Salsa bolzanina

PRESENTAZIONE

Pensando al Trentino Alto Adige vengono subito in mente i bellissimi panorami innevati ad alta quota, le valli in fiore quand’è primavera, i corsi d’acqua e poi il più famoso trittico di sapori tipici: speck, formaggi e mele. Oggi però vogliamo parlarvi di un condimento molto saporito, che accompagna i famosi asparagi bianchi di Terlano, la salsa bolzanina. Si tratta di un condimento composto da uova, olio e senape capace di rendere uniche anche le preparazioni più semplici come insalate e contorni o di esaltare la dolcezza, appunto, dei tipici asparagi di bianco colore. Se non avete mai provato la salsa bolzanina, allora è arrivato il momento giusto per farlo!

Leggi anche: Vinaigrette alla senape

INGREDIENTI
322
CALORIE PER PORZIONE
Uova medie 4
Senape 20 g
Olio di semi di girasole 100 g
Aceto di vino bianco 5 g
Erba cipollina q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare la Salsa bolzanina

Per preparare la salsa bolzanina cominciate dalle uova sode. In un pentolino adagiatele e copritele d’acqua fredda 1, poi dal momento dell’ebollizione contate 9 minuti. Quando cotte, rinfrescatele sotto un getto d’acqua fredda 2 e sgusciatele 3.

Tagliate le uova a metà 4, estraete i tuorli sodi e passateli al setaccio 5 per ottenere una purea fine 6.

Mentre con gli albumi potrete ottenere un trito finissimo 7 semplicemente utilizzando una lama affilata 8 e poi unite ai tuorli 9.

Aggiungete anche senape e aceto 10, aggiustate di sale e pepe e con una frusta cominciate ad amalgamare accuratamente gli ingredienti 11. Mentre continuate a mescolare incorporate anche l’olio 12, versandolo a filo.

Sminuzzate finemente al coltello l’erba cipollina 13 e unitela alla salsa 14. Mescolate ancora e a questo punto la vostra salsa bolzanina è pronta per insaporire i vostri piatti 15!

Conservazione

La salsa bolzanina si conserva in frigorifero, coperta d’olio come il pesto alla genovese, per due giorni al massimo.

Consiglio

Amate il profumo d’agrumi? Non lasciatevi scappare l’occasione di aggiungere quella di limone o di arancia! Se invece preferite un gusto meno intenso di senape utilizzate quella in grani. Alcune versioni prevedono l’aggiunta della maionese per un risultato più cremoso, oppure del prezzemolo per rinfrescare e infine del brodo per ridurre la quantità d’olio.

6 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • antonio
    lunedì 03 aprile 2017
    salve! può essere utilizzata anche spalmata sulle bruschette? grazie!
    Redazione Giallozafferano
    martedì 04 aprile 2017
    @antonio:Certo!Sarà deliziosa smiley
  • Daniela
    mercoledì 29 marzo 2017
    Salve, cosa posso usare al posto della senape??? A noi non piace il sapore! Grazie!
    Redazione Giallozafferano
    giovedì 30 marzo 2017
    @Daniela:Ciao, puoi aggiungere un pò di maionese in alternativa.
1 FATTA DA VOI
sonja.gottardi
Asparagi con salsa bolzanina (con tanti saluti da Bolzano!)
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo