.

Quando saranno ben ammorbiditi 7, fateli scolare per eliminare i liquidi in eccesso 8: teneteli da parte. Prendete una ciotola ampia e versate ricotta e Parmigiano 9.

Aromatizzate con della noce moscata 10 e, aiutandovi con delle fruste a mano, mescolate gli ingredienti per amalgamarli 11. Aggiustate di sale e pepe. Quando saranno amalgamati, sminuzzate gli spinaci in un mixer e aggiungeteli alla crema di ricotta 12. Amalgamate bene gli ingredienti per ottenere un composto omogeneo.

Trasferite il composto in una sac-à-poche 13 e tenetelo da parte. A questo punto la sfoglia avrà riposato. Prendetela, dividetela in due panetti. Uno lasciatelo avvolto nella pellicola perchè non si secchi mentre, dopo averlo infarinato leggermente con semola rimacinata (che non si assorbirà all'impasto), tirate l'altro con la macchina tira sfoglia passandola tra i rulli dallo spessore più largo al penultimo più stretto: dovrete ottenere una sfoglia rettangolare spessa circa 1 mm 14. Ripetete l'operazione con l'altro panetto. Stendete i due rettangoli di sfoglia in un piano di lavoro leggermente infarinato di farina di semola e create dei piccoli mucchietti di ripieno con la sac-à-poche 15.

Disponeteli a circa 3 cm di distanza gli uni dagli altri 16, spruzzando dell’acqua ai bordi della sfoglia 17 (se preferite potete anche spennellare i bordi con un pennello da cucina) in modo tale che, quando stenderete la seconda sfoglia sopra ad essa 18, questa rimarrà più facilmente attaccata. Abbiate cura di far fuoriuscire l’aria tra un raviolo e l’altro, pressando intorno al ripieno con le dita, in modo tale da evitare che in cottura si aprano facendo fuoriuscire il ripieno.

Quando adagiate la seconda sfoglia fate combaciare i bordi con la prima 19. Poi con una rotella tagliapasta dentellata ricavate i ravioli delle dimensioni 4x4 cm 20: otterrete circa 24 ravioli che disporrete su un vassoio leggermente infarinato con semola rimacinata 21. I vostri ravioli ricotta e spinaci sono ora pronti! Potrete poi cuocerli in acqua bollente e condirli a piacimento, ad esempio con burro e salvia!

Conservazione

E’ possibile conservare i ravioli ricotta e spinaci in congelatore per al massimo 1 mese. Per congelarli procedete così: riponete il vassoio in congelatore per un paio d’ore fino a che i ravioli non saranno induriti. Dopodiché metteteli in sacchetti gelo da congelatore. Per utilizzarli cuoceteli in abbondante acqua salata ancora congelati.

Consiglio

Provate ad insaporire questo ripieno affidandovi a quello che la fantasia vi suggerisce! Noi proviamo a stuzzicarla con qualche idea: del prosciutto, erbe aromatiche o pecorino… voi cosa userete?

E per condirli? Il classico dei classici per esaltare il sapore delicato di questa preparazione: burro e salvia!

Chi desidera può provare anche la versione polacca dei ravioli di ricotta arricchita con le patate: i pierogi.

Scopri il piacere di una burrata Deliziosa.

Ogni burrata Deliziosa nasce dalla sapienza di mastri casari esperti che, ancor oggi, lavorano a mano il migliore latte pugliese.
Come vuole la tradizione, le burrate Deliziosa hanno un sottile strato di pasta filata esterno che racchiude un cuore morbido di panna e sfilacci di mozzarella.
Un’unione unica di consistenze e piaceri. Scopri di più

 

ASCOLTA
STAMPA
/5
COMMENTI227
  • Fragolina15
    sabato 23 gennaio 2021
    Ciao! Una domanda (forse stupida): quando l'acqua inizia a bollire, tuffo dentro i ravioli tutti insieme o poco alla volta, per evitare che si si attacchino tra loro ? Inoltre, dopo averli messi dentro la pentola, spengo il fornello o abbasso semplicemente la fiamma? Non capisco perché siano venuti subito a galla dopo averli messi dentro. Non mi sono saputa gestire coi tempi ed erano un po' al dente. Grazie! 🙏
    Redazione Giallozafferano
    sabato 23 gennaio 2021
    @Fragolina15: Ciao, dipende da quanto tempo hanno riposato perché più tempo passa e più si seccheranno quindi cuoceranno in un tempo superiore. Appena fatti per esempio cuociono in pochissimo. Versali pure tutti insieme usando la pentola più capiente che hai. Lascia che l'acqua mantenga il bollore quindi tieni a temperatura medio alta.
  • mariag15
    lunedì 21 dicembre 2020
    Ciao, io non ho la macchina della pasta in casa. Posso prepararli stendendo la pasta col mattarello? Nel caso, potreste darmi delle dritte? Vorrei evitare di dover fare lavoro a vuoto se dovesse venir male :-/ Grazie!
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 21 dicembre 2020
    @mariag15: Ciao, se utilizzi il mattarello assicurati di ottenere una sfoglia dello spessore di circa 1 mm!
  • MEZZARINI
    mercoledì 08 aprile 2020
    In quanto tempo cuociono? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 08 aprile 2020
    @MEZZARINI: Ciao, quando salgono a galla si ritengono cotti
  • EliMami
    sabato 04 aprile 2020
    Ciao!una volta preparati,posso conservarli nel frigorifero per mangiarli il giorno dopo?grazie Elisa
    Redazione Giallozafferano
    sabato 04 aprile 2020
    @EliMami:Consigliamo di congerlarli, potrebbero assorbire umidità.
  • angelascappini97
    giovedì 02 aprile 2020
    la pasta in eccesso che viene tagliata si può rimpastare per fare altri ravioli?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 03 aprile 2020
    @angelascappini97:Certo smiley
  • angelascappini97
    giovedì 02 aprile 2020
    ciao! posso usare metà farina 00 e metà di semola rimacinata?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 03 aprile 2020
    @angelascappini97:Ciao, puoi provare ricalibrando i dosaggi per ottenere la giusta consistenza.
  • ire1994
    martedì 31 marzo 2020
    si possono usare gli spinaci in busta congelati?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 01 aprile 2020
    @ire1994: Ciao, puoi provare. Abbi cura di scolarli bene.
  • manumanu93
    venerdì 06 dicembre 2019
    ciao volevo chiedere, se preparo la pasta alla sera e la stendo la mattina è un problema?
    Redazione Giallozafferano
    sabato 07 dicembre 2019
    @manumanu93: Ciao, non te lo consigliamo perché la pasta si seccherebbe e sarebbe molto difficile da lavorare. Se vuoi preparare i ravioli in anticipo puoi congelarli seguendo le indicazioni riportate nel paragrafo sulla conservazione in fondo alla ricetta!

Ravioli ricotta e spinaci
10