Riso venere al curry

PRESENTAZIONE

Avete amici a cena e volete stuzzicarli con un piatto dai sapori esotici? Abbiamo la ricetta che fa per voi: riso venere al curry. Abbiamo scelto un riso aromatico, dal profumo intenso e caratterizzato dal colore scuro che lo rende scenografico a tavola, insaporito al curry, una delle miscele di spezie più amate che con il suo sapore intenso e magnetico è capace di rendere la pietanza irresistibile. In questa magia di aromi non poteva mancare il colore, così abbiamo aggiunto una cascata di piselli, croccanti e dolcissimi, in perfetta armonia con i sapori del piatto. Delicato, sofisticato ma semplice da realizzare...  non vi resta che provare il riso venere al curry e altre stuzzicanti varianti come i bicchierini di riso venere e spada, scenografici e prelibati!

Leggi anche: Riso Venere con gamberetti e zucchine

Preparazione

Come preparare il Riso venere al curry

Per realizzare il riso venere al curry preparate un litro di brodo vegetale, poi lavate, pelate e tritate sedano, carota e cipolla per il soffritto 1. Scaldate l’olio di oliva in un tegame largo, unite il trito per il soffritto 2 , fatelo appassire per 5 minuti e poi unite il riso venere 3.

Fate tostare il riso qualche istante e poi aggiungete il brodo vegetale caldo , un mestolo alla volta 4, aspettando che sia assorbito il liquido prima di aggiungerne dell’altro. Cuocete per 10 minuti, poi aggiungete il curry 5, bagnate subito con il brodo e mescolate per far insaporire il riso, poi aggiungete i piselli 6 e cuocete ancora per altri 10-15 minuti aggiungendo sempre il brodo poco alla volta fino a quando il riso non sarà cotto. Aggiustate di sale e pepe a piacere se necessario.

Intanto ponete le mandorle in una padella 7 e tostatele per pochi minuti 8. A cottura ultimata spegnete il fuoco e mantecate il riso con il burro 9,

il formaggio grattugiato 10, mescolate per amalgamare e poi terminate aggiungerlo le mandorle tostate 11. Servite il riso venere al curry ben caldo 12.

Conservazione

Potete conservare il riso venere al curry in un contenitore ermetico per un paio di giorni in frigorifero in un contenitore ermetico.

Consiglio

Preferite una mantecatura più leggera? Niente paura, sostituite il burro con la stessa dose di robiola, una soluzione light davvero gustosa!

23 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Mario
    venerdì 16 giugno 2017
    Ciao a tutti, essendo allergico alle mandorle, posso sostituirle con qualcos'altro? Quale altra frutta secca mi consigliate (l'allergia è solo x le mandorle appunto...) GRAZIE MILLE!!
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 16 giugno 2017
    @Mario:Ciao, potresti usare i pinoli in alternativa smiley
  • betty63
    venerdì 12 maggio 2017
    con cosa potrei sostituire i piselli? a casa mia non sono molto graditi!
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 12 maggio 2017
    @betty63:Ciao, puoi usare delle zucchine in alternativa.
4 FATTE DA VOI
stayduro
non male
Romolz
Senza mantecatura L'inconfondibile sapore del curry si unisce alla calda tostatura delle mandorle per conquistare ogni cuore (ma basta il profumo per questo!)
DafneEmma
Buonissimo!!!!! Non ho aggiunto né burro né parmigiano ma ho messo una punta in più di curry; ho utilizzato pisellini surgelati che ho cotto separatamente ed ho unito solo all'ultimo :D delizioso!
Anna1871985
.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo