Ravioli ripieni di faraona e Grana Padano

/5

PRESENTAZIONE

La pasta fresca è vera passione, indescrivibile il momento in cui uova e farina si trasformano nelle sottili sfoglie pronte ad accogliere un gustoso ripieno. Anche oggi vogliamo deliziarvi con un primo piatto così ricco e appetitoso: ravioli ripieni di faraona e Grana Padano. Sono perfetti da preparare per le feste, per un pranzo di Natale o per stupire i vostri ospiti a Capodanno! Il ripieno saporito dei ravioli è realizzato con un ragù di faraona, arricchito dalle note sapide e inconfondibili del Grana Padano DOP. Un incontro unico abbracciato dalla morbida e sottile pasta all'uovo fresca, tirata ad arte a confezionare questi scrigni di sapori genuini. Provate anche voi i ravioli ripieni di faraona e Grana Padano!

INGREDIENTI

Per il ragù di faraona
Faraona ½
Grana Padano DOP da grattugiare 60 g
Sedano 1 costa
Carote 1
Scalogno 1
Brodo di carne circa 500 g
Brandy 10 g
Alloro 2 foglie
Salvia q.b.
Timo q.b.
Rosmarino q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Per la pasta fresca (per circa 20 ravioli)
Farina 00 300 g
Uova medie 3
Semola di grano duro rimacinata q.b.
Per condire
Burro 80 g
Grana Padano DOP da grattugiare q.b.
Gherigli di noci 8
Rosmarino q.b.
Timo q.b.
Salvia q.b.
Preparazione

Come preparare i Ravioli ripieni di faraona e Grana Padano

Per realizzare i ravioli ripieni di faraona e Grana Padano per prima cosa preparate il brodo di carne seguendo la scheda sul nostro sito e tenetelo in caldo, poi dedicatevi al ragù: disossate la faraona 1, rimuovete la pelle 2 e tagliate 250 g di polpa a pezzetti di circa 2 cm 3.

Mondate e tritate il sedano 4, la carota 5 e lo scalogno 6.

Scaldate un giro d’olio in una casseruola, aggiungete la faraona 7 e rosolate per 5 minuti a fuoco vivace, mescolando spesso 8, poi versate il brandy 9 e lasciate evaporare.

Unite le verdure tritate 10 e rosolate per un paio di minuti, poi versate un mestolo di brodo caldo 11 e aromatizzate con le foglie di alloro 12.

Aggiungete anche le erbe aromatiche che avrete precedentemente tritato 13, abbassate il fuoco e cuocete a fiamma dolce per 60 minuti, bagnando al bisogno con altro brodo. Trascorso questo tempo il ragù dovrà risultare asciutto, quindi rimuovete le foglie di alloro, salate, pepate 14 e lasciate raffreddare 15.

Nel frattempo preparate la pasta fresca all’uovo: versate la farina e le uova in una ciotola 16 e amalgamate il composto con le mani 17, poi continuate a lavorare sulla spianatoia fino ad ottenere un impasto liscio, elastico e omogeneo 18. Avvolgete l’impasto nella pellicola e lasciate riposare per circa 30 minuti.

Quando il ragù si sarà raffreddato aggiungete il Grana Padano DOP grattugiato 19 e mescolate bene per incorporarlo in modo uniforme 20, poi trasferite in frigorifero fino al momento dell’utilizzo 21.

Trascorso il tempo di riposo della pasta fresca utilizzate un tirapasta per ottenere delle sfoglie dello spessore di 1-2 mm 22. Adagiate le sfoglie su un canovaccio spolverizzato con poca semola e distanziate i mucchietti di ripieno a circa 5 cm l’uno dall’altro 23, poi inumidite leggermente i bordi con un pennellino 24.

Ricoprite con una seconda sfoglia e premete lungo i bordi per farli aderire 25. Infine ritagliate i ravioli con un coppapasta del diametro di 6 cm 26 e sistemate i ravioli ottenuti su un vassoio spolverizzato con della semola 27; con queste dosi ne otterrete una ventina.

Quando tutti i ravioli saranno pronti, potete procedere con la cottura: portate a bollore una pentola di acqua salata e cuocete i ravioli per 3-4 minuti 28. Nel frattempo fate sciogliere il burro in un pentolino 29 fino a quando diventerà color nocciola 30.

Scolate i ravioli 31 e adagiateli nei piatti da portata 32, poi irrorate con il burro nocciola 33.

Completate con le erbe aromatiche 34, i gherigli di noce 35 e una generosa grattugiata di Grana Padano DOP: i vostri ravioli ripieni di faraona e Grana Padano sono pronti per essere serviti 36!

Conservazione

Si consiglia di cuocere al momento i ravioli ripieni di faraona e Grana Padano. I ravioli cotti si possono conservare in frigorifero al massimo per un giorno, in un contenitore ermetico.

Se desiderate potete preparare i ravioli in anticipo e congelarli da crudi per massimo 2 mesi, per cuocerli direttamente da congelati.

Consiglio

Per un condimento dal sapore più intenso potete aggiungere le erbe aromatiche direttamente nel pentolino quando fate sciogliere il burro.

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.