Salsa olandese

PRESENTAZIONE

La salsa olandese è una gustosissima preparazione che risulta un ottimo accompagnamento per verdure, piatti di pesce e bistecche grigliate. La salsa olandese è probabilmente imparentata con la maionese, tuttavia va specificato che è differente soprattutto per quanto riguarda la preparazione, questa salsa infatti va preparata ai fornelli. Sicuramente la salsa olandese non è tra i condimenti più leggeri che esistano, vista l’alta percentuale di uova e burro che la compongono. Allora qual è il modo più adatto per utilizzarla? Sicuramente per condire preparazioni povere di condimento, così da poter gustare la salsa olandese senza troppi problemi! A dispetto del nome, la salsa olandese è una delle salse madri della cucina francese, morbida, delicata e perfetta per svariate preparazioni: è davvero deliziosa!

Leggi anche: Platessa con salsa olandese

INGREDIENTI
Ingredienti per circa 200 g di salsa olandese
Burro chiarificato 100 g
Tuorli 4
Pepe bianco q.b.
Succo di limone 20 g
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare la Salsa olandese

La prima cosa da fare per preparare la salsa olandese è quella di fare il burro chiarificato, quindi tagliate il burro 1 e lasciatelo fondere a bagnomaria facendo attenzione a schiumarlo 2, una volta depurato della caseina potrete travasarlo 3.

Intanto preparate la salsa, è molto importante la cottura che è a bagnomaria, quindi l’acqua non dovrà toccare il pentolino e non dovrà mai raggiungere il bollore. Versate i tuorli nel pentolino e rompeteli con una frusta 4 mescolate e aggiungete il succo di limone 5, poi aggiustate di sale 6,

di pepe bianco 7 poi aggiungete il burro chiarificato a filo (se l’avete preparato in precedenza risulterà rappreso, quindi lasciatelo fondere qualche istante prima di versarlo) 8 e continuate a battere 9.

Noterete che la salsa inizierà a cambiare colore 10 diventando più chiara, così come la sua consistenza 11. Occorrono circa 5 minuti di cottura a fuoco dolce, e mescolando sempre, per ottenere la salsa olandese 12.

Conservazione

La salsa olandese si conserva in frigorifero all'interno di un contenitore chiuso ermeticamente per un giorno al massimo.

Consiglio

Secondo me la salsa olandese è già buonissima così, perfetta per accompagnare carni bianche o pesci dalla carne delicata come sogliole e platesse. Tuttavia mi è capitato di provare delle versioni più speziate, dove vi è stata aggiunto del prezzemolo o erba cipollina finemente tritati. Quindi perché non provare? Per essere sicuri che la salsa olandese sia riuscita perfettamente è necessario che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente. Se invece volete sostituire il burro chiarificato con quello classico allora noterete una consistenza differente e meno delicata ma ugualmente buona. Se lo trovate potete aggiungere il pepe di cayenna, una polvere di peperoncino piccante che serve per insaporire appunto salse, legumi o verdure.

Curiosità

La salsa olandese è una ricetta base della cucina francese, la leggenda vuole che il nome di questa salsa sia dovuto al fatto che fu assaggiata per la prima volta in un pranzo preparato in occasione di una visita ufficiale in Francia del sovrano olandese.

22 COMMENTI
Commenta o chiedici un consiglio
  • GIUSY
    sabato 21 ottobre 2017
    GRAZIE DI TUUTO GIALLOZAFERANO PER LA CREMA OLANDESE GRAZIE DI TUTTO DISTINTI SLUTI
  • Marius
    sabato 24 dicembre 2016
    Manca l'acqua e le modalità non sono corrette...
    Redazione Giallozafferano
    domenica 25 dicembre 2016
    @Marius: Ciao Marius, l'acqua serve per la cottura a bagnomaria, in genere non indichiamo la dose perchè dipende dalla misura del pentolino che si utilizza, per regolarti considera che l'acqua non deve toccare il pentolino che contiene le uova. Per quanto riguarda le modalità a quali passaggi ti riferisci nello specifico? Buone feste da tutti noi!
2 FATTE DA VOI
pablo84
Buona la prima!
Laura Grena
fatta con erba cipollina
RICETTE CORRELATE

Ti suggeriamo