Scaloppine ai funghi

/5

PRESENTAZIONE

Scaloppine ai funghi
Ricetta Podcast
Durata 2:08 - Passaggi 6
Ascolta

Le scaloppine sono un secondo piatto semplice da realizzare ed estremamente gustoso! In questa ricetta vi proponiamo una variante delle classiche scaloppine al limone: le scaloppine ai funghi! Un appetitoso e saporito secondo piatto a base di carne, completo di contorno con i profumi del sottobosco... un classico che vi permette di dare un tocco raffinato ai vostri menu in modo semplice ma soprattutto in poco tempo. Per questa ricetta abbiamo scelto funghi polposi e molto versatili: i funghi Champignon crema, un perfetto accompagnamento per le fettine di vitello che, come vuole la ricetta tradizionale, vengono sapientemente dorate in padella per creare quella appetitosa crosticina dorata che rende questo piatto irresistibile. Le scaloppine con i funghi saranno la carta vincente dei vostri menu più sfiziosi, e non dimenticate di stappare un buon vino!

INGREDIENTI
Vitello (noce) 400 g
Funghi champignon (qualità crema) 500 g
Burro 50 g
Pepe nero q.b.
Farina 00 40 g
Aglio 1 spicchio
Olio extravergine d'oliva 10 g
Sale fino q.b.
Timo q.b.
Rosmarino tritato 1 rametto
Preparazione

Come preparare le Scaloppine ai funghi

Per realizzare le scaloppine con i funghi tagliate a fette la noce di vitello 1, poi con il batticarne affettatele per renderle più sottili 2, infarinate le fettine di vitello da entrambi i lati 3 e poi scuotetele per eliminare la farina in eccesso.

Ora occupatevi della pulizia dei funghi: con l’aiuto di un coltellino affilato dalla lama liscia cominciate a eliminare la parte terrosa sul gambo, raschiandolo con delicatezza fino ad eliminare qualsiasi traccia di terra 4. Se il fungo è abbastanza pulito, eliminate i pochi residui di terra con un pennello 5 oppure con un panno di cotone, non lavateli con acqua per non sciuparli. Affettate i funghi 6 e teneteli da parte.

Ora procedete con la cottura della carne: in una padella sciogliete metà dose di burro (25 gr) aggiungendo anche l’olio di oliva 7; una volta sciolto, adagiate le fettine di vitello infarinate, salate e pepate 8 e fatele rosolare 3 minuti per lato 9 o fino a quando non si formerà la crosticina.

Una volta ben dorate lasciatele intiepidire su un piatto 10 e occupatevi dei funghi: nella stessa padella in cui avete cotto la carne, sciogliete l’altra metà del burro, insaporite con lo spicchio di aglio intero e il rosmarino tritato 11 , aggiungete i funghi affettati 12 e saltate a fuoco medio per due minuti, quindi salate e pepate a piacere.

Unite a questo punto le fettine di vitello rosolate e tenute da parte 13 e aromatizzate con le foglioline di timo 14, fate insaporire a fuoco basso per un minuto, aggiungendo un mestolo di acqua se necessario, e servite le scaloppine con i funghi ben calde 15!

Conservazione

Consigliamo di conservare le scaloppine ai funghi in frigorifero, chiuse in un contenitore ermetico, per un paio di giorni al massimo. E' possibile congelarle se avete utilizzato ingredienti freschi.

Consiglio

Se desiderate un condimento più cremoso potreste frullare metà dei funghi cotti e amalgamarli poi con gli altri per formare una deliziosa cremina: armatevi di pane e fatevi sotto!

ASCOLTA
STAMPA
/5
RICETTE CORRELATE
COMMENTI120
  • MammaMaina
    venerdì 23 novembre 2018
    Se preparo le scaloppine la sera per il pranzo del giorno dopo, per scaldarle come faccio?
    Redazione Giallozafferano
    sabato 24 novembre 2018
    @MammaMaina: Ciao, puoi riscaldarle brevemente in padella!
  • Maria
    giovedì 28 settembre 2017
    Al posto del vitello o del pollo si può usare la lonza o è meglio il filetto di bovino adulto?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 29 settembre 2017
    @Maria: Ciao, la carne più adatta per le scaloppine dopo vitello è quella di pollo e poi la lonza smiley
  • Anna
    giovedì 15 dicembre 2016
    Ciao, visto che vorrei farli per un pranzo con degli ospiti, come potrei fare per non fare tutto al momento ed avere comunque un risultato ottimo? Grazie.
    Redazione Giallozafferano
    mercoledì 28 dicembre 2016
    @Anna: Ciao Anna, le scaloppine cuociono in un tempo così ristretto che davvero non vale la pena prepararle prima e scaldarle (perderebbero di consistenza e ti ritroveresti a mangiare della carne stopposa...). Al massimo puoi cucinare i funghi in anticipo e poi cuocere le scaloppine da parte e unirle ai funghi all'ultimo momento, dai una breve sfiammata al tutto prima di servire!
  • Giovanna
    venerdì 08 aprile 2016
    Posso sfumare le scaloppine con il vino bianco?
    Redazione Giallozafferano
    venerdì 08 aprile 2016
    @Giovanna : Ciao Giovanna, certamente! 
  • manuela
    mercoledì 15 aprile 2015
    Quali altre salse di possono accompagnare con questa ricetta ? mi puoi suggerire?
    Sonia Peronaci
    mercoledì 15 aprile 2015
    @manuela: ciao Manuela, facendo le scaloppine otterrai già una certa cremosità, non ti consiglio di appesantire il piatto aggiungendo altre salse!