Rotolo con crema al limoncello

PRESENTAZIONE

Il rotolo con crema al limoncello è una fresca variante ad effetto del classico rotolo alla nutella. Il procedimento da seguire nella preparazione è molto simile: basta realizzare la pasta biscotto e una crema appetitosa con cui farcirlo. In questa ricetta, però, tutto viene ingolosito dall’aggiunta del limoncello, che va ad aromatizzare questo dolce in ogni sua parte.
L’impasto della pasta biscotto, infatti, viene arricchito non solo dalla scorza di limone grattugiata, ma anche dal limoncello, che farà parte della bagna con cui la pasta biscotto sarà spennellata. Questo sarà inoltre l’ingrediente chiave della golosa farcitura: una crema densa e morbida, preparata con tuorli, burro e zucchero e caratterizzata dal lieve retrogusto alcolico del limoncello.
Potrete poi usare la crema per guarnire esternamente il vostro rotolo, rendendolo ancora più cremoso e scenico. Decorate anche con qualche fetta di limone e con il rotolo con crema al limoncello chiuderete con stile una cena o un pranzo estivi, stupendo il palato e gli occhi dei vostri ospiti!

Leggi anche: Torta alle carote e limoncello

INGREDIENTI

Ingredienti per la pasta biscotto
Zucchero 140 g
Farina 00 100 g
Uova 5
Limoncello 10 g
Scorza di limone 1
Per la crema al limoncello
Panna fresca liquida 350 ml
Tuorli (circa 12 tuorli) 200 g
Zucchero 200 g
Burro 200 g
Limoncello 100 ml
Zucchero a velo 30 g
Acqua 20 ml
Gelatina in fogli 20 g
Per la bagna
Limoncello 50 ml
Acqua 50 ml
Zucchero 50 g
Per guarnire
Limoni 1
Preparazione

Come preparare il Rotolo con crema al limoncello

Per preparare il rotolo con crema al limoncello, iniziate realizzando la pasta biscotto. Rompete le uova e dividete i tuorli dagli albumi. Quindi versate i tuorli nella ciotola di una planetaria (se non avete un planetaria, usate una ciotola normale e poi lavorate con uno sbattitore elettrico) e aggiungete metà dose di zucchero (70 g) 1. Mentre montate i tuorli con lo zucchero, unite la scorza di limone grattugiata 2. Dopodichè incorporarate al composto anche il limoncello 3, continuando a montare fino a quando il composto non sarà omogeneo e cremoso.

Ora trasferite gli albumi che avevate messo da parte nella ciotola di una planetaria (o una ciotola normale per poi usare uno sbattitore elettrico) e aggiungete lo zucchero restante (70 g) 4. Montate gli albumi a neve non troppo ferma, in modo che non si formino grumi quando li unirete agli altri ingredienti 5.Unite delicatamente gli albumi montati a neve al resto del composto 6,

aiutandovi con una spatola e facendo attenzione a non smontarli. Aggiungete infine la farina setacciata 8, mescolate e dopo aver rivestito una leccarda delle dimensioni di 45x37 cm con la carta forno, versateci l’impasto ottenuto 9.

Livellatelo con una spatola piatta e liscia fino a raggiungere lo spessore di 1 cm 10 e infornate in forno statico già caldo a 220° per 6-7 minuti, non di più, fino a che la superficie del dolce non risulterà appena dorata (se usate un forno ventilato, cuocete a 200° per 3-4 minuti). Ricordatevi di non aprire mai il forno durante la cottura, perchè tratterrà al suo interno l’umidità. Una volta cotta, estraete la pasta biscotto dal forno, toglietela immediatamente dalla teglia, poggiandola con tutta la carta forno su di un piano e spolverizzatela con dello zucchero semolato, in modo che non si appiccichi 11. Sigillatela poi con della pellicola, ripiegandola anche sotto i bordi 12. Tenete la pasta biscotto da parte a temperatura ambiente e quando sarà fredda potrete farcirla con la crema che andrete a preparare. Consultate la ricetta della pasta biscotto per scoprire come prepararla e conservarla al meglio.

Preparate ora la crema: mettete in ammollo in acqua fredda i fogli di gelatina 13. In un pentolino fate scaldare l’acqua, grattugiate all'interno la scorza di un limone 14 e poi aggiungete lo zucchero 15.

