/5

Risoni al latte di cocco

PRESENTAZIONE

Risoni al latte di cocco

Se pensando ai risoni vi tornano in mente le pastine in brodo con il formaggino che vi preparavano da piccoli, questi risoni al latte di cocco cambieranno per sempre il vostro modo di vedere il grande classico della vostra infanzia! Come? Con verdure croccanti saltate nel wok, pancetta affumicata e una cottura particolarissima in uno speziatissimo latte di cocco. Questo primo piatto assume sfumature esotiche e profumi del tutto inattesi, che porteranno la vostra immaginazione su binari nuovi, verso terre calde e lontane, illuminate da languidi chiari di luna…ma adesso non fate troppo i romantici: questo viaggio culinario è tutto on the road, e la colonna sonora immancabilmente rock!

Leggi anche: Crema al latte di cocco

INGREDIENTI

358
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti per i risoni
Risoni 200 g
Fagiolini 130 g
Porri 100 g
Carote 100 g
Pinoli 20 g
Pancetta affumicata 40 g
Olio di semi 10 g
Per il brodo al latte di cocco
Latte di cocco 800 ml
Acqua 200 ml
Carote 1
Sedano 1
Cipolle bianche 1
Sale grosso 1 pizzico
Pepe nero in grani 2 g
Cannella in stecche 2
Cardamomo 3 g
Preparazione

Come preparare i Risoni al latte di cocco

Per preparare i risoni al latte di cocco, cominciate preparando il brodo in cui cuocerete i risoni. Ponete in un pentolino carota, sedano e cipolla in grossi pezzi 1, poi unite il cardamomo in bacche 2, il pepe nero in grani 3

Il sale grosso 4 e le stecche di cannella intere 5. Aggiungete anche l’acqua e il latte di cocco 6, poi portate a bollore e lasciate cuocere per 30 minuti.

Nel frattempo occupatevi del condimento dei risoni. Pulite il porro, privandolo delle foglie esterne e dure 7, quindi tagliatelo a rondelle leggermente diagonali 8 come si usa nei piatti all’orientale. Private i fagiolini delle punte, e poi tagliate anch’essi a tocchetti 9.

Passate adesso alla carota. Pelatela 10, tagliatela orizzontalmente in 3-4 pezzi e poi da ogni pezzo ricavate, nel senso della lunghezza, delle sottili fettine 11. Tagliate ogni fettina in fiammiferi 12

E proseguite tagliando i fiammiferi a tocchetti diagonali 13. Infine, tagliate la pancetta a striscioline 14. Occupatevi dei pinoli: tostateli per qualche minuto in una padella antiaderente 15, girandoli di tanto in tanto per non farli abbrustolire eccessivamente. Teneteli da parte.

Nel frattempo il brodo sarà pronto: filtratelo 16 per eliminare le verdure e le spezie, rimettetelo nel tegame, prendete la dose di pasta necessaria 17 e quando torna a bollire il brodo versatevi i risoni 18

Scaldate nel frattempo l’olio di semi nel wok e, quando è ben caldo, unite i fagiolini 19, fate saltare per 1 minuto e aggiungete anche le carote 20 e il porro 21.

Fate rosolare un paio di minuti, quindi sfumate con un mestolo di brodo di cottura dei risoni 22. Regolate di sale e pepe 23, e appena il brodo si asciuga ricavate un posto nel wok per rosolare la pancetta 24.

Fate andare ancora un minutino, e amalgamate 25. Nel frattempo i risoni sono cotti: scolateli 26 e aggiungeteli nel wok insieme agli altri ingredienti 27.

Saltate i risoni nel wok per qualche istante 28 per amalgamare tutti i sapori, trasferite nei piatti e cospargete con una manciata di pinoli tostati 29. La vostra insalata di risoni al latte di cocco è pronta 30 per essere gustata!

Conservazione

L’insalata di risoni al latte di cocco si conserva in frigo, coperta, per 2 giorni. Ricordatevi di toglierla dal frigo un po’ prima, in modo da poterla gustare a temperatura ambiente. Si sconsiglia la congelazione.

33 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • camilla
    sabato 13 febbraio 2016
    Quali altre verdure posso usare per l'insalata di riso? Grazie!
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 29 aprile 2016
    @camilla: Ciao Camilla, sicuramente quella di stagione! Che ne dici di zucchine, carciofi e ravanelli? smiley un saluto!
  • katya
    sabato 16 gennaio 2016
    Ciao, posso aggiungere un po' di zenzero fresco a julienne ed un po' di salsa di soia ? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 21 gennaio 2016
    @katya: ciao! Se preferisci puoi aggiungere un pò di zenzero fresco, meglio se grattugiato! Per quanto riguarda la soia puoi aggiungerla ma meglio non abbondare, perchè potrebbe coprire troppo i sapori! 
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo

{if !$smarty.const.IS_LIVE} {if}