Scarola imbottita

/5
Scarola imbottita
14
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 55 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

La scarola imbottita, in napoletano scarola mbuttunata, è una ricetta tipica della Campania che viene preparata durante i periodi delle festività, soprattutto quelle natalizie. Si tratta di una semplice preparazione di origine contadina, visti anche gli ingredienti poveri e tradizionali che la compongono, che viene servita come contorno o come secondo piatto leggero. La scarola imbottita ha un sapore molto intenso poiché non viene sbollentata ed è farcita con sapori tipici della cucina campana. Ogni famiglia conserva la sua ricetta di cui aggiunge, rimuove o sostituisce un ingrediente in base ai gusti. Insieme agli spaghetti alle vongole e alle zeppole di Natale, la scarola imbottita è uno di quei piatti che non possono mancare in un menù delle feste partenopeo!

Ingredienti per 2 scarole da 400 grammi l'una

Scarola (indivia) (2 cespi) 800 g
Aglio 1 spicchio
Olio extravergine d'oliva 40 g

Per la farcia

Uva passa 50 g
Pinoli 50 g
Olive nere (denocciolate) 50 g
Capperi sotto sale (da dissalare) 10 g
Acciughe sott'olio 10 g
Pangrattato 50 g
Pecorino (da grattugiare) 30 g
Aglio 1 spicchio
Olio extravergine d'oliva 40 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Prezzemolo 1 ciuffo
Preparazione

Come preparare la Scarola imbottita

Scarola imbottita

Per preparare la scarola imbottita potrete cominciare mondando quest’ultima togliendo le foglie più esterne e conservando quelle più tenere (1) e incidere con una croce la base (2) lavatela per bene e sgocciolatela; intanto lasciate insaporire l’aglio nei 40 g di olio (3) in una padella capiente, così da prepararle entrambe,

Scarola imbottita

e non appena l’olio sarà ben caldo aggiungete le scarole (4) insieme ad un pizzico di sale, coprite e lasciate stufare per circa 20 minuti coprendo con un coperchio (5); ogni tanto giratele da entrambe i lati così da non farla bruciare (6).

Scarola imbottita

Intanto passate alla preparazione della farcia, quindi mettete in ammollo l’uvetta (7) in acqua fredda fate lo stesso per dissalare i capperi, tenendoli in ammollo per 30 minuti cambiando l'acqua almeno 2 volte; su un tagliere sminuzzate le alici (8), poi lavate e sminuzzate il prezzemolo (9)

Scarola imbottita

Poi in una nella padella versate gli altri 40 grammi di olio extravergine d'oliva insieme all'altro spicchio d'aglio (10), lasciate insaporire qualche istante e poi togliete quest'ultimo e versate il pangrattato (11), lasciate abbrustolire qualche minuto e poi aggiungete le olive nere denocciolate (12).

Scarola imbottita

Aggiungete i capperi dissalati, come spiegato in precedenza, (13) e insieme ai pinoli (14) e ai filetti di acciughe sminuzzati (15),

Scarola imbottita

dopodiché aggiungete anche il prezzemolo sminuzzato precedentemente (16), strizzate l’uvetta e versatela in padella (17) e poi aggiustate di sale (18)

Scarola imbottita

e di pepe (19), infine date una bella mescolata (20); non appena il composto sarà amalgamato potrete spegnere la fiamma e lasciarlo intiepidire raccogliendolo in un recipiente e aggiungendo poi il pecorino grattugiato (21).

Scarola imbottita

A questo punto la scarola sarà pronta, quindi lasciatela intiepidire qualche istante e poi apritela nel mezzo molto delicatamente (22) e sistemate il composto di pangrattato proprio al centro (23), facendo molta attenzione che il composto non fuoriesca (24).

Scarola imbottita

Sempre con molta delicatezza, chiudete la scarola (25), infine sistematela nella pirofila insieme al liquido di cottura (26) e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 35 - 40 minuti circa. Trascorso il tempo la scarola imbottita è pronta (27), non vi resta che servirla!

Conservazione

La scarola imbottita può essere conservata in frigorifero per massimo 1 giorno chiusa in un contenitore ermeticamente sigillato.

Consiglio

Per imbottire la scarola aiutatevi posizionandola all’interno di una ciotola; fate molta attenzione poiché dopo la cottura sarà molto delicata e potrebbe rompersi. Cercate di non esagerare con il sale poiché olive, acciughe, capperi e pecorino sono già molto saporiti! Per una gustosa variante, aggiungete pezzettini di provola o fior di latte al composto.

Leggi tutti i commenti ( 14 )

Altre ricette

I commenti (14)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • vania17 ha scritto: mercoledì 25 aprile 2018

    Manca tra gli ingredienti il prezzemolo, ne basta un cucchiaio tritato ? Magari se potete aggiornare gli ingredienti così che non manchi nulla nella lista della spesa 😉

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 25 aprile 2018

    @vania17: ciao! Grazie della segnalazione! Lo abbiamo inserito tra gli ingredienti! Ne basta un ciuffo abbondante smiley 

  • Gabry ha scritto: sabato 11 marzo 2017

    Non si fa cosi...troppi ingredienti.ci vuole per il ripieno solo mollica di pane prezzemolo aglio sale pepe un uovo per legare e formaggio grattuggiato

Leggi tutti i commenti ( 14 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Ultime ricette

Dolci

Il ciambellone della nonna è un dolce rustico e goloso, una morbida ciambella profumata perfetta per fare la colazione con i dolci di una volta!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min

Torte salate

La torta salata agli spinaci è un piatto saporito e sfizioso, realizzato con un guscio di pasta briseè e un sostanzioso e morbido ripieno di verdure.

  • Difficoltà: media
  • Cottura: 65 min

Primi piatti

La pasta al forno è il primo piatto domenicale per eccellenza. Gustosa e ricca, con pomodoro, polpette, besciamella e formaggi, piace davvero a tutti!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 80 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce
Pasticceria
Dolci veloci
Torte
Contorni