Salmone in padella con aneto e panna acida

PRESENTAZIONE

Ci sono profumi particolarmente riconoscibili, capaci di trasportarci in luoghi lontani nel tempo di un assaggio… è questo il caso della ricetta di oggi che si ispira ai sapori intensi della cucina del Nord Europa, il salmone in padella con aneto e panna acida! La panna acida (anche conosciuta come crème fraîche o sour cream) è un ingrediente ancora poco utilizzato in Italia con cui si possono realizzare deliziose ricette sia dolci che salate: in questo caso, la panna acida è perfetta per sgrassare il gusto del salmone e dona al piatto una consistenza cremosa e vellutata. Immancabile anche l’aggiunta dell’aneto, che con il suo aroma pungente si sposa meravigliosamente con il salmone sia fresco che affumicato. A noi questo abbinamento piace così tanto che l’abbiamo sfruttato per sfiziosi antipasti come i macaron salati o la mousse di salmone, ma questa volta vogliamo proporvelo in veste di secondo piatto per una cena nutriente e dalle suggestioni nordiche: preparate anche voi il salmone in padella con aneto e panna acida e diteci se vi ha ispirato!

Leggi anche: Come fare la panna acida

INGREDIENTI
Tranci di salmone (4 pezzi) 600 g
Panna acida 250 g
Latte intero 50 g
Farina 00 100 g
Burro 40 g
Aneto 1 mazzetto
Aglio 1 spicchio
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare il Salmone in padella con aneto e panna acida

Per preparare il salmone in padella con aneto e panna acida, per prima cosa occupatevi della pulizia del pesce ed eliminate tutte le spine con una pinzetta da cucina 1. Salate i tranci di salmone da entrambi i lati e massaggiate con le mani 2, poi passateli nella farina sia da un lato che dall’altro 3.

Lavate e tritate l’aneto 4, poi schiacciate gli spicchi d’aglio senza togliere la buccia, premendo con il lato piatto della lama di un coltello 5. Infine unite il latte alla panna acida e lavorate il composto con una forchetta 6.

Fate sciogliere il burro in una padella capiente 7 e aggiungete gli spicchi d’aglio in camicia. Quando il burro inizierà a sfrigolare 8, adagiate i tranci di salmone e fateli rosolare a fiamma vivace 9

su entrambi i lati, per circa 5 minuti totali 10. A questo punto versate nella padella la panna acida 11 e condite con un pizzico di sale e di pepe 12.

Aggiungete anche l’aneto tritato 13, poi abbassate la fiamma e cuocete per altri 5 minuti con il coperchio in modo che il sughetto si addensi e il pesce si insaporisca 14. Trascorso questo tempo, spegnete il fuoco e servite subito il vostro salmone con aneto e panna acida 15!

Conservazione

Il salmone in padella con aneto e panna acida si può conservare in frigorifero al massimo per un giorno. Al momento di riscaldarlo aggiungete qualche cucchiaio di latte per far rinvenire il sughetto.

Consiglio

Prima degli ultimi 5 minuti di cottura potete aggiungere al sughetto anche qualche goccia di succo di limone che conferirà al piatto un tocco di freschezza! Se non volete correre il rischio che il burro si bruci potete aggiungere in padella un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Per una versione senza glutine, sostituite la farina con amido di mais.

RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo