Risotto alle melanzane

/5

PRESENTAZIONE

Risotto alle melanzane

Chi dice che il risotto è un piatto tipicamente invernale? Per la primavera vi faremo cambiare idea con i risotto asparagi e raspadura, mentre per l'estate vi proponiamo questo ghiotto risotto alle melanzane: una sfiziosa alternativa alla classica pasta con le melanzane, che unisce le note leggermente amarognole di questo ortaggio con la cremosità di un risotto preparato alla maniera classica, sfumato con il vino bianco e mantecato con il burro. Questo primo piatto è perfetto per una cena quando le serate cominciano a farsi più fresche, con il sapore delle melanzane a ricordare tutto il calore dell'estate. Così, se avevate lasciato il riso in dispensa in attesa dell'autunno, siamo pronti a scommettere che non vorrete aspettare tanto a lungo: il risotto alle melanzane vi conquisterà come gli ultimi raggi di sole al tramonto!

INGREDIENTI
Riso Arborio 320 g
Melanzane 350 g
Brodo vegetale 1 l
Scalogno 45 g
Olio extravergine d'oliva 30 g
Burro 50 g
Vino bianco (a temperatura ambiente) 60 g
Timo 4 rametti
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare il Risotto alle melanzane

Per preparare il risotto alle melanzane iniziate preparando il brodo vegetale da usare caldo. In alternativa potete utilizzare l'acqua ma con il brodo vegetale il risotto sarà più gustoso. Poi passate alla preparazione del soffritto: sbucciate lo scalogno 1, tritatelo con un coltello 2 e mettetelo un attimo da parte. Tocca alle melanzane: dopo averle lavate, privatele delle estremità 3

quindi tagliatele prima a fette 4 e poi a cubetti della dimensione circa di 1,5 centimetri l'uno 5. In un tegame capiente versare l'olio e aggiungete lo scalogno tritato 6.

Fate stufare lo scalogno a fuoco basso per 4-5 minuti, 7 mescolando di tanto in tanto per non farlo attaccare. Poi sfumate con un mestolo di brodo bollente 8 e lasciate cuocere il vostro soffritto per altri 10 minuti. Trascorso questo tempo aggiungete le melanzane a cubetti 9

mescolate 10, e fatele cuocere per circa 4 minuti, sempre a fuoco dolce. Quindi aggiungete il riso 11, mescolando bene per farlo tostate insieme alle melanzane 12.

A questo punto potete sfumare con il vino bianco, sempre mescolando per farlo evaporare (13-14). Una volta che il vino sarà evaporato, potete aggiungere un mestolo di brodo 15, mescolando delicatamente e aggiungendo nuovo brodo ogni volta che la quantità precedente sarà stata assorbita, fino a portare il riso a cottura.

Quando il riso sarà cotto aggiungete un pizzico di sale 16: attenzione a non aggiungerne troppo, perché il brodo è già sapido. Ora potete spegnere il fuoco e aggiungere il burro 17, lasciandolo mantecare qualche minuto mescolando. Nel frattempo sfogliate i rametti di timo 18

e aggiungete il timo al risotto 19. Insaporite con una spolverata di pepe nero 20 e servite 21: il vostro risotto alle melanzane è pronto per essere gustato!

Conservazione

Si consiglia di consumare il risotto alle melanzane appena pronto e ben caldo. Se ve ne dovesse avanzare conservatelo in frigorifero in un contenitore ermetico, per 1-2 giorni al massimo. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se volete dare un gusto ancora più deciso al vostro risotto alle melanzane potete sostituire, per la mantecatura, metà della dose del burro con del Parmigiano grattugiato.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI27
  • Ffegadoli74
    martedì 07 luglio 2020
    Molto buono!🤗
  • Cheffo Simone
    sabato 04 aprile 2020
    Salve, solo una domanda: vorrei mangiare un risotto con le melanzane ma con sole queste mi sembra troppo “pulito”. Cosa potrei affiancare alle melanzane? Grazie e grazie per il vostro lavoro.
    Redazione Giallozafferano
    domenica 05 aprile 2020
    @Cheffo Simone: Ciao, puoi provare il risotto con melanzane e salsiccia del nsotro blog "Pelle di pollo"!