Rotolo mimosa

/5

PRESENTAZIONE

Per ogni ricorrenza c'è un dolce speciale: la festa della donna ha la sua iconica torta mimosa che abbiamo sperimentato in numerose varianti, mancava solo il rotolo mimosa! Dopo la fresca variante all'ananas, il formato cupcake e la mimosa senza glutine, il rotolo sarà un vortice di bontà! La soffice pasta biscotto avvolge un'aromatica crema pasticcera al profumo di limone, una delizia in giallo che ricorda il nostro rotolo al limoncello. Con la differenza che qui ritroverete la tipica decorazione che richiama i boccioli della mimosa, fiore simbolo di questa festa!

INGREDIENTI

Ingredienti (per la pasta biscotto)
Farina 00 200 g
Uova (medie a temperatura ambiente) 8
Zucchero 280 g
Miele millefiori 20 g
per la crema
Tuorli 5
Latte intero 500 g
Amido di mais (maizena) 65 g
Zucchero 175 g
Panna fresca liquida 20 g
Gelatina in fogli 8 g
Scorza di limone 1
per guarnire
Panna fresca liquida da montare 150 g
Fiori eduli q.b.
Preparazione

Come preparare il Rotolo mimosa

Per preparare il rotolo mimosa iniziate dalla pasta biscotto: versate nella ciotola della planetaria le uova, lo zucchero 1 e il miele, azionate la macchina e lavorate gli ingredienti con la frusta per circa 10 minuti fino a ottenere un composto spumoso 2. Aggiungete la farina setacciata attraverso un colino 3

e incorporatela delicatamente al composto con una frusta 4. Imburrate e rivestite con carta forno due teglie da 40x30 cm. Versate l’impasto nelle due teglie 5 e uniformate l’impasto con una spatolina 6. Cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per 12 minuti fino a doratura della superficie. 

Sfornate 7 e ribaltate sul piano di lavoro. Lasciate raffreddare in frigorifero per 1 ora. Nel frattempo realizzate la crema pasticcera. Ponete in ammollo per circa 10 minuti i fogli di gelatina in acqua fredda. Scaldate il latte in un pentolino 8 e portate a sfiorare il bollore. In un altro pentolino versate i tuorli e lo zucchero 9,

mescolate bene con una frusta 10. Aggiungete al composto anche la maizena 11 e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo, aromatizzate con la scorza del limone 12

Quando il latte avrà raggiunto il bollore, versatene poco sul composto di uova e mescolate, per far stemperare. Poi versatelo tutto e mescolate ancora 13. Portate tutto sul fuoco dolce, cuocete mescolando per pochi minuti, fino ad ottenere una crema pasticcera liscia e corposa 15. Spegnete il fuoco, trasferite la crema pasticcera in una ciotola possibilmente fredda.

Strizzate la gelatina ammollata in un pentolino con 20 g di panna fresca riscaldata 16.  Mescolate perchè si sciolga completamente, quindi versate tutto sulla crema pasticcera oramai intiepidita 17 e mescolate bene. Coprite con pellicola e lasciate raffreddare in frigorifero per 30 minuti 18

Riprendete la pasta biscotto raffreddata, ribaltatela su un foglio di carta forno e sfilate la carta forno in superficie 19. Pareggiate i bordi con un coltello 20. Rovesciate la pasta biscotto in modo che la parte più chiara sia esterna. Farcite uno dei due rotoli con la crema pasticcera ben soda 21,

distribuite in modo uniforme la crema con una spatola 22. Con l’aiuto della carta forno arrotolate dalla parte lunga il biscotto morbido 23. Trasferite il rotolo in uno stampo concavo 24 e lasciate riposare in frigorifero per 60 minuti circa. 

Eliminate le parti scure dal biscotto rimanente 25, quindi tagliatelo prima strisce e poi a cubetti da 1x1 cm. Trascorso il tempo di riposo trasferite il tronchetto su un tagliere e rifilate le estremità 27

Versate 150 g di panna liquida in una ciotola 28 e montatela a neve con le fruste 29. Ricoprite la superficie del tronchetto con la panna montata 30,

in modo uniforme 31. Adagiate i cubetti di pasta biscotto sulla panna facendo leggermente pressione con le mani per farli aderire bene 32. Decorare infine con fiori eduli, il rotolo mimosa è pronto per essere servito 33.

Conservazione

E' possibile conservare il rotolo mimosa in frigorifero per un paio di giorni. In alternativa è possibile congelarlo senza le decorazioni per 2 settimane.

Consiglio

Se non disponete di uno stampo concavo potete avvolgere il rotolo nella pellicola o nella carta stagnola in modo che sia ben sigillato e riponetelo su un vassoio.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI8
  • Serafina65
    martedì 15 giugno 2021
    buonasera.faccio spesso la pasta biscotto e dovendo farcirla con creme come in questo caso non sarebbe meglio passare sul rotolo della bagna prima di arrotolare?grazie mille
    Redazione Giallozafferano
    martedì 15 giugno 2021
    @Serafina65: Ciao, non si rende necessario ma se preferisci puoi bagnare leggermente con l'aiuto di un pennello da cucina smiley
  • Grace95
    lunedì 08 marzo 2021
    Si anche io userò la teglia ma mi chiedevo se fosse possibile poi arrotolarlo mi sembra poco e poi i cubetti? Io avevo pensato di fare 2 pasta biscotto