Salmone marinato al forno

PRESENTAZIONE

Il salmone marinato al forno è un secondo piatto di pesce molto saporito perché ricco di aromi e spezie.
La ricetta prevede una lunga marinatura del filetto di salmone con molti aromi tra i quali i semi di finocchio e anice che danno un tocco di freschezza oltre ad avere proprietà benefiche sull’organismo. Un’altra peculiarità del salmone marinato al forno è la presenza nella marinatura di un mix di erbe aromatiche quali l’alloro, il timo e l’aneto che insieme conferiscono un profumo balsamico.
Una volta che il salmone avrà assorbito tutti i profumi e i sapori degli aromi, si ricopre la superficie dei filetti con una croccante panatura speziata alla paprika preparata con pangrattato e farina di mandorle.
Se amate le spezie e gli aromi e desiderate sperimentare nuovi accostamenti il salmone marinato al forno è quello che fa per voi!

Leggi anche: Crostino con salmone marinato

INGREDIENTI

621
CALORIE PER PORZIONE
Filetto di salmone 1 kg
per la marinatura
Olio extravergine d'oliva 200 g
Scorza di limone 1
Succo di limone ½
Aneto 2 rametti
Timo 2 rametti
Alloro 1 foglia
Sale fino 5 g
Pepe rosa in grani 3 g
Pepe nero in grani 3 g
Semi di finocchio 3 g
Semi di anice 3 g
per la panatura
Pangrattato 150 g
Farina di mandorle 50 g
Prezzemolo da tritare 3 g
Paprika dolce q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare il Salmone marinato al forno

Per preparare il salmone marinato al forno iniziate pulendo il filetto di salmone (nel caso abbiate acquistato un salmone intero dovrete eliminare le interiora e sfilettarlo). Con l'aiuto di una pinzetta da cucina eliminate le lische 1, poi sfilate la pelle delicatamente con un coltello ben affilato partendo dalla coda (2-3) in modo da separare la pelle dal filetto.

Una volta pulito, dovreste ottenere circa 800 g di filetto di salmone 4. A questo punto potete occuparvi della marinatura: versate l'olio in una pirofila dal bordo alto di ceramica o di vetro 5. Aggiungete tutti gli aromi: il succo di limone e la scorza grattugiata 6,

il pepe nero, il pepe rosa, il sale, l'aneto, il timo, la foglia di alloro, i semi di anice e i semi di finocchio 7. Unite i filetti di salmone e massaggiateli delicatamente così da far penetrare nella carne il sapore della marinatura. Ricoprite la pirofila con la pellicola trasparente e lasciate marinare il salmone per 24 ore in frigorifero.

Intanto preparate la panatura unendo il pan grattato alla farina di mandorle, poi aggiungete la paprika dolce 10, il prezzemolo, infine salate e pepate. A marinatura ultimata, togliete il salmone dal frigo almeno un’ora prima di metterlo in forno, in modo che raggiunga la temperatura ambiente. Mettetelo su un tagliere, ricavate 4 tranci 12 uguali, in modo da rendere omogenea la cottura in forno,

e poneteli nella pirofila e salate 13. Filtrate l’olio della marinatura aiutandovi con un colino 14. Unite l’olio filtrato alla panatura 15

e mescolate bene così da rendere umida la panatura 16.  Ricoprite tutta la superficie del salmone marinato con la panatura inumidita (17 -18). Cuocete il salmone marinato in forno preriscaldato in modalità statica a 180° per 10 minuti (oppure in forno ventilato a 160° per 6-7 minuti). Passati i 10 minuti, cambiate la modalità del forno da statica a grill, aumentate la temperatura a 230° e gratinate il salmone marinato per altri 5 minuti. Quando la panatura risulterà ben dorata sfornate il salmone marinato al forno e lasciatelo intiepidire qualche minuto prima di portarlo in tavola.

Conservazione

A cottura ultimata il salmone marinato al forno può essere conservato in frigo non più di due giorni, in un contenitore chiuso ermeticamente. E' possibile congelare il salmone marinato al forno solo se si è utilizzato del salmone fresco.

Consiglio

Mi piace proporre ricette che si possano portare in tavola e piacciano a tutti, però... mi piace anche proporre ricette che si possano modificare a seconda del proprio gusto (e di quello di chi siede a tavola con voi!). E dunque, eccomi a suggerirvi di usare un'arancia (oppure dell'aceto) per sostituire il limone nella marinatura: meno scontati ma più saporiti, come la paprika forte, che può prendere il posto di quella dolce nella panatura. Ancora, per un risultato più deciso e piccante, perché non aggiungere un trito di prezzemolo, aglio e peperoncino alla marinatura?

16 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • paola
    domenica 20 dicembre 2015
    ciao Sonia, mi sembra una ricetta interessante vorrei provarla, ma posso utilizzare anche i tranci di salmone congelati?
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 30 dicembre 2015
    @paola: ciao Paola! Certamente, lascia scongelare i tranci di salmone e prosegui normalmente con la ricetta! 
  • Milena
    venerdì 03 luglio 2015
    carissima e bravissima sonia volevo chiedere se al posto della farina di mandorle si può usare la farina di riso con delle mandorle macinate. grazie e buon lavoro
    Sonia Peronaci
    venerdì 04 settembre 2015
    @Milena: Ciao Milena, non abbiamo provato potresti provare! Ma ti consigliamo ugualmente di utilizzare le mandorle perché più gustose, un saluto!
RICETTE CORRELATE