Saltimbocca alla Romana

/5
Saltimbocca alla Romana
90
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Saltimbocca alla Romana

I saltimbocca alla romana, come suggerisce anche il nome, sono uno dei cavalli di battaglia della cucina romana, come ad esempio la carbonara. Indipendentemente dall’area geografica d’origine, i saltimbocca alla romana rappresentano all’estero un grande vanto per la buona cucina italiana, sono infatti il secondo piatto più noto subito dopo gli spaghetti. Riuscite ad immaginare il perché? Un piatto succulento non può che saltare direttamente in bocca! Nel corso degli anni la ricetta ha subito delle personalizzazioni come per esempio una breve infarinata prima della cottura, i saltimbocca vengono arrotolati prima della cottura, c’è anche chi sostituisce il burro con l’olio. Venite a scoprire la nostra versione di questa prelibata e veloce ricetta dei saltimbocca alla romana.

Ingredienti

Fettine di vitello (4 fette di noce di vitello) 300 g
Prosciutto crudo (4 fette sottili) 40 g
Salvia 4 foglie
Burro 50 g
Vino bianco 100 g
Pepe nero q.b.
Farina 00 50 g
Olio extravergine d'oliva 20 g
Acqua 20 g
Preparazione

Come preparare i Saltimbocca alla Romana

Saltimbocca alla Romana

Per preparare i saltimbocca alla romana iniziate tagliando a fette la noce di vitello (1), poi adagiate ciascuna fetta su un tagliere, eliminate eventuali nervetti e grasso e poi battete con un batticarne (2) per renderla sottile. A questo punto ponete al centro una fetta sottile di prosciutto crudo (3);

Saltimbocca alla Romana

e una foglia di salvia (4). Infilzate con uno stuzzicadenti la carne e la farcia in modo da sigillare tutto per bene (5). Versate in una padella 40 g di burro e 20 g di olio e fate sciogliere a temperatura medio alta.

Saltimbocca alla Romana

Infarinate le fette di carne solo da un lato (6) e man mano adagiatele nella padella con il condimento ben caldo (8), aumentate la temperatura così da dorare bene i saltimbocca. Pepate a piacere ma non salate perchè la presenza del prosciutto renderà sapida la pietanza.

Saltimbocca alla Romana

Quando la carne risulterà ben dorata sotto, sfumate con il vino bianco (10) e lasciate evaporare. Non appena l'alcol sarà evaporato completamente, coprite con il coperchio e cuocete ancora per 1 minuto. Trasferite i saltimbocca in un piatto e teneteli in caldo.

Saltimbocca alla Romana

Ora occupatevi del sughetto di accompagnamento: nella stessa padella con il fondo di cottura della carne aggiungete 10 g di burro (13) e l'acqua (14). Lasciate restringere (15) fino a creare una cremina leggermente densa.

Saltimbocca alla Romana

Ora distribuite la cremina sul fondo di un piatto di portata (16) e adagiate sopra le fettine di carne (17). I saltimbocca alla romana sono pronti per essere portati in tavola (18).

Conservazione

Si tratta di un secondo piatto molto veloce da preparare, è quindi opportuno consumare in maniera espressa i saltimbocca evitando lunghi tempi di attesa che potrebbero scurire la carne e renderla stopposa.

Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

I saltimbocca alla romana sono veloci da preparare e irresistibili, in taglia ridottissima sono fenomenali anche come finger food, dato che si possono mangiare con le mani, magari serviti come un piccolo spiedino. Se, invece, li servirete secondo la tradizione, come secondo piatto, allora vi suggeriamo di accompagnarli con un piatto di verdure di stagione!

Curiosità

Pellegrino Artusi, alla fine dell’800, ha raccontato di aver gustato i saltimbocca nella trattoria storica di Roma “Le Venete” anche se, dopo poco tempo iniziarono ad essere serviti anche in altre trattorie tipiche Romane. Sebbene la paternità più accreditata spetti alla regione Lazio, i saltimbocca sembrano essere invece già noti in altre regioni d’Italia, in molti sostengono che questo secondo piatto sia invece di origine Bresciana.

Leggi tutti i commenti ( 90 ) Le vostre versioni ( 20 )

Altre ricette

I commenti (90)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • MelKelevra ha scritto: giovedì 24 gennaio 2019

    io solitamente uno la lonza di maiale al posto del vitello e vengono super buoni!

  • Federica050985 ha scritto: lunedì 07 gennaio 2019

    salve,una domanda per chi invece non ama il gusto del burro è possibile sostituire con un altro ingrediente o si può anche evitare di metterlo? grazie mille!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 07 gennaio 2019

    @Federica050985: Ciao, la caseina del burro migliora la qualità del condimento, altre che il sapore, ad ogni modo se preferisci basterà utilizzare soltanto l'olio.

Leggi tutti i commenti ( 90 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • Claudia❤❤❤
    Buonissimi...sono andati a ruba😋
  • yano81
    Ottimi!!!
  • Lorymassa
    sfizioso e saporito

Ultime ricette

Dolci

Le chiacchiere sono croccanti e delicate sfoglie tipiche a Carnevale, fatte tirando un semplice impasto friggendolo e decorandolo con zucchero a velo.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 20 min

Dolci

I muffin all'acqua sono dei golosi dolcetti, variante mignon della torta all'acqua, simbolo di leggerezza, semplicità e genuinità!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 40 min

Primi piatti

I ravioli alla crema di formaggio e uova sono un primo piatto godurioso. Scoprirete un ripieno cremoso che si abbina benissimo al guanciale!

  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 90 min
  • Cottura: 20 min

Saltimbocca alla romana al forno
Saltimbocca alla romana involtini
Straccetti alla romana
Involtini di maiale
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta fresca
Biscotti
Pizze e focacce