Risotto pere e Tête de Moine

PRESENTAZIONE

Il risotto con pere e Tête de Moine è un primo piatto raffinato e delicato a base di cubetti di pera saltati in padella e sfumati con del vino bianco e un particolare formaggio svizzero.
Il Tête de Moine è originario dell'abbazia di Bellelay, situata nel comune di Saicourt nel Canton Berna; il suo sapore è molto aromatico e ha una consistenza molto fine. La caratteristica di questo formaggio è quella di essere tagliato con uno coltello chiamato Girolle, di solito in commercio con il formaggio stesso, che gira sulla forma di formaggio attorno ad un perno e permette di creare le famose rosette di Tête de Moine.
Il gusto acidulo delle pere e i chicchi di riso quasi croccanti sono legati dalla cremosità e dalla delicatezza di questo formaggio: un risotto da non perdere!

Leggi anche: Risotto con gorgonzola, pere e noci

Preparazione

Come preparare il Risotto pere e Tête de Moine

Per preparare il risotto pere e Tête de Moine, scartate il formaggio 1, tagliate la calotta 2 e posizionate la forma, con la parte tagliata in basso, su di un tagliere. Infilate il perno della girolle al centro della forma 3 e

rigirate la forma, spingendo il formaggio in giù fino in fondo 4. Infilate nel perno il coltello e girate delicatamente sul formaggio per ottenere delle sottili fettine a forma di rosa (5-6).

Sbucciate e tagliate a dadini le pere 7 quindi mettetele in un pentolino 8 e bagnatele con 50 ml di vino bianco, preso dalla dose totale 9 e un mestolo di brodo e cuocetele per qualche minuto.

Tagliate finemente lo scalogno e fatelo appassire a fuoco dolce in una casseruola capiente con il burro 10. Aggiungete poi il riso e fatelo tostare 11. Quando il riso sarà trasparente, sfumate con i 100 ml di vino bianco restanti 12.

Bagnate con un paio di mestoli di brodo 13, aggiungendolo ogni qual volta il riso si sarà asciugato. A metà cottura aggiungete 100 gr di Tête de Moine 14 e le pere scottate con il loro liquido cottura 15, aggiustate di sale e mescolate bene.

Continuate la cottura del risotto, aggiungendo un mestolo di brodo ogni volta che sarà necessario e quando il risotto sarà cotto, spegnete il fuoco e mantecate con il burro e altre 35 gr di Tête de Moine 16. Servite il risotto pere e Tête de Moine ben caldo, guarnendolo con una bella rosellina di formaggio al centro del piatto (17-18)!

Conservazione

Conservate il risotto pere e Tête de Moine in un contenitore ermeticamente chiuso in frigorifero per massimo 2 giorni.

Consiglio

L’anima tedesca che è in me non può esimersi dal suggerirvi di arricchire questo piatto con dello speck, magari fatto saltare insieme allo scalogno… Ancora, se volete dare al piatto un tocco diverso, potete completarlo con delle noci tritate.

22 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Francesca
    domenica 11 gennaio 2015
    Fatto oggi....eccezionale!!!! Lo consiglio!
  • Semy
    domenica 15 giugno 2014
    La devo provare! XD W LA SVIZZERAAAAAAA
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo