Sacher al cioccolato bianco

PRESENTAZIONE

Sacher al cioccolato bianco

Il dolce viennese per eccellenza è senz’altro la tradizionale Sacher, una golosa torta farcita con confettura di albicocche e ricoperta con la tipica glassa al cioccolato fondente che la rende unica. Ma avete mai pensato di realizzarne una versione bianca? Noi abbiamo osato e il risultato è sorprendente: un morbidissimo pan di spagna alle mandorle farcito con confettura di mirtilli rossi e una cascata di glassa al cioccolato bianco.
La Sacher al cioccolato bianco è una variante candida che potrà competere in un sfida tra Sacher, non vi resta quindi che provarla per eleggere la vostra preferita!

Leggi anche: Mini sacher bianca alle mandorle

INGREDIENTI

Ingredienti per uno stampo da 23 cm di diametro
Farina di mandorle 100 g
Farina 00 160 g
Zucchero 160 g
Uova medie 7
Burro 40 g
Sale fino q.b.
Miele 15 g
Aroma alla mandorla 1 cucchiaino
Per farcire
Confettura di mirtilli rossi 500 g
per la copertura
Cioccolato bianco 600 g
Panna fresca liquida 350 ml
Gelatina in fogli 4 g
Sciroppo di glucosio 40 g
Cioccolato bianco tritato q.b.
Preparazione

Come preparare la Sacher al cioccolato bianco

Per realizzare la Sacher al cioccolato bianco iniziate dal pan di spagna preparato con il metodo a caldo: in una bastardella ponete le uova e sbattetele con la frusta 1, aggiungete un pizzico di sale, lo zucchero 2 e il miele 3 e lavorate gli ingredienti con la frusta. Ponete sul fuoco una pentola con poca acqua, poggiate sopra la bastardella avendo cura che l’acqua non tocchi mai la ciotola.

Fate scaldare il composto a 45° monitorando la temperatura con un termometro per alimenti 4. Una volta raggiunta la temperatura trasferite il composto in una planetaria munita di frusta, aggiungete l’aroma di mandorla amara 5 e montate per 20 minuti a velocità media fino ad ottenere un impasto chiaro e spumoso 6.

Incorporate la farina 00 e quella di mandorle setacciate 7 mescolando delicatamente per non smontare il composto. Sciogliete il burro a fuoco basso 8, trasferitelo in una ciotola e stemperatelo con due cucchiai di composto così si amalgamerà più facilmente 9

e unitelo al restante composto 10. Imburrate e foderate con carta da forno una teglia con cerchio apribile del diametro di 23 cm. Versate l’impasto nella tortiera 11 livellatelo con la spatola e cuocete in forno statico preriscaldato statico a 170° per 35 minuti ( se forno ventilato a 150° per 25 minuti). A cottura ultimata sfornate il pan di spagna 12,

sformatelo e fatelo raffreddare completamente su una gratella 13. Occupatevi ora della copertura: ponete a bagno i fogli di gealtina in acqua fredda per 10 minuti per ammorbidirli 14. Scaldate la panna in un pentolino con il glucosio 15 fino a sfiorare il bollore,

poi spegnete il fuoco e versatela nella ciotola con il cioccolato bianco 16 mescolate fino a quando il cioccolato non si sarà sciolto 17 poi unite i fogli di gelatina scolati e ben strizzati 18 e scioglieteli nel composto mescolando con un cucchiaio.

Frullate il composto con un frullatore ad immersione 19 e poi setacciatelo con un colino per eliminare eventuali bolle di aria. Coprite la crema con la pellicola a contatto 20 e lasciatela intiepidire e poi mettetela in firgorifero. Setacciate la confettura per eliminare i semi, tagliate la torta in 3 parti, per realizzare al meglio questo passaggio potete consultare la scheda Come tagliare il pan di spagna. Farcite ciascuno strato con la confettura aiutandovi con una spatola 21

e poi spennellate con la confettura tutta la superficie e il bordo della torta 22 ponete la torta in frigorifero ad asciugare per 30 minuti. Riprendete la crema di copertura al cioccolato bianco, poggiate la base su una gratella con sotto un piatto e fate colare la crema sulla torta in modo da ricoprirla interamente 23. Ponete la torta in frigorifero per far rassodare la copertura e poi ripetete questa operazione facendo una seconda colatura. Dopo la seconda colatura riponetela nuovamente in frigorifero finché non si sarà rassodata completamente. Raccogliete la crema avanzata in un conetto di carta da forno per scrivere sacher sulla superficie come vuole la tradizione. Per finire ricoprite i bordi con il cioccolato bianco tritato. La vostra Sacher al cioccolato bianco è pronta per essere gustata 24.

Conservazione

Conservate la sacher bianca in frigorifero per 2-3 giorni al massimo. E’ possibile congelare la torta e scongelarla in frigorifero all’occorrenza.

Consiglio

In alternativa alla confettura di mirtilli rossi potete utilizzare la confettura di ciliegie, fragole o lamponi ma anche una marmellata di arance. Se non trovate il glucosio potete sostituirlo con la stessa dose di miele.

210 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • Kikicuffi
    venerdì 08 febbraio 2019
    salve! non ho trovato lo sciroppo di glucosio al supermercato, con cosa posso sostituirlo? oppure, posso ometterlo? grazie
    Redazione Giallozafferano
    sabato 09 febbraio 2019
    @Kikicuffi: Ciao, sostituiscilo con del miele, meglio se d'acacia!
  • Matilda Alibeaj
    giovedì 15 novembre 2018
    nel momento stesso in cui ho incorporato le farine le uova montate a dovere sono smontate subito. Come posso fare?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 16 novembre 2018
    @Matilda Alibeaj :Ciao, questo passaggio è molto delicato, ti raccomandiamo di mescolare delicatamente dal basso verso l'alto per non smontare il composto.
18 FATTE DA VOI
marym.88
Buonissima!
Giadafesta
versione con marmellata di lamponi
cissi2018
È venuta perfetta, utilizzerò la stessa ricetta per la glassa anche per la sacher originale❤️
*Sara93*
Sacher al cioccolato bianco
Lindabacci
tanti auguri a me!
chiarina020586
sacher....viola...
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo