Risotto mele e speck

/5

PRESENTAZIONE

In montagna, si sa, tutto assume un gusto più buono! Pensate all'Alto Adige, dove si trovano prodotti di ottima qualità come lo Speck. Di certo molto è dovuto all'aria pura e alle lavorazioni ancora artigianali che donano un sapore inconfondibile a questo prodotto tipico! Noi abbiamo scelto di utilizzarlo per realizzare un primo piatto veramente speciale: il risotto mele e Speck! Una preparazione molto delicata, un abbinamento insolito, dove la dolcezza delle mele viene esaltata dal sapore deciso dello Speck leggermente affumicato e stagionato all'aria aperta, un contrasto ben bilanciato che abbiamo già apprezzato nella versione con la zucca. Il risotto mele e Speck, con la sua cremosità, è un primo piatto di sicuro successo anche per i palati più esigenti.

Preparazione

Come preparare il Risotto mele e speck

Per preparare il risotto mele e speck come prima cosa preparate il brodo vegetale e mantenetelo in caldo. Poi tagliate delle fette di speck spesse un paio di cm, eliminate la cotenna 1, e contro fibra ricavate prima dei bastoncini 2 e in ultimo dei cubetti 3

A questo punto passate alle mele, tagliatele prima in 4, poi sbucciatele 4 e ricavate dei cubetti grandi quanto quelli dello speck 5. Per evitare che anneriscano tuffateli man mano in acqua acidulata 6

Poi occupatevi del soffritto. Tritate finemente lo scalogno 7 e versatelo in un tegame dove avrete messo a fondere già metà della dose di burro 8, l'altra servirà per mantecare il risotto successivamente. Lasciate appassire leggermente lo scalogno, mescolate spesso e ci vorranno circa 5 minuti (potete bagnare con un mestolo di brodo caldo). Dopo di che versate il riso all'interno 9

Tostatelo per pochi minuti, sempre mescolando, poi sfumate con il vino bianco 10. Aspettate che l'alcol sia completamente evaporato e iniziate a bagnare il riso con il brodo caldo 11 e continuando a farlo solo al bisogno. In un altro tegame ben caldo versate un filo d'olio 12

Aggiungete poi sia lo speck 13, che le mele 14 e saltatele a fiamma alta e rosolatele. Quando mancheranno circa 3 minuti di cottura al risotto versate mele e speck all'interno 15, pepate a piacere.

Non appena il riso sarà cotto spegnete il fuoco e aggiungete la dose di burro avanzata 16 e il Parmigiano, spolverizzandolo su tutta la superficie 17. Coprite con un coperchio 18, aspettate 1 minuto 

e mantecate il risotto all'onda, mescolate delicatamente e scuotete la padella per concludere la mantecatura (19-20). Il vostro risotto alle mele e speck è pronto, guarnite con qualche aghetto di rosmarino e servite 21

Conservazione

Il risotto con mele e speck si può conservare per 1 giorno in frigorifero. Si sconsiglia la congelazione. 

Consiglio

Se il risotto dovesse avanzare, trasferitelo in una pirofila, ricoprite con del formaggio a piacere e infornatelo per qualche minuto! 

Per ogni ricetta il suo Curtiriso

Curtiriso, il grande classico italiano, è il tuo alleato in cucina dal 1875 ed è perfetto per ogni tua ricetta. Prova anche i nostri sfiziosi snack! Scopri di più!

COMMENTI142
  • carlettablabla
    lunedì 30 gennaio 2023
    buongiorno avrei una domanda un po' azzardata. per una versione vegetariana altrettanto buona? come procedere?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 31 gennaio 2023
    @carlettablabla:Ciao, prova questa ricetta: https://ricette.giallozafferano.it/Risotto-alle-mele-zucca-piccante-e-salvia.html
  • finoz
    venerdì 09 dicembre 2022
    per errore mi sono dimenticato di sbucciare le mele, vanno bene anche se hanno la buccia.
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 12 dicembre 2022
    @finoz: Ciao, non c'è problema!
Il periodo di prova è senza addebito,
dopo rinnovo in automatico a € 19,99/anno.
Disdici quando vuoi.
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.

Newsletter