Rotolini di piadina con salmone, avocado e crema allo yogurt

PRESENTAZIONE

Ogni buffet che si rispetti deve essere imbandito con varie tipologie di finger food. Nella vita di oggi non è sempre facile trovare il tempo per preparazioni impegnative, quindi abbiamo scelto di proporvi questi fantastici rotolini di piadina con salmone, avocado e crema allo yogurt, perfetti anche da servire per un happy hour tra amici! Il segreto di questo piatto sta proprio nella marinatura del salmone norvegese, che ottenuta tramite semplici passaggi lo renderà tenero e saporito anche senza cottura! Le combinazioni per arricchire questi rotolini sono infinite, noi abbiamo utilizzato pomodori e avocado per un gusto delicato e avvolgente, ma per una versione sempre diversa provate ad aggiungere zucchine grigliate o un ciuffo di rucola! La crema allo yogurt, arricchita con il lime donerà ai vostri involtini un retrogusto leggermente acidulo e fresco, per un risultato instancabile! Provate a realizzare anche voi questi rotolini con salmone, avocado e crema allo yogurt, non sarà facile trovare un'altra ricetta che vi soddisferà in cosi poco tempo!

Leggi anche: Piadina al salmone con salsa allo yogurt

Preparazione

Come preparare i Rotolini di piadina con salmone, avocado e crema allo yogurt

Per preparare i rotolini di piadina con salmone, avocado e crema allo yogurt iniziate a realizzare la marinatura per il salmone. Spremete i limoni 1, in modo da ottenere 50 g di succo, per questa operazione saranno necessari 1 o 2 limoni, in base alla loro grandezza. Versate 50 g di olio in una ciotolina, tenendo gli altri 10 g da parte, e aggiungete un pizzico di sale e di pepe 2. A questo punto unite il succo del limone 3

e mescolate rapidamente con una forchetta 4. Tenete la marinatura da parte e occupatevi del filetto di salmone. Siccome il pesce non verrà cotto, ma solo marinato se utilizzate un filetto di salmone norvegese non ci sarà bisogno di trattarlo in precedenza, altrimenti assicuratevi che il salmone sia stato abbattuto prima dell'acquisto. A questo punto estraete con una pinzetta le eventuali lische 5 e se presente eliminate la pelle. Utilizzando un coltello molto affilato ricavate delle fettine sottilissime dal salmone, praticando dei tagli orizzontali 6.

Adagiate le fettine di salmone in una pirofila 7, versando la marinatura 8 tra uno strato e l'altro di salmone 9. Ricoprite il tutto con della pellicola trasparente e lasciate riposare per circa 1 ora in frigorifero.

Trascorso questo tempo iniziate a preparare gli altri ingredienti per il ripieno. Prendete un avocado, dividetelo a metà ed eliminate il nocciolo 10. Quindi sbucciate ogni metà del frutto, per farlo sarà sufficiente tirare delicatamente la pellicina esterna 11, affettatelo 12 e tenetelo da parte.

Adesso passate alla crema: versate lo yogurt greco in una ciotolina e grattatevi direttamente la scorza del lime 13, aggiustate di sale e di pepe, quindi unite i restanti 10 g di olio 14. Mescolate delicatamente con un cucchiaio 15 per amalgamare gli ingredienti.

Lavate i pomodori, spuntateli e affettateli 16. Riprendete il salmone ormai marinato 17 e iniziate a comporre il piatto. Per prima cosa occorrerà scaldare le piadine su una padella antiaderente, da entrambi i lati per circa 1 minuto 18.

Trasferitele su un tagliere e farcite ogni piadina scaldata posizionando sulla parte centrale il salmone, le fettine di avocado 19, quelle di pomodoro 20, e la crema allo yogurt 21.

Arrotolate la piadina 22 e tagliatela a fette spesse circa 2-3 cm 23. Proseguite in questo modo fino a terminare tutti gli ingredienti e servite i vostri rotolini di piadina con salmone, avocado e crema allo yogurt!

Conservazione

Si consiglia di consumare i rotolini di piadina con salmone, avocado e crema allo yogurt appena preparati, in alternativa si possono conservare per 1 giorno al massimo in frigorifero.

Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Per ottenere dei rotolini ben fatti e compatti è preferibile avvolgere le piadine già farcite e arrotolate con della pellicola trasparente e lasciarle riposare in frigorifero per almeno 10 minuti prima di affettarle!

Personalizzate la vostra crema utilizzando scorza di arancia, erba cipollina o menta!

Per un consumo sicuro del pesce crudo, marinato o semicotto

Prima di consumare il pesce crudo, marinato o non perfettamente cotto, si raccomanda di congelare per almeno 96 ore a -18 gradi in congelatore domestico contrassegnato da 3 o più stelle, come da linee guida del Ministero della salute.

7 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • lucia corradi
    martedì 14 maggio 2019
    sono incinta e in questo periodo vorrei evitare di consumare pesce crudo, anche se correttamente manipolato. È proprio una mia scelta escluderlo dalla mia dieta. Ho comunque letto che posso assumere il salmone affumicato, a patto di mangiarlo subito dopo aver aperto la confezione. Se sostituisco il salmone crudo con quello affumicato, secondo voi, è proponibile questa ricetta? Mi avete fatto venire una voglia solo a leggerla! Grazie in anticipo!
    Redazione Giallozafferano
    martedì 14 maggio 2019
    @lucia corradi: Ciao, se sei certa di poter utilizzare il salmone affumicato senza rischi o problemi certo puoi sostituirlo in questa ricetta! smiley
  • aurorab
    venerdì 21 dicembre 2018
    Salve! vorrei sapere se posso tranquillamente prepararli la mattina per la sera?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 21 dicembre 2018
    @aurorab:Ciao, l'ideale sarebbe consumarli appena pronti perchè potrebbe variare un pochino la consistenza.
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo