Risolatte

/5

PRESENTAZIONE

Risolatte: il solo pronunciare il nome di questo dolce ci riporta al tempo dei nostri nonni quando semplicemente cuocendo il riso nel latte zuccherato preparavano una merenda buonissima, nutriente e sana con pochissimi ingredienti.
In tempi moderni il risolatte si può definire un delizioso comfort food, una coccola golosa che può essere preparata in poco tempo e in qualsiasi momento della giornata. Il risolatte, infatti, è un dolce al cucchiaio, semplicissimo da preparare: basterà cuocere il riso nel latte aromatizzato, una spolverata di cannella o cacao in superficie... et voilà!
La ricetta del risolatte è conosciuta praticamente in tutto il mondo, la versione più famosa è quella greca, risogalo come viene chiamato italianizzando il termine greco, aromatizzato alla cannella, diventato ormai un dolce di largo consumo tant'è che viene venduto anche già confezionato nei banchi frigo del supermercato!

INGREDIENTI

Ingredienti per il risolatte (4 porzioni)
Riso Carnaroli 300 g
Latte intero 1 l
Zucchero 90 g
Scorza di limone 1
Baccello di vaniglia ½
Sale fino 1 pizzico
Per spolverizzare
Cacao amaro in polvere q.b.
Cannella in polvere q.b.
Preparazione

Come preparare il Risolatte

Per preparare il risolatte scaldate il latte in una casseruola dai bordi alti a fuoco medio 1, con un coltellino incidete una bacca di vaniglia e prelevatene i semini facendo scorrere la lama del coltello lungo l'interno della bacca 2. Aggingete metà della bacca e i semini nel latte 3.

Lavate un limone e prelevate la scorza e aggiungetela al latte 4. Quindi versate all'interno anche lo zucchero semolato 5 e il sale 6.

Mescolate per far amalgamare tutti i sapori e sciogliere lo zucchero 7. Portate il latte a sfiorare il bollore e poi aggiungete il riso (Carnaroli oppure Arborio) 8 e cuocete sempre a fuoco dolce mescolando di tanto in tanto 9. Lasciate sul fuoco per 30 minuti e se dovesse asciugarsi troppo aggiungete altro latte caldo.

Alla fine della preparazione il risolatte devrà avere una consistenza piuttosto cremosa 10. Quando il riso sarà cotto, eliminate le scorze di limone e la bacca di vaniglia 11. A questo punto trasferite il risolatte in piccole ciotoline monoporzione 12

e con un colino 13 spolverizzate ogni ciotola di risolatte con con la la polvere di cannella 14 o con del cacao 15 come preferite e nello stesso modo potete decidere se gustare il risolatte appena pronto, tiepido o addirittura freddo!

Conservazione

Conservate il risolatte in frigorifero per 2 giorni, in un contenitore coperto con la pellicola. Sconsigliamo la congelazione.

Curiosità

Il risolatte è una ricetta che viene preparata in moltissimi paesi del mondo, e a seconda della zona viene aromatizzato con ingredienti differenti, ad esempio per l'Arroz doce del Portogallo al riso cotto nel latte vengono aggiunti anche i tuoli d'uovo che gli danno un bel colore giallo intenso.

Consiglio

La cosa bella del risolatte è che può essere aromatizzato: potete profumarlo con una nota di maraschino o di rhum, arricchirlo con l’uvetta, i pinoli tostati o il cocco grattugiato, cospargerlo con granella di noci, nocciole o lamelle di mandorle (al posto di cannella o cacao). Versatile, coccoloso e personalizzabile al 100%: una vera delizia!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI108
  • ireneee.22
    domenica 11 ottobre 2020
    posso sostituire il riso con l’orzo?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 12 ottobre 2020
    @ireneee.22:Ciao, non avendo provato non possiamo garantirti la stessa resa.
  • valeabissi
    sabato 18 aprile 2020
    fatto ieri il sapore è buono ma il riso è ancora crudo (45 min di cottura lenta lenta) e più latte di quello richiesto. le dosi andrebbero riviste secondo me! a mio parere 1,5lt x 300 gr di riso...io ne ho aggiunto anche dopo per portare avanti la cottura ma poi l’ho finito e mi sono dovuta fermare! comunque mi piace e lo sto mangiando lo stesso!