/5

Ricotta fritta

PRESENTAZIONE

Ricotta fritta

Amanti dei formaggi fritti fatevi avanti: dopo il primo sale e il pecorino oggi prepareremo la ricotta fritta! Per farlo bisognerà utilizzare una ricotta molto compatta, che si taglierà facilmente... noi abbiamo scelto quella di pecora, per un gusto più intenso! Una volta fritta otterrete dei cubetti molto morbidi internamente e con una piacevole crosticina esterna. Il gusto non verrà alterato e potrete godere di tutta la dolcezza, e allo stesso tempo della sapidità, della ricotta. Preparate anche voi questi cubetti di ricotta fritta, saranno perfetti per un aperitivo o da servire come antipasto! Gustateli ancora caldi accompagnandoli con una fresca insalatina.  

Leggi anche: Crema fritta

INGREDIENTI

511
CALORIE PER PORZIONE
Ricotta di pecora compatta 350 g
Uova medie 2
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per friggere
Olio di semi di girasole alto oleico q.b.
Preparazione

Come preparare la Ricotta fritta

Per preparare la ricotta fritta per prima cosa tagliatela a fette 1 e poi a cubetti della grandezza di circa 3 cm 2: l’importante è che abbiano una forma più o meno simile, così da ottenere una doratura uniforme. In una ciotola versate le uova, aggiungete sale e pepe 3 

e sbattetele con una forchetta 4. In un’altra ciotola invece versate il pangrattato. Con una mano passate i cubi nell’uovo 5 e con l’altra nel pangrattato 6. Man mano che impanate la ricotta trasferite i cubetti su un vassoio foderato con carta forno.

Quando avrete preparato tutti i cubetti 7 scaldate l’olio in un tegame non troppo largo. Portatelo a 170° e poi immergete 4-5 pezzi alla volta 8. Fateli dorare per 1-2 minuti, quindi girateli aiutandovi con un cucchiaio o una forchetta 9 e proseguite la cottura per altri 1-2 minuti.

Quando i cubetti saranno dorati, scolateli utilizzando una schiumarola 10 e trasferiteli su un vassoio foderato con carta assorbente 11. Proseguite friggendo tutti gli altri e servite la vostra ricotta fritta ancora calda 12

Conservazione

Una volta cotta, consigliamo di consumare subito la ricotta fritta.

Si sconsiglia la congelazione da cotta. La ricotta impanata può essere messa in freezer per poi cuocerla direttamente da congelata.

Consiglio

Con le uova utilizzate per l’impanatura potrete preparare una gustosa frittatina: basterà aggiungere 1 cucchiaio di pecorino grattugiato, sbattere un po’ e poi tuffare nell’olio caldo! 

Divertitevi creando delle panature originali e saporite aggiungendo delle spezie o delle erbe aromatiche tritate a vostro piacimento... i vostri cubi di ricotta fritta saranno davvero super!

2 FATTE DA VOI
Sara Sette
Ottimo...!!!!
Felicia86
Avevo un pezzettino di ricotta .... e oplà.... un antipastino veloce e sfizioso!!! buono
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo