Salsiccia e friarielli

/5

PRESENTAZIONE

Se vi capiterà di essere ospiti a casa di amici campani, vi proporranno almeno una volta salsiccia e friarielli...non solo di domenica! Un piatto che è pura poesia, un secondo completo di contorno tipico che si prepara con grande semplicità, dal sapore unico! Le salsicce napoletane a punta di coltello, insieme ai friarielli, sono il condimento tipico campano della pizza, fanno da ripieno a un babà rustico e si trasformano velocemente da farcitura per un tozzo di pane (o cuzzetiello)! Quando parliamo di friarielli, però, facciamo attenzione a non confonderli con i friggitelli, i napoletani più sensibili si potrebbero offendere! Quelli di cui parliamo oggi sono una verdura a foglia larga, nascono nei territori campani e hanno la caratteristica di essere teneri e amarognoli. Vi abbiamo fatto venire fame vero? Pronti a preparre salsiccia e friarielli... se non avete la verdura campana potrete sempre "ripiegare" sulle cime di rapa!

INGREDIENTI
Salsiccia (napoletane, a punta di coltello) 4
Friarielli 1,3 kg
Peperoncino fresco 1
Aglio 1 spicchio
Acqua q.b.
Vino bianco 125 g
Olio extravergine d'oliva q.b.
Sale fino q.b.
Preparazione

Come preparare la Salsiccia e friarielli

Per preparare salsiccia e friarielli iniziate nel mondare questi ultimi: tenete da parte i gambi con le foglie più piccole e le infiorescenze, assicuratevi che non ci siano parti ingiallite sulle foglie più grandi, andranno eliminate. Sfilate dai gambi le foglie sane tenendo con una mano il gambo e tirando su la parte con le foglie 1. Lavate per bene i friarielli sotto acqua corrente 2. In una padella mettete dell'olio, l'aglio e il peperoncino diviso a metà 3

scaldate il tutto e mettete dentro anche i friarielli 4. Coprite con coperchio e cuocete i friarielli fino ad averli belli appassiti 5. Girate spesso con un cucchiaio di legno e aggiungete il sale a metà cottura. Levateli dal fuoco quando saranno belli morbidi e appassiti 6

Ora prendete le salsicce e pungetele con un coltello o una forchetta 7. Mettete le salsicce in padella con un poco di acqua e cuocete così per circa 10 minuti 8. Fate ritirare l’acqua 9 

e versate il vino bianco 10. Fate evaporare e asciugare il vino, quindi ultimate la cottura delle salsicce in padella finché non saranno dorate: se volete potete aggiungere un filo di olio 11. Una volta che le salsicce sono belle rosolate, trasferitele nella padella con i friarielli. Rimettete la padella sul fuoco e fate insaporire per cinque minuti. Servite salsiccia e friarielli gustando il tutto ben caldo 12.

Conservazione

Salsiccia e friarielli una volta cotti, si conservano per due giorni in frigo in un contenitore per alimenti. Scaldare al momento di servire. Al bisogno potete anche congelare il tutto se avete usato ingredienti freschi.

Consiglio

Non esistendo una vera e propria ricetta tradizionale di salsiccia e friarielli in padella potete fare qualche variante come per esempio omettere il vino o utilizzare i peperoncini secchi.

Una prolungata cottura dei friarielli li renderà ancora più morbidi!

RICETTE CORRELATE
COMMENTO1
  • Mimminella31
    giovedì 28 gennaio 2021
    È un piatto meraviglioso, in Calabria si usano i broccoletti di rape, che sono la stessa cosa, grosso modo, e si cuociono esattamente così. E con le salsicce, che bontà indescrivibile!!! Quando ero bambina mia madre preparava questa pietanza e ancora adesso ne ricordo il profumo che inondava la casa. Anche io la preparo spesso perché in famiglia ne siamo ghiotti.