Sbriciolata al cioccolato e arancia

/5

PRESENTAZIONE

Sbriciolata al cioccolato e arancia

La sbriciolata è una torta realizzata con briciole di pasta frolla e farcita con un morbido ripieno di crema, frutta, ricotta o Nutella. Con la ricetta di oggi vi proponiamo una versione golosa e profumata: la sbriciolata al cioccolato e arancia! Due strati di impasto sbricioloso al cacao inframezzati da una deliziosa crema pasticcera all’arancia: la frolla friabile contrasta con la consistenza liscia e vellutata della farcia, così come la nota amara del cacao bilancia quella dolce della crema per un risultato che è semplice gioia per il palato. Lasciatevi tentare dalla bontà della sbriciolata al cioccolato e arancia e scegliete la prossima ricetta fra questi dolci irresistibili:

INGREDIENTI

Per l’impasto (per uno stampo del diametro di 20 cm)
Farina 00 380 g
Burro freddo 150 g
Zucchero di canna 100 g
Uova (circa 2 medie) 110 g
Cioccolato fondente 40 g
Cacao amaro in polvere 30 g
Lievito in polvere per dolci 8 g
Per la crema all'arancia
Latte intero 250 g
Zucchero di canna 100 g
Succo d'arancia 50 g
Scorza d'arancia 1
Tuorli 3
Amido di mais (maizena) 30 g
Per spolverizzare
Zucchero a velo q.b.
Preparazione

Come preparare la Sbriciolata al cioccolato e arancia

Per realizzare la sbriciolata al cioccolato e arancia, per prima cosa grattugiate il cioccolato fondente con una grattugia a maglie fini 1 e preparate l’impasto: versate in una ciotola la farina, il burro freddo a cubetti 2 e il cacao amaro 3.

Aggiungete il lievito 4 e impastate con la punta delle dita per ottenere un composto sabbioso 5. A questo punto unite il cioccolato grattugiato 6.

Aggiungete anche lo zucchero di canna 7 e lavorate con le mani per amalgamare gli ingredienti. In ultimo versate le uova 8 e impastate fino ad ottenere un composto omogeneo e bricioloso 9. Avvolgete l’impasto nella pellicola e riponete in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.

Passate alla crema: versate in un pentolino il latte e la scorza d’arancia 10 e portate a leggero bollore 11. Nel frattempo mescolate i tuorli e lo zucchero di canna in un altro pentolino utilizzando una marisa, così da incorporare meno aria possibile 12.

Aggiungete l’amido di mais 13 e mescolate per assorbirlo completamente, poi unite il succo d’arancia 14 e mescolate ancora. Quando il latte sarà caldo versatelo sul composto di uova, poco per volta, continuando a mescolare 15.

Portate il composto sul fuoco e cuocete per circa 5 minuti, mescolando ogni tanto 16. Quando avrete ottenuto una crema liscia e densa trasferitela in una ciotola 17 e coprite con pellicola a contatto 18. Lasciate intiepidire e riponete in frigorifero per circa un’ora.

Trascorso questo tempo siete pronti per assemblare la torta: foderate uno stampo del diametro di 20 cm con carta forno e distribuite metà dell’impasto fino a ricoprire tutta la base 19. Versate la crema all’arancia e livellatela con il dorso di un cucchiaio, lasciando un paio di cm dal bordo 20, poi sbriciolate l’impasto rimanente fino a ricoprire tutta la superficie 21.

Schiacciate delicatamente la superficie della torta con le mani e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 45 minuti 22. Una volta cotta, sfornate e lasciate raffreddare. Spolverizzate la sbriciolata al cioccolato e arancia con poco zucchero a velo 23 e servitela a temperatura ambiente 24!

Conservazione

La sbriciolata al cioccolato e arancia si può conservare in frigorifero per circa 3 giorni, coperta con pellicola.

Potete congelare la frolla per poi scongelarla e ridurla in briciole come da ricetta.

Consiglio

Se desiderate potete aromatizzare l’impasto della sbriciolata al cioccolato e arancia con un pizzico di cannella in polvere, i semi di una bacca di vaniglia o della fava di tonka grattugiata.

Per preparare la frolla col metodo della sabbiatura potete utilizzare un mixer.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI2
  • occhiverdi17
    venerdì 18 marzo 2022
    Ciao, posso preparare la crema la sera prima e lasciarla in frigo fino al giorno dopo o è troppo tempo? Grazie
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 21 marzo 2022
    @occhiverdi17: Ciao, si certamente! Falla raffreddare possibilmente in una terrina bassa e ampia con pellicola a contatto prima fuori frigo e poi in frigo.
  • Daria&Thomas
    venerdì 04 marzo 2022
    La frolla non mi è venuta compatta ma molto più sbriciolosa..come se non avessi messo ne burro ne uova.. Ho seguito tutto alla lettera. Forse il burro doveva essere messo fuso?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 07 marzo 2022
    @Daria&Thomas : Ciao, il burro deve essere freddo e va amalgamato velocemente alla farina per ottenere la sabbiatura. In ogni caso è giusto che questa frolla risulti sbriciolosa!

Chiudi