Unite anche la dose di limoncello 16 e portate al bollore. Nel frattempo sbattete i tuorli con una frusta 17 e, quando il composto bollirà, toglietelo dal fuoco e versatelo nella ciotola con i tuorli sbattuti 18.

Mescolate bene il composto con la frusta e poi riversatelo nuovamente in un pentolino, dove lo cuocerete a fuoco dolce 19. Lasciate sobbollire e ai primi cenni di bollore, aggiungete il burro tagliato a cubetti 20, quindi mescolate e lasciate cuocere sempre a fuoco lento per 2-3 minuti. Trascorso questo tempo, togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete al composto la gelatina ben strizzata 21.

Mescolate ancora e poi versate la crema ottenuta in un contenitore largo e basso, che andrete a coprire con la pellicola, facendo in modo che la pellicola aderisca alla crema 22. A questo punto mettete la crema in frigo (o in freezer se volete accelerare l’operazione), fino a che non si raffredderà bene. Mentre la crema si raffredda, preparate la bagna: versate l’acqua in un pentolino, aggiungete il limoncello 23, lo zucchero 24 e portate ad ebollizione. Quando il liquido bollirà, spegnete il fuoco e mettete da parte.

Una volta che la crema si sarà solidificata, ponetela in un mixer 25 e frullatela per qualche secondo fino a quando non raggiungerà una consistenza densa e cremosa 26. Quindi montate la panna: versate la panna fresca nella tazza di una planetaria (o dentro una ciotola se usate uno sbattitore elettrico) 27.

Aggiungete lo zucchero a velo alla panna fresca 28 e montate fino a che il composto non sarà spumoso. Unite la panna montata alla crema 29 e amalgamate il tutto 30.

Ora prendete la pasta biscotto, che nel frattempo si sarà raffreddata, e bagnatela con la bagna al limoncello che avevate messo da parte 31, aiutandovi con un pennello. Quindi procedete a farcirlo: stendete metà della crema al limoncello che avete preparato, avendo cura di lasciare 1 cm di spazio dal bordo 32. Arrotolatelo delicatamente, staccandolo dalla carta forno e cercando di stringerlo il più possibile, ma facendo attenzione a non romperlo 33.

Avvolgete il rotolo che avete formato con la pellicola 34, stringendo bene, e lasciatelo a rassodare in frigo per almeno 2 ore. Una volta freddo, togliete la pellicola e sistematelo su un piatto da portata. Trasferite l’altra metà di crema al limoncello in una sac-à-poche con punta a stella e decorate il rotolo su tutta la sua superficie 35. Guarnite con delle fettine di limone 36 e il vostro rotolo con crema al limoncello sarà pronto per essere servito!

Conservazione

Potete conservare il rotolo con crema al limoncello in frigorifero per 3-4 giorni in un contenitore ermetico o ben coperto da pellicola. Potete congelare il rotolo, meglio se a fette, e scongelarlo in frigorifero quando ne avete bisogno.

Consiglio

Potete farcire il rotolo sia con la crema utilizzata in questa ricetta oppure con una crema al burro e al limone (consultate la ricetta dei cupcake al limoncello). Se la crema dovesse indurirsi troppo, passatela in un mixer dotato di lame per qualche secondo!

Ti suggeriamo

RICETTE CORRELATE
COMMENTI (66)
Lascia un commento o chiedici un consiglio
  • vanessadimeo
    lunedì 26 novembre 2018
    Posso sostituire il limoncello con la grappa al limone? 🙂
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 26 novembre 2018
    @vanessadimeo: Ciao non avendo provato non possiamo consigliarti con precisione. Se credi che vada bene allora puoi provare!
  • AngelaJPC
    mercoledì 07 febbraio 2018
    È possibile usare la gelatina in polvere? Quanti grammi? Grazie 😃
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 08 febbraio 2018
    @AngelaJPC:Certo, per i dosaggi segui pure le proporzioni suggerite sulla confezione.
FATTE DA VOI (8)
letiz25
che bontà!!!😍
Vincenzo Bellina
Ecco il mio
lalindina91
in versione natalizia!
Rebecca.pizzi
Grazie Giallo Zafferano, un dolce squisito!😋🤩
vivi2093
Rotolo con crema al limoncello!!
Merry91
venuto benissimo! facile!