Rosti di lenticchie con rana pescatrice

PRESENTAZIONE

Che cosa non può mancare assolutamente sulla tavola del Capodanno? Le lenticchie, ovviamente, che per la loro somiglianza con delle piccole monete sono considerate di buon auspicio fin dai tempi degli antichi Romani. Quest’anno abbiamo deciso di sfidare la tradizione discostandoci dal classico binomio lenticchie-cotechino per creare un innovativo antipasto di mare che piacerà sia ai palati gourmand che a quelli più superstiziosi… rosti di lenticchie con rana pescatrice! Il rosti di patate, tipico della cucina svizzera, viene arricchito proprio con questi legumi portafortuna e fa da base a dei piccoli medaglioni di coda di rospo, un pesce apprezzato per le sue carni sode e saporite. A legare i due elementi una delicata salsa all’arancia e Marsala, che aggiungerà una nota raffinata alla vostra entrée. Basta quindi con le solite tartine e i soliti crostini: il rosti di lenticchie con rana pescatrice è il giusto compromesso per cominciare l’anno con una sferzata di novità, senza dimenticare di strizzare l’occhio alle vecchie e care tradizioni!

Leggi anche: Rosti

INGREDIENTI

Ingredienti per 6 rosti di lenticchie
Lenticchie secche 170 g
Patate 200 g
Uova medio 1
Parmigiano reggiano da grattugiare 20 g
Pangrattato 20 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Per 12 piccoli medaglioni di rana pescatrice
Rana pescatrice 500 g
Marsala 160 g
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
per la salsa all'arancia
Succo d'arancia 40 g
Panna fresca liquida 20 g
Scalogno 10 g
Olio extravergine d'oliva 20 g
Sale fino q.b.
per guarnire
Salvia 12 foglie
Olio extravergine d'oliva q.b.
Scorza d'arancia q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare il Rosti di lenticchie con rana pescatrice

Per realizzare i rosti di lenticchie con rana pescatrice, per prima cosa preparate l’impasto per i rosti: versate le lenticchie in una pentola e copritele con l’acqua, accendete il fuoco e cuocete per circa 20 minuti 1, facendo attenzione che le lenticchie non si sfaldino ma rimangano piuttosto croccanti. Mettete la patata in un altro pentolino pieno d’acqua e lessatela fino a quando non risulterà morbida 2. Trascorso il tempo di cottura, scolate le lenticchie e tenetele momentaneamente da parte 3.

Schiacciate la patata lessa in una ciotola 4, aggiungete le lenticchie e mescolate 5, poi unite il Parmigiano grattugiato 6,

l’uovo 7, il pangrattato 8, sale e pepe. Mescolate fino ad ottenere un impasto consistente e omogeneo 9 e tenete da parte.

Prendete la rana pescatrice e dividetela a metà per il lungo, incidendo lungo la spina centrale 10 così da ottenere 2 filetti 11. Da ciascun filetto ricavate dei medaglioni dello spessore di circa 3 cm (il diametro varia a seconda della grandezza del filetto) 12

e legate ogni medaglione con un pezzo di spago per far sì che mantenga la forma durante la cottura 13: in tutto avrete bisogno di 12 piccoli medaglioni. Trasferite i medaglioni di rana pescatrice in una pirofila, versate all’interno il Marsala 14 e condite con sale e pepe 15, dopodiché lasciate marinare per circa 10 minuti.

Nel frattempo sbucciate e tritate finemente lo scalogno 16. Trascorsi 10 minuti, scolate la marinatura del pesce filtrandola con un colino 17, poi fate soffriggere lo scalogno in una padella con pochissimo olio 18,

aggiungete il liquido della marinatura 19 e fatelo ridurre a fiamma dolce per circa 5 minuti 20. Trasferite il fondo di cottura così ottenuto in un contenitore alto e stretto, aggiungete l’olio 21,

il succo d’arancia 22 e la panna fresca 23 e frullate con un frullatore a immersione. Regolate la salsa di sale 24 e tenetela in caldo fino al momento dell’utilizzo.

Ora potete passare alla cottura dei rosti: prendete una cucchiaiata abbondante di impasto e modellatelo con le mani per dargli la forma di una specie di burger 25, poi adagiatelo in una padella calda senza l’aggiunta di olio 26 e cuocete finché non sarà ben dorato da entrambi i lati 27; ci vorranno circa 10 minuti per cuocere tutti e 6 i rosti. Una volta cotti, mettete i rosti da parte tenendoli in caldo, magari in forno.

Per quanto riguarda la cottura del pesce, invece, scaldate un filo d’olio d'oliva in una padella, adagiate i medaglioni all’interno 28 e fateli dorare a fiamma media per un paio di minuti per lato 29, poi trasferiteli su un foglio di carta assorbente per asciugarli dall’olio in eccesso 30.

In ultimo, occupatevi delle foglie di salvia per la guarnizione: scaldate un dito di olio d'oliva in una padella, aggiungete le foglie 31 e friggetele per un paio di minuti fino a che non saranno croccanti 32, poi trasferitele su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso 33.

Ora siete pronti per assemblare il vostro antipasto: mettete un rosti su ogni piatto, adagiatevi sopra 2 medaglioni di rana pescatrice, a cui avrete rimosso lo spago, e condite con un cucchiaio di salsa 34. Infine guarnite con 2 foglie di salvia croccante, della scorza d’arancia grattugiata 35 e una macinata di pepe: i vostri rosti di lenticchie con rana pescatrice sono pronti per essere serviti 36!

Conservazione

Si consiglia di consumare i rosti di lenticchie con rana pescatrice appena pronti. I rosti di lenticchie già cotti si possono conservare in frigorifero per 2-3 giorni; in alternativa potete congelarli prima della cottura, dopo averli modellati.

Consiglio

Il rosti di lenticchie è anche un modo gustoso per utilizzare le lenticchie avanzate: in questo caso avrete bisogno di 330 g di lenticchie cotte. Se preferite potete realizzarli con le lenticchie rosse, ma in questo caso l’impasto avrà una consistenza più omogenea e uniforme. Provate anche la variante con il polpo arrostito in alternativa alla rana pescatrice … sarà ottimo servito con una glassa all’aceto balsamico!

3 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • lucamiraglia
    mercoledì 03 gennaio 2018
    posso fare a meno del parmigiano o sostituirlo. purtroppo uno degli ospiti è allergico al formaggio.. grazie!
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 03 gennaio 2018
    @lucamiraglia: Ciao, in alternativa puoi provare con il pangrattato facendo attenzione a non aggiungerne troppo!
  • michiriad
    lunedì 01 gennaio 2018
    e al posto delle patate ?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 02 gennaio 2018
    @michiriad: Ciao, le patate oltre ad essere un ingrediente fondamentale per la preparazione del rosti servono a mantenere compatto l'impasto smiley
1 FATTA DA VOI
Chiarado
Una leccornia!
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo