Sbriciolata alle fragole

/5

PRESENTAZIONE

Sbriciolata alle fragole

La sbriciolata alle fragole è un dolce delicato e delizioso, in cui friabili briciole realizzate con farina e burro custodiscono un morbido ripieno di fragole e crema al profumo di vaniglia. L’involucro esterno ricorda molto la torta sbrisolona, specialità mantovana, ma il cuore cremoso le regala una morbidezza a sorpresa che manderà i golosi in brodo di giuggiole! Perfetto per la merenda o come dolce a fine pasto, si prepara in primavera con le fragole di stagione, più dolci e succose. Sbriciolare la frolla è facile e divertente anche per i più piccoli: la sbriciolata alle fragole è un dolce perfetto da preparare con i vostri bambini, che si sentiranno dei pasticceri in erba e troveranno la merenda ancora più buona!

Scoprite anche:

 

Leggi la ricetta in inglese

INGREDIENTI

Ingredienti (per una tortiera da 24 cm di diametro)
Farina 00 500 g
Zucchero a velo 300 g
Burro (freddo di frigo) 200 g
Uova (circa 2 medie) 110 g
Lievito in polvere per dolci 5 g
Baccello di vaniglia 1
Sale fino 1 pizzico
Per la crema
Latte intero 750 g
Tuorli (circa 10 tuorli) 185 g
Zucchero 225 g
Baccello di vaniglia 2
Farina 00 60 g
Per la farcia alle fragole
Fragole 100 g
Confettura di fragole 620 g
per spolverizzare
Zucchero a velo q.b.
Preparazione

Come preparare la Sbriciolata alle fragole

Per preparare la sbriciolata alle fragole iniziate dalla crema: scaldate il latte con le due bacche di vaniglia e i semini interni 1. Fate raggiungere il bollore. Nel frattempo versate i tuorli in una ciotola, aggiungete lo zucchero 2 e mescolate con una frusta. Unite anche la farina 3.

Continuate a mescolare con una frusta finché il composto non sarà omogeneo 4. Quando il latte raggiungerà il bollore, togliete le bacche di vaniglia e versatelo sul composto di uova in 3 volte, mescolando con una frusta 5. Versate tutto il composto nella pentola precedentemente utilizzata, riportate sul fuoco e  cuocete la crema a fuoco medio, continuando a mescolare, toccando bene tutti i lati ed il fondo della pentola. Quando la crema inizia ad addensarsi e a sobbollire, continuate a mescolare per un minuto circa 6.

Mettere la crema pronta 7  in un contenitore lungo e largo o una ciotola capiente 8, ponete sopra la pellicola a contatto e fate raffreddare a temperatura ambiente. Tagliate a cubetti il burro per la base 9.

Tenete il burro in frigo in modo che sia ben freddo 10. In una ciotola unite la farina, il lievito e lo zucchero a velo 11. Setacciate le polveri nel mixer 12.

Unite i semi di una bacca di vaniglia, un pizzico di sale e il burro 14. Azionate il mixer per sabbiare brevemente. Mettete il composto in una ciotola, versate sopra le uova sbattute 14. Impastate velocemente con le mani cercando di pizzicare l’impasto 15.

Dovrete ottenere un composto sbriciolato 16. Coprite la ciotola con pellicola e fate riposare in frigorifero per un’ora. Foderate uno stampo a cerniera del diametro 24 cm con carta da forno. Versate 2/3 di frolla sul fondo 17 mantenendo la sabbiatura, ricavate i bordi (alti fino al limite dello stampo), aiutatevi schiacciando leggermente con un cucchiaio l'impasto 18.

Riempite lo stampo con la crema pasticcera 19, se preferite potete utilizzare un sac-à-poche per poi livellarla con una spatola 20. Coprirete con la confettura di fragole utilizzando anche qui un sac-à-poche 21 o un cucchiaio.

Tagliate a pezzettini le fragole 22 e distribuitele sopra la confettura 23. Terminate aggiungendo la frolla avanzata 24.

Cuocete 25 in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 80 minuti: i primi 50 minuti nel ripiano medio – basso, per i restanti 30 minuti alzate leggermente la torta per farla colorare. Sfornate la sbriciolata alle fragole, lascitela intiepidire 26, poi sformatela e cospargete con zucchero a velo prima di servire 27.

Conservazione

La sbriciolata alle fragole si conseva in frigorifero coperta per 2-3 giorni al massimo. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Per la buona riuscita della frolla il burro utilizzato deve essere freddo di frigorifero e non deve essere scaldato troppo, maneggiandolo con le mani troppo a lungo si rischia di scaldarlo, questo procedimento deve durare il minor tempo possibile. Il riposo in frigorifero è fondamentale per far tornare il burro ad una temperatura ottimale per la buona riuscita dell’effetto sabbioso. La crema pasticcera va cotta a fiamma media, continuando a mescolare per evitare la formazione di grumi e di residui attaccati sul fondo della pentola. Senza l’utilizzo della pellicola a contatto si creerebbe una patina sulla crema. Per raffreddare più velocemente la crema, mettete un contenitore in freezer prima di iniziare, e travasate poi la crema pronta, mescolate per far raffreddare più in fretta. Le crema si può aromatizzare anche con scorze di limone o di arancia.

RICETTE CORRELATE
COMMENTI177
  • alwaysmary86
    martedì 17 maggio 2022
    Un dubbio la tortiera è da 22 o 24?
    Redazione Giallozafferano
    martedì 17 maggio 2022
    @alwaysmary86:Ciao! Confermiamo diametro di 24 cm.
  • alwaysmary86
    lunedì 16 maggio 2022
    Al posto delle fragole, quale altro frutto si può usare?i mirtilli o i lamponi o entrambi insieme possono essere usati?
    Redazione Giallozafferano
    lunedì 16 maggio 2022
    @alwaysmary86: Ciao, mirtilli o lamponi se preferisci è perfetto!

Chiudi
Prezzo bloccato per 24 mesi - Disdici quando vuoi
Aggiornamento Termini e Condizioni

Gentile Utente,
le nostre Condizioni e Termini d'Uso del sito sono state modificate. Le nuove Condizioni e Termini d'Uso sono entrate in vigore dal 6 Giugno 2022. Ti preghiamo di prenderne visione a questo link ed accettarle per potere proseguire con l'utilizzo del sito e ad usufruire dei servizi offerti.