Salsiccia in padella

/5

PRESENTAZIONE

Nel tempo, di ricette con salsiccia ne abbiamo fatte davvero tante, ma ci siamo resi conto che non avevamo quella di base : la salsiccia in padella! Come potevamo non scrivere la ricetta che da sempre ci risolve pranzi e cene espresse? Semplice da realizzare, veloce e appetitosa: la salsiccia in padella ha bisogno solo di una cosa: l'ingrediente principale di qualità. Per rendere ancora più speciale questa preparazione, un nostro suggerimento: il mix di erbe e aromi che vi faranno apprezzare ancor di più questo secondo piatto di carne. Quando non avrete tempo per le versioni più ricche e al forno come quella con le patate o in tegame con i fagioli fino alle più rustiche al sugo, al vino, con i friarielli, la salsiccia in padella sarà un'ottima alternativa!

INGREDIENTI
Salsiccia 500 g
Olio extravergine d'oliva q.b.
Rosmarino 1 rametto
Alloro 1 foglia
Aglio 1 spicchio
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Preparazione

Come preparare la Salsiccia in padella

Per preparare la salsiccia in padella cominciate dividendo le salsicce una ad una se fossero legate dallo spago 1. Schiacciate uno spicchio d'aglio pulito sotto al dorso di una lama 2 e spostatevi ai fornelli. In una padella versate pochissimo olio 3,

adagiate le salsicce 4 e unite anche l'aglio insieme al rametto di rosmarino e la foglia di alloro 5. Lasciate sfrigolare a fiamma vivace per circa 10 minuti mescolando non appena i vari lati si sono un po' abbrustoliti 6.

Rimuovete gli odori, abbassate la fiamma e coprite con il coperchio 7 quindi lasciate cucinare ancora per una decina di minuti agitando di tanto in tanto la padella 8. Ecco pronta la vostra salsiccia in padella da gustare caldissima, guarnite con le erbe aromatiche fresche e buon appetito 9.

Conservazione

Vi consigliamo di consumare al momento la salsiccia in padella ma a piacere potete conservarla in frigorifero per un paio di giorni, tenendola ben chiusa in un recipiente richiudibile.

Consiglio

Per evitare che la salsiccia in padella risulti amara fate attenzione che gli odori non brucino o non restino troppo tempo in cottura, potete anche soltanto profumare l'olio e poi rimuovere prima di passare alla cottura della carne.