Samosa di tonno

/5
Samosa di tonno
9
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 80 min
  • Dosi per: 10 pezzi
  • Costo: basso

Presentazione

Samosa di tonno

Il samosa di tonno è una ricetta fusion che nasce dall’unione di due appetitosi snack provenienti da due diverse parti del mondo: i samosa e le spanakopita. I primi vengono dall’India e sono caratterizzati da un ripieno morbido e speziato realizzato generalmente con un mix di patate e verdure; i secondi nascono in Grecia e si distinguono per il loro involucro croccante. Noi abbiamo preso il meglio di entrambi i paesi e abbiamo creato i samosa di tonno, dei fagottini rustici dal guscio fragrante farciti con un composto a base di patate e tonno sott’olio, tanto semplice quanto gustoso! Una vera goduria per gli amanti dello street food, che potranno prepararli facilmente anche a casa per soddisfare l’appetito di amici e familiari in cerca di qualcosa di buono da addentare!

Ingredienti per 10 samosa

Tonno sott'olio sgocciolato 100 g
Patate 750 g
Pasta fillo 250 g
Scalogno 1
Aglio 1 spicchio
Prezzemolo 1 mazzetto
Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaio
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.

per friggere

Olio di semi q.b.
Preparazione

Come preparare i Samosa di tonno

Samosa di tonno

Per realizzare i samosa di tonno, per prima cosa lavate le patate, mettetele in una pentola di acqua fredda e fatele lessare per circa 40 minuti (1), fino a che non riuscirete a infilzarle facilmente con la forchetta. Nel frattempo preparate gli altri ingredienti: sbucciate e tritate finemente lo scalogno (2) e lo spicchio d’aglio (3),

Samosa di tonno

poi lavate e tritate anche il prezzemolo (4). Quando le patate saranno cotte, scolatele (5), sbucciatele e tagliatele a tocchetti (6).

Samosa di tonno

Ora scaldate in una padella un cucchiaio d’olio, aggiungete il trito di aglio e scalogno (7) e lasciate soffriggere a fuoco medio per circa 10 minuti, aiutandovi se necessario con un po’ di acqua di cottura delle patate per evitare che si bruci. Quando il soffritto sarà diventato trasparente, aggiungete le patate lesse (8), salate, pepate e mescolate per circa 5 minuti per asciugarle dall’acqua in eccesso, in modo da ottenere una consistenza morbida e compatta (9).

Samosa di tonno

Lasciate intiepidire le patate, poi trasferitele in una ciotola; unite il prezzemolo tritato (10) e il tonno sgocciolato (11) e mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti (12).

Samosa di tonno

Ora prendete la pasta fillo e separate delicatamente i fogli (13): sovrapponete 2 fogli per volta in modo da ottenere 5 rettangoli formati da un doppio strato. Dividete ciascun rettangolo a metà per il lungo (14), in tutto avrete così 10 strisce da farcire. Prendete un cucchiaio di composto di patate e tonno e posizionatelo alla base di ciascuna striscia, poi spennellate i lati con un po’ d’acqua (15)

Samosa di tonno

e ripiegate la pasta in modo che la base vada a combaciare con uno dei due lati, formando un triangolo (16). Continuate a ripiegare la pasta in questo modo fino ad arrivare all’estremità opposta della striscia; a questo punto spennellate i lati con un po’ d’acqua (17) e sigillate il fagottino premendo delicatamente con le dita (18). Procedete nello stesso modo con le restanti strisce di pasta fillo, avendo cura di non abbondare troppo con il ripieno per evitare che fuoriesca durante la frittura.

Samosa di tonno

Dopo aver assemblato tutti i samosa, riscaldate l’olio di semi in un pentolino fino a una temperatura di 170° e friggete un pezzo per volta per circa 3 minuti, girandolo su entrambi i lati (19). Non appena la pasta fillo comincerà ad assumere un bel colore dorato, scolate i samosa con una schiumarola (20) e trasferiteli su un foglio di carta per fritti per scolare l’olio in eccesso: i vostri fragranti samosa di tonno sono pronti per essere gustati (21)!

Conservazione

Consigliamo di consumare i samosa di tonno appena pronti. Potete preparare il composto di patate e tonno in anticipo e conservarlo in frigorifero fino a 3 giorni, ma è preferibile assemblare e friggere i samosa al momento. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Potete dare una nota piccante al ripieno aggiungendo anche un po’ di peperoncino e accompagnare i samosa di tonno con una fresca insalata di cetrioli e una semplice salsa allo yogurt ed erba cipollina. Se desiderate, potete cuocere i samosa in forno a 180° per circa 20 minuti, spennellandoli prima con l’uovo sbattuto.

Il segreto Rio Mare per la tua cucina

Samosa di tonno

Tonno all’Olio d’Oliva con Peperoncino di Calabria
Il gusto inconfondibile del tonno Rio Mare incontra il sapore stuzzicante del Peperoncino di Calabria.
 Per gli amanti del gusto piccante un tonno di grande qualità perfettamente insaporito con un trito di peperoncino che ne esalta il gusto rendendolo deciso e autentico. Ideale per rendere appetitosi anche i tuoi piatti più semplici. Scopri di più

Leggi tutti i commenti ( 9 )

I commenti (9)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • agpato ha scritto: domenica 08 aprile 2018

    molto buoni ma forse le patate per il ripieno sono troppe

  • Paolo ha scritto: mercoledì 27 settembre 2017

    Complimenti alla grandiosa idea della signora Laura.... Buonissime

Leggi tutti i commenti ( 9 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato