Risotto ai funghi secchi

/5

PRESENTAZIONE

Siamo certi che sentiate il profumo di questo risotto ai funghi secchi dallo schermo! Un piatto senza tempo perchè il risotto ai funghi freschi o con i porcini va preparato sul finire dell'estate o in autunno quando questi frutti della terra danno il massimo del loro sapore e del loro profumo, protagonisti indiscussi delle ricette autunnali. Durante il resto dell'anno per chi come noi ama le ricette a base di funghi vengono in soccorso quelli secchi: il massimo sarebbe raccoglierli in montagna con dei veri esperti e poi farli seccare naturalmente. In ogni caso, preparando questo risotto ai funghi secchi, scoprirete non solo come renderlo cremoso ma come dare un sapore ancora più intenso, aromatizzando il burro per mantecare in maniera speciale!

Scopri anche la bontà degli abbinamenti funghi e zafferano oppure funghi e salsiccia per i tuoi risotti e, chiaramente, con gli strati di ricca bontà delle lasagne ai funghi!

INGREDIENTI

Riso Carnaroli 320 g
Funghi secchi 45 g
Brodo vegetale 1,5 l
Grana Padano DOP 50 g
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Per il burro aromatizzato
Burro 40 g
Prezzemolo q.b.
Preparazione

Come preparare il Risotto ai funghi secchi

Per preparare il risotto ai funghi secchi iniziate subito mettendo sul fuoco il brodo vegetale. Dopodiché passate ai funghi secchi: tenetene 5 g da parte, mentre gli altri sciacquateli e poi immergeteli in una ciotola con abbondante acqua tiepida per almeno 20 minuti. Passate al burro aromatizzato. Tritate al coltello quelli avanzati, fino a renderli finissimi come una polvere 2, fate lo stesso con il prezzemolo 3.

Lavorate brevemente il burro con una forchetta o una frusta e unite sia i funghi che il prezzemolo 4, mescolate bene 5 e una volta amalgamati gli ingredienti coprite con una ciotola e mettete in frigorifero 6.

Una volta reidratati i funghi scolateli tenendo da parte l’acqua 7. Tagliateli grossolanamente e teneteli da parte 8. Ora spostatevi ai fornelli, in una pentola versare un filo d’olio e aggiungete il riso 9

Aggiungete un pizzico di sale e iniziate la tostatura del riso per circa 3-4 minuti a fuoco medio basso mescolando spesso 10. Aggiungete la metà dei funghi 11 e iniziate la cottura del riso bagnandolo ogni volta con il brodo 12.

A circa metà cottura aggiungete i funghi rimanenti e tenentene giusto una manciata per la decorazione 13. Non appena il riso è cotto spegnete e lasciate riposare un paio di minuti prima di mantecarlo con il formaggio grattugiato 14 e il burro aromatizzato 15.

Versate un filo d’olio e un cucchiaio di acqua dei funghi, aggiustate di sale e pepe e mescolate il tutto 16. Nel frattempo in una padella antiaderente ben calda rosolate in poco olio i funghi avanzati, giusto il tempo che prendano un bel colore dorato 17. Versate il risotto nel piatto e terminate adagiandovi sopra i funghi spadellati: il vostro risotto ai funghi secchi è pronto 18.

Conservazione

Il risotto ai funghi secchi si può conservare per un giorno in frigorifero.

Consiglio

Una manciata di nocciole o noci sminuzzate e tostate in padella sono quello che mancano a questo risotto, provate a conferire questa preziosa nota croccante!

RICETTE CORRELATE
COMMENTI8
  • kaplun
    domenica 13 febbraio 2022
    Buongiorno, ma i 5 grammi da triturare fini per il burro aromatizzato, non conterranno impurità e terra?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 14 febbraio 2022
    @kaplun:Ciao, se preferisci puoi evitare questo passaggio e mantecare solo con burro e prezzemolo, risulterà comunque saporito il tuo risotto.
  • pjbox2
    domenica 31 ottobre 2021
    siete sempre una garanzia di successo! buonissimo 😋

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.