Salmone croccante

PRESENTAZIONE

Salmone croccante

A volte bastano poche mosse per trasformare un semplice ingrediente in un piatto di grande effetto… e il salmone croccante ne è la dimostrazione! Non dovrete fare altro che procurarvi dei filetti di pesce fresco di buona qualità, insaporirli con una fragrante panure al profumo di erbe aromatiche e infornare: il salmone croccante risulterà cotto alla perfezione e dorato al punto giusto. Accompagnato con un leggero contorno di stagione come possono essere gli agretti o la cicoria, potrete portare in tavola nel giro di mezz’ora un secondo di mare da leccarsi i baffi!

INGREDIENTI
654
CALORIE PER PORZIONE
Ingredienti:
Filetto di salmone (4 da 250 g l'uno) 1 kg
Pane 100 g
Prezzemolo 1 ciuffo
Aneto 1 ciuffo
Timo 4 rametti
Rosmarino 2 rametti
Scorza di limone 1
Olio extravergine d'oliva 50 g
Pepe bianco in grani 1 cucchiaino
Sale fino 1 cucchiaino
Preparazione

Come preparare il Salmone croccante

Per realizzare il salmone croccante, per prima cosa preparate la panatura: tagliate il pane a pezzi e mettetelo in un mixer 1, poi aggiungete l’aneto 2, il timo sfogliato 3,

gli aghi di rosmarino 4 e il prezzemolo 5. Versate anche l’olio 6,

poi unite la scorza di limone 7 e il pepe bianco 8. Frullate fino a ottenere una consistenza grossolana 9.

Ora occupatevi dei filetti di salmone: eliminate la pelle con un coltello dalla lama sottile 10 e rimuovete le lische aiutandovi con una pinza da cucina 11, poi trasferite i filetti su una leccarda foderata con carta forno e ricopriteli con la panatura, facendola aderire bene con le mani 12.

Dopo aver ricoperto i filetti in modo omogeneo 13, cuocete in forno ventilato preriscaldato a 190° per circa 20 minuti. Trascorso il tempo di cottura, sfornate 14 e servite il vostro salmone croccante ben caldo 15!

Conservazione

Il salmone croccante si può conservare in frigorifero, chiuso in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni al massimo.

Consiglio

Se desiderate rendere il vostro salmone ancora più croccante potete aggiungere alla panatura dei semi di sesamo o di papavero!

Il miglior salmone? Dalle acque norvegesi

Sicurezza, versatilità e ricchezza dei nutrienti: queste le caratteristiche che rendono il Salmone Norvegese una materia prima d’eccellenza in cucina. L’ingrediente perfetto per le vostre ricette più gustose! Scopri di più

144 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • martjnar
    domenica 01 settembre 2019
    @giallozafferano fresco comprato il giorno stesso. a cosa può essere dovuto?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 02 settembre 2019
    @martjnar: ciao! allora probabilmente è dovuto alla coagulazione dell'albumina. Puoi provare ad immergere il salmone in acqua e sale per 20 minuti prima di cuocerlo!  
  • martjnar
    sabato 31 agosto 2019
    sono piuttosto abbattuta poiché ogni volta che provo a fare il salmone al forno a fine cottura mi ritrovo una patina bianca sui lati. di che cosa si tratta e come si può evitare? grazie in anticipo
    Redazione Giallozafferano
    domenica 01 settembre 2019
    @martjnar: Ciao, ti succede con del pesce fresco o congelato?
61 FATTE DA VOI
tibet93
top
Mara Candeago
salmonetto top🐟
elyely71
Seguito la ricetta alla lettera: ottimo
Bila_96
buonissimo! panatura croccante e filetto morbido e leggero.
jorge fornazari
Buonissimo!!
paolap83
Filetto di salmone in crosta di pistacchio. Buonissimo 😋
{if !$smarty.const.IS_LIVE} {if}